Quarnero

Dove si trova

Zona della Croazia: nord
Regione: Quarnero
da Trieste (km): 80

Com'è il Quarnero
305.000 abitanti
156 hotel - 45 campeggi
aeroporto (Rijeka RJK)

Quarnero - le spiagge e le isole più settentrionali della Croazia

Il Quarnero è formato dalle isole e dalla costa dalla Riviera di Opatija alla fine del canale del Velebit, nella parte orientale della penisola Istriana insieme a parte dell'entroterra, includendo anche l'area urbana di Fiume, la Riviera di Crikvenica,la Riviera di Novi Vinodolski e i lussureggianti boschi del Gorski Kotar, le rocce del Velebit e della catena costiera del Podgorje. Per questa grande varietà di ambienti - costa, isole, montagne - il Quarnero è una delle aree turistiche più popolari delle Croazia, e conta centri turistici importanti con lunghissima tradizione e buone strutture ricettive, hotel, piccole pensioni, appartamenti privati e case vacanza. Fanno parte del Quarnero località come Opatija, Lovran, Crikvenica, Kraljevica e Novi Vinodolski insieme alle isole Krk, all'isola Rab, sll'isola Cres e all'isola Lussino: tutti centri ben sviluppati, con belle spiagge di ciottoli, di scogli, terrazzate, e anche di sabbia, adatte a ogni tipo di utente, dalle famiglie con bambini, ai giovani e agli anziani. Ci sono centri wellness, Spa e cliniche fisioterapiche, parchi ricreativi e un'ampia offerta sportiva che include sport d'acqua - come la pallanuoto in piscina marina ad esempio - ma anche vela, pesca sportiva, sci d'acqua, kyte surf...
A poca distanza dal mare le aree montane del Gorski Kotar con le località turistiche di Cabar, Delnice e Fuzine con il bellissimo lago, e la catena costiera del Velebit - Parco Nazionale e Parco Naturale - si prestano a escursioni, passeggiate, ma anche caccia, speleologia nelle numerose grotte carsiche e arrampicata lungo i tracciati ricavati dalle pareti rocciose quasi verticali, e brevi soggiorni nei numerosi e ben gestiti rifugi montani. Il parco Nazionale del Risnjak, l'area del Gorski Kotar sono ricchi di flora e di fauna che comprende anche linci, orsi bruni, camosci e daini...
Fa parte del Quarnero anche il Parco Nazionale dei laghi Plitvice con i suoi 16 laghi collegati l'uno all'altro da cascate spettacolari, visitabili tramite ponticelli e passerelle di legno e il Parco Nazionale di Paklenica con i suoi due profondi canyon tipici del territorio carsico...
Il mare e le isole del Quarnero sono popolarissimi tra i naviganti, ci sono infatti tanti piccoli porti ben attrezzati, ma anche grandi porti dove attraccano traghetti e navi di linea che collegano tutte le isole del Quarnero. Le coste settentrionali delle isole Rab e Pag, così come le coste meridionali dell'isola Krk sono spoglie e poco abitate, non ci sono coltivazioni e ancor meno vegetazione a causa della forte bora, mentre le sponde opposte hanno pinete e boschi che arrivano fino al mare, con baie ben protette, insenture e piccole isole con boe per l'romeggio e piccoli moli, venti moderati e bellissime città storiche e alcune della marine meglio organizzate della Croazia (Punat, Cres...).

