Croazia Info di Branko e Nicoletta
isola Pag - Povljana - Vlasici
Croazia Croazia

Nell'agosto 2004 in compagnia di un'altra coppia siamo andati sull'isola di Pag.
Partendo in una giornata "calda" per il traffico vi consigliamo di fare la nuova autostrada in direzione Split e raggiungere l'isola tramite un suggestivo ponte.

Luca e Chicca - (gobbopride AT libero.it) - estate 2004
isola Pag

Essendo un'autostrada di nuova costruzione, ha alcuni tratti ancora in costruzione con dei restringimenti da fare a 80Km/h. L'immancabile fortuna ci ha fatto incappare in un autovelox con relativa multa di 100Kn (14 c.a.) per un eccesso di velocità pari a 43Km/h fuori limite !!
Una volta arrivati sull'isola vi consigliamo di mettervi in pensione in uno dei tanti ristorantini sparsi per l'isola (evitate quelli della città di Pag perchè + cari) dove potrete abbuffarvi di ottimo pesce e carne con una decina di euro. Lungo il percorso dell'isola troverete numerose bancarelle in cui i paesani vendono gli ottimi prodotti del loro orto (pomodori, patate su tutti) con una cordialità impressionante.
Se andate fuori stagione vi consigliamo di non prenotare una casa o l'albergo, troverete innumerevoli appartamenti o camere a disposizione per voi. In ogni caso in ogni località potrete trovare un'agenzia capace di indirizzarvi al meglio.

Pag spiaggia

Le spiagge sono poche - in compenso potrete trovare incantevoli calette raggiungibili a piedi ma assolutamente appaganti e talvolta praticate dai naturisti. A seconda dell'esposizione ed a causa del particolare territorio tenete presente che nelle prime ore del pomeriggio potreste ritrovarvi all'ombra. Alcune paludi dell'entroterra favoriscono la vita delle zanzare, unico tormento della vacanza. Essendo mare di scoglio è consigliabile una maschera e se piace, l'occorrente per la pesca.
Vita mondana - a sud dell'sola (Pag - Povljana - Vlasici) poca, merita farsi un giretto all'ora del tramonto per le viuzze di Pag dove un aperitivo sul porticciolo merita il prezzo della vacanza.
Buon viaggio!