Quarnero: le Foto

  • città di Cres sull'isola Cres

    Cres

  • Lussingrande - Veli Losinj

    Lussingrande - Veli Losinj

  • Glavotok isola Krk

    Glavotok isola Krk

  • città di Krk

    città di Krk

  • Stara Baska

    Stara Baska

Come arrivare in Quarnero

Il Quarnero si trova a poche ore d'auto dalle principali città Europee come Vienna, Monaco, Budapest, Lubiana, Venezia e Trieste e il punto di incrocio di tutte le vie di comunicazione è Fiume - Rijeka dove si concentrano stazione ferroviaria, porto per arrivo e partenza dei traghetti, numerose strade, aeroporto e stazione degli autobus internazionale.
Auto:
Ci vogliono solo poche ore per raggiungere il Quarnero in auto che si trova nel raggio di 500 km dalle principali città, tra cui anche Trieste, Venezia e Milano...
Autobus:
Ci sono stazioni degli autobus in ogni città della costa e sulle isole del Quarnero in particolare a Cres, Crikvenica, Delnice, Krk, Lussinpiccolo (Mali Losinj), Novi Vinodolski, Opatija, Rab, Fiume - Rijeka e Vrbovsko...
Traghetto:
La regione del Quarnero può essere raggiunta in nave passando attraverso la baia del Quarnero: le principali linee di traghetto permettono di raggiungere le isole di Cres e Lussino a partire dalla terraferma con traghetto Brestova - Porozina o a partire dall'isola Krk (che è collegata alla terraferma da un ponte a pedaggio) con il traghetto traghetto Valbiska (isola Krk) - Merag(isola Cres), l'isola Rab a partire dalla vicina Krk con il traghetto Valbiska (isola Krk) - Lopar (isola Rab), oppure dalla terraferma con il traghetto Stinica (terra ferma) - Misnjak (isola Rab). Una linea di catamarano (che trasporta solo persone, non auto) collega Fiume all'isola Cres (Martinscica) e alle altre isole dell'arcipelago di Cres e Lussino, ossia Unije, Susak e Ilovik con scalo a Lussinpiccolo (Mali Losinj sull'isola di Lussino), mentre una speed-boat collega Silo (isola Krk) a Crikvenica (terraferma) e Fiume a Cres (capoluogo dell'isola Cres), Martinscica (isola Cres), Unije, Susak, Ilovik con scalo a Lussinpiccolo (Mali Losinj, sull'isola di Lussino).
Aereo:
E' possibile raggiungere il Quarnero anche con aereo: esistono infatti molti voli anche low-cost che fanno scalo all'aeroporto di Fiume - Rijeka che si trova sull'isola di Krk (località Omisalj), ma ci sono anche due campi di atterraggio per aerei turistici - uno sull'isola di Lussino e uno a Grobnik, nelle vicinanze di Fiume.
Altro aeroporti internazionali vicino a Fiume - Rijeka sono quello di Zagabria (165 km), quello di Pola (100 km), quello di Trieste (72 km) e quello di Venezia (230 km).
Treno:
La stazione dei treni di Fiume - Rijeka è collegata alle principali stazioni ferroviarie d'Europa ed è vicina alla stazione degli autobus per proseguire il viaggio fino alla destinazione di vacanza prescelta.
Ci sono stazioni ferroviarie oltre che a Fiume - Rijeka a Matulj, Delnice, Vrbovsko e Brod Moravice...

I paesi del Quarnero

  • Opatija
  • Lovran
  • Matulj
  • Medveja
  • Moscenicka Draga
  • Kastav
  • Icici
  • Rijeka
  • Bakar
  • Kostrena
  • Kraljevica
  • Crikvenica
  • Dramalj
  • Jadranovo
  • Selce
  • Novi Vinodolski
  • Bribir
  • Drivenik
  • Tribalj
  • Grizane
  • isola Krk
  • isola Cres
  • isola Losinj
  • isola Rab
  • isola Susac
  • isola Ilovik
  • isola Unije
  • Lussinpiccolo
  • Lussingrande
  • Martinscica
  • Lopar
  • Fuzine
  • Skrad
Area Litoranea: Hrvatsko primorje
Hrvatsko primorje o Litorale Croato è il nome che viene dato alla Riviera di Opatija, a Crikvenica, Novi Vinodolski e all'area di Fiume - Rijeka, un tempo mete di vacanze di re e imperatori per il clima mite e la vicinanza. Sulel passeggeiate lungomare che sono una delle caratteristiche distintive della Regione si affacciano ville e residenze estive con grandi parchi di piante spesso esotiche che richiamano gli anni dell'inizio del turismo contemporaneo. Opatija è il cuore del turismo della Regione insieme agli altri paesi della sua Riviera come Volosko, Ika, Icici e Lovrna, ma anche Medveja e Moscenicka Draga con le loro bellissime spiagge di ciottoli bianchi. Crikvenica, Jadranovo, Selce e Dramalj, che formano la Riviera di Crikvenica, sono anch'esse mete predilette dai turisti, soprattutto giovani e famiglie con bambini... Novi Vinodolski e i suoi dintorni richiamano visitatori con la bellezza della natura e del mare cristallino, ma anche con eventi culturali e storici, sagre e fiere all'aperto, giornate dedicate al mare, alla pesca e ai piatti tradizionali...
La più grande città del Quarnero, Fiume - Rijeka con i comuni che la circondano come Kraljevica, Kostrena, Bakar, Kastav ha una storia turistica ricchissima e numerosi edifici storici, ville e castelli. Rijeka - Fiume è facilmente raggiungibile via auto, treno e persino aereo e ha tantissimi locali interessanti, e un cartellone di eventi che copre non solo la stagione turistica, ma tutto l'anno, rendendo la città ideale per visite di uno o due giorni, week end e ponti... Le isole:
Cres, Losinj e le isole del loro arcipelago, Krk e Rab sono una realtà a sé stante, con una storia passata ricca e tumultuosa ben visibile negli edifici, nell'urbanistica delle strade e nella struttura delle città ed un presente vivace e interessante, fatto di turismo culturale, nautico e naturalistico...
Le isole sono habitat naturale di una infinità di animali che, minacciate altrove, si riproducono e vivono nell'ecosistema ricco e praticamente intatto delle isole: ci sono gli avvoltoi grifoni, i delfini, la foca monaca, lo squalo elefante, ma non solo!
Cres è la meno turisticamente sfruttata delle tre isole: qui la natura selvaggia domina incontrastata e le spiagge sono rocciose e di ciottoli, prive di infrastrutture e tutte da godere!
Lussino è l'isola del turismo raffinato, del mare splendido e delle spiagge anche sabbiose che si allungano per chilometri e chilometri lungo la costa...
Rab è l'isola per famiglie per antonomasia: con le sue spiagge di sabbia, le pinete, i parco giochi e le case e appartamenti privati in affitto a misura di famiglia è la destinazione principe per chi voglia trascorrere un avacanza tranquilla e rilassante in compagnia dei propri cari... La Montagna: il Gorski Kotar
La regione montuosa del Quarnero, il Gorski Kotar, si trova tra la Croazia continentale e la costa ed è ideale per rilassarsi e vivere a contatto con una natura sorprendente, vicini, vicinissimi al mare eppure lontani dalla folla, dal turismo frenetico e appassionato di stabilimenti balneari e dalla vita cittadina, immersi completamente nel verde e nei ritmi della montagna. Durante i mesi estivi l'aria del Gorski Kotar profuma di mare (in linea d'aria la distanza mare-montagna è di soli 50 km), mentre in inverno i paesini e i boschi si coprono di neve creando paesaggi da fiaba...
Per gli amanti dello sport, delle camminate e delle arrampicate il Gorski Kotar è ideale: ci sono chilometri e chilometri di sentieri che attraversano campi fioriti e boschi, che passano ruscelli, che corrono intorno a laghi e che salgono in alto sulle cime delle montagne...
Delnice è la città maggiore e insieme ad alcune altre città - Mrkopalj, Cabar, Fuzine, Lic, Ravna Gora, Skrad, Vrbovsko e Brod Moravice - concentra tutti i servizi della zona: ci sono ottimi supermercati e negozi di ogni tipo, tra cui fantastiche panetterie dove comprare oltre all'ottimo pane locale dolci di ogni tipo; ci sono ristoranti caratteristici con belle terrazze e ci sono gli imperdibili e coloratissimi mercati locali, e poi ci sono i Parchi. Nell'area del Gorski Kotar ci sono alcuni degli ambienti naturali più spettacolari della Croazia continentale tra cui il Parco Nazionale Risnjak formato da 6400 ettari di foresta, sentieri didattici, percorsi per trekking ed escursionismo, rifugi montani e belvedere, la Riserva Naturale che comprende le rocce Bjele Stijene e Samarske Stijena, l'area di Zeleni Vir una potente sorgente che nasce in una caverna poco profonda con cascata scenografica alta 70 m che ne copre l'entrata, una serie di grotte - la grotta Lokvarka scoperta nel 1912, la grotta Bukovac vicino a Lokve, la grotta Vrelo vicino a Fuzine che si dice abbia più di 4 milioni di anni - i fiumi Kupa dalle acque turchesi, la Dobra che emerge a est d Skrad, e i laghi dell'area di Fuzine insieme al lago Lokve ai piedi del monte Fuzine...

Vacanze al Quarnero

Vuoi ricevere delle offerte per questa destinazione? Da valutare senza impegno

RICHIEDI

Le isole del Quarnero

Le isole:
Cres, Lussino e il loro arcipelago, Krk e Rab costituiscono un mondo a se' stante, ognuna con una propria storia e caratteristiche geografiche e climatiche abbastanza uniche. Sono tre isole che si distinguono per il tipo di turismo che vi si è sviluppato: Krk è l'isola più conosciuta e facilmente raggiungibile perché collegata alla terraferma da un ponte a pedaggio, Lussino è cresciuta intorno a un turismo fatto di grandi hotel e wellness, Cres si mantiene ancora in disparte, più autentica e meno frequentata, mentre Rab è l'isola per famiglie per eccellenza con le sue spiagge di sabbia sterminate...
L'isola Krk si trova a pochi chilometri da Fiume, è collegata alla terraferma da un ponte e ha una estrema varietà di paesaggi di paesi e di offerte turistiche: ci sono spiagge molto belle di sabbia nel suo lato nordorientale (Cizici, Silo, Klimno...), spiagge spettacolari di ciottoli bianchi con baie sabbiose nella parte sudorientale (Baska, Stara Baska, Punat...) ghiaia e pinete nella parte centrale (Krk) e scogli, ma ci sono anche terrazze e scogli, vasche di sabbia per far giocare i bambini, locali per il divertimento dei giovani, chilometri e chilometri di piste ciclabili e per il trekking, monumenti storici da visitare e cittadine pittoresche da vedere e fotografare...
Krk
L'isola Rab è raggiungibile con traghetto dall'isola Krk ed è frequentata soprattutto da famiglie con bambini piccoli e meno piccoli per le sue belle spiagge di sabbia dorata (località Lopar, Kampor...). E' un'isola tranquilla e assolata, e il suo capoluogo Rab ha un bel centro storico con chiese ed edifici antichi e pittoreschi...
Rab
Lussino è un'isola elegante, con belle spiagge di sabbia e ciottoli, scogli piatti e pinete rigogliose, conosciuta per i poteri terapeutici della sua aria e per gli ottimi wellness. E' una località tranquilla, non ha una vita notturna vivace, ma compensa ampiamente con le numerose attività organizzate durante il giorno e con la varietà degli sport che si possono praticare, tutti legati al bellissimo mare... Cres è la meno turistica delle quattro isole, più autentica e più "selvaggia": ha un clima molto secco e anche negli anni più piovosi, le piogge si concentrano per lo più durante la notte, mentre di giorno, a parte qualche nuvola, si può tranquillamente rilassarsi in spiaggia. E' famosa per il suo agnello, le spiagge di ciottoli e ciottolini (ma anche sabbia, per chi sa dove andare!), i paesini pittoreschi di pietra bianca e i muri a secco chiusi da cancelli di legno...

Gli eventi di maggior interesse

Tra gli eventi da non perdere nella Regione del Quarnero ci sono: il Carnevale di Fiume - ogni anno da gennaio a febbraio la città si riempie di maschere e carri che attirano ogni anno un numero impressionante di visitatori. Il primo evento legato al carnevale è il Carnevale della Regina con consegna delle chiavi della città seguito dal Carnevale dei bambini, mentre la sfilata internazionale di Carnevale si tiene in febbraio. Durante il carnevale c'è anche la famosa Corsa con i carretti: una gara che dura un giorno durante la quale si sfidano carretti costruiti a mano di ogni forma e colore lanciandosi in corse pazze per le vie della città...
Il carnevale è un evento molto sentito che viene celebrato con sfilate in tutte le città della regione...
Festival del teatro indipendente - da fine marzo all'inizio di aprile a Opatija vengono presentati diversi spettacoli teatrali ad opera di compagnie teatrali indipendenti...
Mezza maratona di Fiume - Rijeka - competizione sportiva organizzata a fine aprile la Mezza Maratona di Rijeka con partenza e arrivo dal/al Korzo (la via principale della città) dove si celebra l'apertura della gara (insieme ad altre 5 competizioni dello stesso genere!) con una gran festa durante la quale le varie associazioni sportive Quarnerine presentano i loro programmi e le offerte disponibili non solo sulla corsa, ma anche su altri tipi di sport... per appassionati!
Festival Internazionale del teatro minore - viene organizzato a Fiume - Rijeka (da più di 20 anni!) all'inizio di maggio e presenta compagnie teatrali che si esibiscono in Croato e altre lingue con spettacoli teatrali.
Ucka Vertical - l'imperdibile corsa il cui tracciato parte a livello del mare e si alza progressivamente fino a raggiungere quota 1396 m nello scenario perfetto e spettacolare del Parco Naturale del monte Ucka. La gara parte ad inizio maggio...
MaLik Fest - festival sui miti e le leggende del Quarnero che viene organizzato nel castello di Trsat (sopra Rijeka) agli inizi di giungo.
Fiumanka - regata velica da Fiume fino a Omisalj (isola Krk) e ritorno con divertimento e gare per tutti, sia partecipanti che spettatori che viene organizzata a giugno di ogni anno.
Grobnik Music Festival - nel castello di Grobnik (vicino a Fiume) si tengono una serie di concerti di musica da camera, ma anche concerti d'opera classica ed estratti teatrali...
Le Serate Musicali di Fiume - un festival lungo un mese che parte alla fine di giugno di ogni anno e ha un cartellone di eventi ricchissimo che comprende musica, rappresentazioni teatrali, opere liriche ambientate in varie piazze della città e sul lungomare...
Il Liburnia jazz Festival - è il più grande festival Jazz della Croazia e dura tre giorni...
L'estate culturale di Kastav - in varie parti della città di Kastav (sopra Fiume) vengono proiettati al pubblico film, opere teatrali e opere artistiche, performance di canto e di ballo, balletti classici che accontentano tutti, ma proprio tutti i visitatori...
Le giornate degli Uskoki di Senj - festa medievale antichissima e molto divertente con giostre cavalleresche, giochi di gruppo, musica e rappresentazioni teatrali...
Festival Blues di Kastav - si svolge duratene il mese di agosto e richiama artisti blue da tutta la Croazia, ma anche dall'Europa...
Liburnia Film Festival - alla fine del mese di agosto nella città di Opatija vengono proiettati film Croati, ma anche internazionali...
Fiera del monte Ucka (Ucarski Sajam) - all'inizio di settembre all'interno del Parco Naturale del Monte Ucka vengono presentati prodotti artigianali, piatti tradizionali e rappresentazioni folkloristiche della vita sul monte Ucka...
Teatro dei burattini - all'inizio di novembre c'è una rassegna dedicata ai burattini e ai burattinai di tutta la Croazia e d'Europa, un evento al quale i bambini non possono fare a meno di partecipare!
Ex Tempore Jazz Festival - a fine novembre vengono organizzati laboratori creativi, concerti e discussioni su musica jazz, ma non solo! Per appassionati.
Festeggiamenti per Natale e l'ultimo dell'anno - su tutti il territorio Quarnerino, ma in particolare nella città di Opatija, si organizzano serate alla moda e feste da ballo per celebrare il Natale e l'inizio del nuovo anno...
Il centro di Educazione Marina di Lussingrande (veli Losinj sull'isola Lussino) o Blue World Institute of Marine Research and Conservation organizza laboratori e lezioni sulla vita marina dell'Adriatico per promuovere l'educazione e la conservazione dell'ecosistema marino con particolare attenzione a uno degli organismi simbolo dell'Adriatico, i delfini, ma anche le tartarughe marine e le foche monache.
Il museo Peek+Poke è un museo di informatica e tecnologia con oltre 2000 oggetti in mostra che spiegano la storia del computer e delle tecnologie audio, video e fotografiche disposti su un'area di 300 mq nel centro della città. E' uno dei primi 5 musei di questo genere nel mondo e il più grande in questa parte d'Europa.
Peek+Poke ha anche un'eccezionale sezione con oltre 600 oggetti riservati ai giochi e ai giocattili infantili suddivisi in 6 aree: il parco delle creazioni, la zona dei fossili, il circolo sociale, il varco degli annunci, l'angolo della lettura, il regno delle bambole, l'arena di sabbia, il richiamo della strada e davanti allo schermo. La collezione del museo viene ampliata ogni anno con nuovi oggetti forniti dagli abitanti di Fiume che donano le loro collezioni private di giocattoli condividendo i ricordi di infanzia con i visitatori...
Il Parco Naturale del monte Ucka si trova nella parte occidentale della Croazia e si estende dalla penisola Istriana (parte orientale) al Quarnero: il Parco è ottimamente collegato sia all'Istria grazie all'autostrada Istriana che al Quarnero grazie alla strada costiera Adriatica. All'interno del Parco ci sono diversi sentieri escursionistici, alcuni sentieri didattici, una bellissima cascata (nell'area di Lovranska Draga), un canyon spettacolare (Vela Draga), le sorgenti del fiume Korita, il passo Poklon a 922 m sul livello del mare, il castello Kozljak costruito su un alta parete rocciosa sopra il lago Cepic (oggi prosciugato) e il belvedere Vojak costruito nel 1911. La cima più alta del massiccio dell'Ucka è Veli Planik a 1272 m sul livello del mare...
Il Lungomare di Opatija è una passeggiata costiera lunga 12 km che attraversa parchi, giardini e cortili di antiche ville che, alla sua costruzione veniva utilizzato per praticare fisioterapia, ma oggi è una delle principali attrazioni cittadine e il modo più semplice, veloce e spettacolare per spostarsi da una spiaggia all'altra e da una località all'altra della Riviera...
Tra Kraljevica e Novi Vinodolski, ai piedi dei monti Kapela si trovano 9 castelli che un tempo appartenevano ai principi Frankopan. La Valle in cui si trovano i castelli - Valle di Vinodol - è poco conosciuta ai turisti, ma ha tanto da offrire! Oltre agli splendidi castelli ci sono piste ciclabili, sentieri per trekking e passeggiata e piccoli ristoranti quasi sconosciuti che servono piatti unici della tradizione povera...

Quarnero - consigli e diari di vacanza di chi è già stato

  • ...il posto che mi sento di consigliare a chiunque, famiglie, coppie, gruppi di amici è l'isola di Krk, in cui sono stato l'estate scorsa. Il paese di Krk è molto bello e la sera c'è la possibilità di farsi delle passeggiate tra bancarelle e negozi nelle viuzze del centro ...

    Savudrija Massimo | Diario vacanza a Baska e Stara Baska
  • il mare è bellissimo ed è d'obbligo portare maschera, pinne e boccaglio. Se invece delle aree che vi affittano gli ombelloni e le sdraio andrete sulle piattaforme o gli scogli che ci sono a sud di Opatija - Abbazia, vi godrete un po di privacy e un bel fondale ricco di pesci....

    relax in Croazia Cristian | Diario vacanza a Opatija e Rijeka
  • Ho fatto snorkeling davanti alla mia spiaggia. Una splendida spiaggetta su una scogliera accanto all'hotel Belvedere di Opatija. Ogni mattina sveglia alle 6 (solo io, gli altri della comitiva tante nanne... ) colazione e alle sette splash! Solo io nel mare, il bagnino che prepara la spiaggetta...

    mare strepitoso in Croazia Franco | Iridella

Da fare nel Quarnero

Sport e Avventura:
La diversità del territorio del Quarnero si presta a qualsiasi tipo di spot, dalla camminata alla corsa, dagli sport d'aria a quelli di mare: si possono osservare i delfini, gli uccelli, arrampicarsi su sentieri di montagna o in mezzo ai boschi, camminare, volare in aereo turistico o in parapendio, navigare a vela in kayak o con il windsurf, guidare fuori strada o immergersi nelle acqua cristalline alla scoperta dei ricchissimi fondali...
Per gli amanti della speleologica ci sono moltissime caverne e grotte, per chi pratichi il rafting ci sono i fiumi e i ruscelli del Gorski Kotar e durante l'anno vengono organizzate numerose manifestazioni sportive, dalle regate veliche alle gare ciclistiche, alle maratone di montagna e di pianura...
Camminata e arrampicata:
Per chi pratichi camminata e arrampicata ci sono diversi percorsi possibili come il "Rijeka Hiking Transversal o trasversale montana di Rijeka", il "Kapela Hiking Trail o via montana del monte Kapela", quello chiamato "Around the Torches of Rijeka o attorno alle fiaccole di Fiume" e il Gorski Kotar Mountain Trail o sentiero montano del Gorski Kotar" - i primi due tracciati collegato diverse aree continentali alla costa, around the Torches collega le isole e il quarto si concentra sui passi del Gorski Kotar. Tutti i punti di partenza dei vari percorsi sono accessibili in auto.
Ci sono sentieri per ogni livello di preparazione e difficoltà...
Bicicletta:
Ci sono sentieri, strade e piste adatte alla bicicletta sia nell'area montana del Quarnero che lungo la costa e sulle isole: in un giorno è possibile esplorare in bicicletta l'intera Regione sperimentando il fascino del rapido cambio di ambientazione mentre si passa da una città storica ad un borgo medievale a una stazione turistica de primi del 900 per poi dirigersi verso un rifugio montano o pedalare a pelo d'acqua...
Ci sono diversi strade e sentieri adatti alla biccletta da scegliere secondo il proprio grado di allenamento...
Immersioni:
La baia del Quarnero è ricca di siti interessanti presso i quali immergersi e centri sub che possono accompagnare chi desideri esplorare le meraviglie del monto sottomarino della Regione, organizzare corsi a tutti i livelli o semplicemente dare delle "dritte" sui luoghi migliori da vedere...
Pesca:
La pesca sui fiumi e nei laghi della Regione del Quarnero è uno dei motivi per cui gli appassionati scelgono questa regione di anno in anno. I fiumi da frequentare sono il Cabranka (ai confini tra Slovenia e Croazia), il fiume Kupa (che ha origine nel Parco del Risnjak), il fiume Dobra (nella contea di Karlovac) e il fiume Rjecina (che sfocia in mare vicino a Fiume - Rijeka) e tra i laghi è possibile pescare sul lago Omladisnko (vicino a Lokve), il Bajer (vicino a Fuzine), il Lepenica (vicino a Fuzine), il lago Valic (vicino a Fiume - Rijeka) e il lago Tribalj vicino a Novi Vinodolski e Crikvenica - per pescare in queste località serve una licenza giornaliera ottenibile presso le agenzie locali.
Sport invernali:
E' possibile anche sciare e/o andare in slitta nel Quarnero! I centri sci della Regione offrono sci alpino, fondo, slitta e una serie di sport invernali per appassionati nell'ambiente unico e fiabesco del Gosrki Kotar con le sue alte montagne, le foreste incantate e i paesini che sembrano usciti da da una cartolina... Ci sono diversi centri sciistici:
Platak a 26 km da Fiume - Rijeka (1.111 m sul livello del mare) con piste per oltre 9 km , 4 ski lift, gondola a due posti, ski lift per bambini, scuole sci e snowboarding, la possibilità di noleggiare slitte e attrezzatura per sci e slitta, moto slitte, safari nella foresta sia di giorno che di notte, fondo e mezzofondo.
Celimbasa Ski Resort - è un'area sciistica di oltre 1 k con impianti di risalita e piste per fondo.
Croatian Biathlon Center Zagmajna - si trova a Mrkopalj e ha piste per 4 km.
Rudnik Trsce Ski Center - ci sono due piste per sci alpino (800 m e 1300 m) e piste da fondo e da slitta per bambini.
Delnice - ci sono piste per sci alpino e sci nordico e impianti di risalita per raggiungere la collina Polane.
Ravna Gora - piste per fondo.
Brod Moravice - piste per sci nordico.
Kupjak - area per slittino Gina Sledding Area
Sport avventurosi:
Wakeborading - sia gli esperti che i principianti possono utilizzare gli impianti distribuiti lungo la costa del Quarnero e sulle isole come ad esempio la struttura di Puntarska Draga sull'isola Krk (vicino a Punat.
Paracadutismo - l'aeroporto sportivo di Grobnik organizza corsi teorici e pratici per principianti, voli e occasionalmente anche gare. Paragliding - sulle isole di Krk, Cres e Rab ci sono diverse località adatte al paragliding così come club che organizzano uscite, corsi per principianti ed esperti e si offrono di guidare gli sportivi nei loro voli...
Rafting - praticare rafting nel Quarnero è possibile nella parte superiore del corso del fiume Kupa e del fiume Dobra, dove vengono organizzate grandi avventure adrenaliniche. I fiumi attraversano la regione del Gorski Kotar e il Kupa scorre attraverso il Parco Nazionale Risnjak, rendendo il rafting un modo interessante di esplorarne le bellezze naturali.
Birdwatching - nell'area del Quarnero ci sono più di 83 specie di uccelli tra le 114 che in Europa sono minacciate e di queste 30 nidificano proprio nella Regione per non parlare delle oltre 200 specie di uccelli che sono stati registrati sulle isole di Cres e Lussino (compreso il loro arcipelago) ed è possibile osservarli, fotografarli e studiarli in gruppo o da soli, attraverso associazioni che si occupano della conservazione del loro habitat. La specie simbolo degli uccelli del Quarnero è il grifone che nidifica sulle isole Cres e Krk, sugli scogli più ripidi e inaccessibilità.
Osservare i delfini - tra le isole del Quarnero e in particolare vicino all'arcipelago di Cres e Lussino nuotano oltre 160 delfini protetti che, da lontano, è possibile osservare e fotografare... e adottare! Adottare un delfino è infatti un modo per finanziare ricerca e conservazione del loto habitat...
Motociclismo - il circuito di Grobnik (Automotodrom Grobnik) è E' possibile correre sul circuito di Grobnik anche per i principianti in particolari periodi dell'anno: Grobnik si trova a soli 15 km da Fiume e 24 km da Opatija, lungo l'autostrada Zagabria - Fiume.
Già stato qui? Ricordi di qualche posticino? Hai qualche dritta o consiglio da dare?

SEGNALA

Le più belle spiagge del Quarnero

Nel Quarnero ci sono bellissime spiagge adatte a tutti, dalle famiglie con bambini piccoli e piccolissimi, ai nuotatori più esperti, agli amanti della tintarella e delle ore passate stesi comodamente sotto il sole. Buona parte delle spiagge sono terrazzate, ma ci sono anche e soprattutto spiagge naturali di ciottoli e ciottolini, bellissime scogliere e le sfuggenti e rare (a meno che non si sappia dove cercare) spiagge di sabbia.
Una delle caratteristiche delle spiagge del Quarnero (e della Croazia più in generale) è la "Bandiera Blu", un riconoscimento che viene assegnato dal 1987 alle spiagge che garantiscono determinati standard di salvaguardia ambientale, pulizia, servizi e un impegno costante nella gestione della zona costiera e nello sviluppo sostenibile del turismo. Il riconoscimento dura un anno e deve essere costantemente riconquistato garantendo un impegno ecologico costante, il monitoraggio delle acque (che solitamente si effettua in maggio e successivamente ogni 15 giorni...) ...
Le spiagge con Bandiera Blu del Quarnero sono:
  • Spiagge della Riviera di Opatija - spiaggia Slatina, spiaggia Lido, spiaggia Tomasevac, la spiaggia municipale di Icici, la spiaggia di Moscenicka Draga, spiaggia Peharovo a Lovran;
  • Spiagge a Crikvenica - spiaggia municipale, spiaggia Rokan a Selce;
  • Spiagge a Novi Vinodolski - spiaggia municipale
  • Spiagge dell'isola Krk Vela Plaza a Baska, Zgribnica a Vrbnik, spiaggia Konobe a Punat;
  • Rabac - spiaggia Maslinica, spiaggia Lanterna, spiaggia St.Andrea, spiaggia Girandella;
  • isola Lussino (Losinj) - spiaggia Suncana Uvala;
  • isola Rab - spiaggia Rajska a Lopar;
Come sono le spiagge nel Quarnero?
Spiagge di Opatija:
Le spiagge di Opatija sono per lo più terrazzate e affacciate sul Lungomare, la passeggiata costiera che collega tutte le baie della città e si allunga fino alle città vicine - si tratta di spiagge attrezzate con lettini e ombrelloni in affitto, sulle quali si affacciano cafè, bar e ristoranti con terrazze vista mare. Le spiagge pur essendo in buona parte artificiali sono state sistemate con sabbia per far giocare i bambini o ciottoli e ghiaia e l'entrata in mare avviene tramite scalini o scalette.
Le spiagge per famiglie di Opatija sono la spiaggia Slatina (la preferita di Opatija per servizi e bellezza) con grandi vasche di sabbia e parco giochi e la spiaggia Tomasevac di sabbia.
(continua alla pagina Opatija spiagge)
Medveja - la spiaggia di Medveja si trova a pochi chilometri da Lovran, sulla Riviera di Opatija, ed è una spiaggia super-attrezzata con lettini scenografici a baldacchino, sdraio e un beach bar proprio sulla spiaggia che anima tutte le ore del giorno e della notte, offrendo bibite rinfrescanti, cocktail e piatti semplici e freschi per poter trascorrere la giornata in spiaggia in tutto comfort e divertimento!
(continua alla pagina Medveja)
Moscenicka Draga - questa spettacolare spiaggia di ciottoli bianchi con mare turchese si trova a sud di Lovran (10 km) ed è una spiaggia frequentatissima, soprattutto in estate. La spiaggia di Moscenicka Draga va dalla baia Cesara fino all'insediamento di Stepce, allungandosi per oltre 16 km ed è formata da ben 7 spagge di ciottoli bianchi- Oltre Sveti Ivan e la famosa Villa Zagreb si trova la spiaggia FKK Senjevac...
Icici - tra Opatija e Lovran si trova la spiaggia municipale di Icici, di ciottolini e ghiaia, attrezzata e famosa per i suoi campi da beach-volley nella sabbia. Questa spiaggia ha la bandiera blu...
Brsec - poco distante da Lovran, tra Moscenicka Draga e il paese di Brsec posto in cima ad un'alta scogliera ci sono due grandi spiagge – Uboka e Jelenscica, raggiungibili in auto lungo la strada statale che da Fiume porta a Pola, oppure via mare...
Crikvenica - le spiagge di Crikvenica vengono insignite della Bandiera Blu anno dopo anno da ormai sette anni; la spiaggia più frequentata è quella municipale a soli 200 m dal centro cittadino e vicina all'Adrenalin Park che è la gioia di grandi e piccoli. Le spiagge qui sono di ciottoli misti a sabbia, inclinate dolcemente verso il mare che si mantiene poco profondo per diversi metri: parliamo di più di 8 km di spiagge collegate da una passeggiata ombreggiata da pini e altri alberi, con parco giochi per bambini e attrezzature da mare in affitto, punti noleggio pedalò e kayak, campi da pallavolo e da basket...
le spiagge sono attrezzate con docce e cabine per il cambio e sono vicine a bar, cafè e gelaterie... c'è anche una bella spiaggia riservata ai cani!
(continua alla pagina Crikvenica)
Isola Krk - le spiagge di questa bellissima isola sono naturali di ciottoli e ciottolini, ma anche di sabbia e roccia. La spiaggia più famosa dell'isola è Vela Plaza di Baska che si allunga per 2 km sulla costa a pochi passi dal centro cittadino: è una spiaggia di ciottoli bianchi piatti mentre i fondali marini sono sabbiosi. Anche Malinska ha spiagge di ciottolini e fondali sabbiosi, mentre Krk capoluogo ha spiagge soprattutto di ghiaia (Porporela) e scogli, mentre i paesi sulla costa nordorientale dell'isola (Cizici, Silo, Klimno e Soline) hanno spiagge sabbiose e sono famose per la presenza di fanghi terapeutici...
(continua alla pagina Spiagge Krk)
Novi Vinodolski - la spiaggia municipale (Lisanj) è la meglio attrezzata: ci sono docce e cabine per il cambio, bar e cafè ed è possibile noleggiare lettini e ombrelloni mentre i bambini possono giocare con gonfiabili e parco giochi. Le spiagge della Riviera di Novi Vinodolski sono rocciose con fondali a volte sabbiosi e ci sono le caratteristiche terrazze.
La Riviera si estende per oltre 25 km e comprende diversi paesini con relative spiagge: ta le migliori ci sono le spiagge di Povile, Klenovica, Smokvica e Sibinj.
Spiagge isola Rab - l'isola di Rab è la meta prediletta di famiglie con bambini piccoli proprio per le sue splendide spiagge di sabbia! Certo ci sono anche spiagge di scogli e di ciottoli (nella parte orientale e occidentale dell'isola), ma la spiaggia Paradiso (Rajska Plaza) nella parte nord dell'isola, è la regina di Rab! 2 km di sabbia dorata, attrezzata con sdraio e ombrelloni in affitto, docce e cabine per il cambio, vicina a bar, chioschi e ristoranti e a una bella pineta, parco giochi per bambini... Le altre spiagge da vedere e da frequentare per gli amanti della sabbia sono la spiaggia Pudarica a Barbat (ghiaia mista a sabbia), le due baie di sabbia di Supetarska Draga (vicino alla città di Rab), e la spiaggia FKK a Palit, ma anche la spiaggia Stolac, la spiaggia Sahara e la spiaggia Ciganka a Lopar, tutte spiagge FKK vicine al compresso San Marino di Lopar.
(continua alla pagina Spiagge Rab)
  • Opatija spiaggia Slatina

    Slatina a Opatija

  • Moscenicka Draga

    Moscenicka Draga

  • spiaggia San Giovanni o Sveti Ivan a Lubenice isola Cres

    spiaggia Sveti Ivan a Lubenice (Cres)

  • spiaggia Paradiso a Lopar

    Rajska Plaza a Lopar (Rab)

  • Medveja spiaggia Regina

    Medveja

Da non perdere

Turismo nautico:
I marinai e i naviganti conoscono la bellezza del Quarnero, le sue coste, le baie e le ottime Marine: ci sono oltre trenta porti nella Regione, 16 Marine e un totale di 5000 ormeggi (di cui 3100 ormeggi in mare). Tra le più conosiute ci sono la Marina di Icici (vicino a Opatija), quella di Punat (isola Krk), quella di Cres sull'isola Cres, Lussinpiccolo (Mali Losinj) sull'isola di Lussino, Supetarska Draga e Rab sull'isola Rab. Tutte offrono eccellenti servizi, personale preparato e sono pronte ad accogliere in sicurezz il più svaraito tipo di imbarcazioni...
Turismo della salute:
Clima favorevole, accessibilità e bellezza sono tre delle caratteristiche che hanno consentito al Quarnero di sviluppate un tipo di turismo rivolto al benessere, alla salute e alla bellezza: ci sono centri specializzati e cliniche di bellezza e benessere a Opatija, Crikvenica, Lussingrande (isola Lussino), sull'isola Rab a Skrad e Delnice, cittadine che si trovano nel Gorski Kotar, costruite alla fine del diciannovesimo secolo e agli inizi del ventesimo secolo. Si per la fisioterapia che la medicina preventiva le cliniche del Quarnero e i centri wellness sono preparatissimi e sono disponibili moltissimi programmi... anche solo passeggiare lungo il mare può aiutare a riprendersi da una malattia o da un infortunio!
Wellness:
Molti degli hotel del Quarnero - soprattutto quelli aperti tutto l'anno - hanno centri wellness di prima qualità. Opatija e la sua Riviera sono al primo posto per questo tipo di turismo, ma negli ultimi anni anche le isole - Lussino e Krk in testa - si sono attrezzate...
Una delle terapie più diffuse per la cura del dolore e delle malattie della pelle è sicuramente la talassoterapia: il mare idrata, fornisce nutrienti essenziali alla pelle e rinforza il metabolismo stimolando le difese immunitarie e combinandosi con gli ultimi ritrovati della medicina ha consentito la crescita e lo sviluppo di centri di cura eccellenti a Opatija, Crikvenica, Selce, Lussinpiccolo, Lussingrande, e Rab.
Eredità culturale:
La regione Quarnerina ha ospitato numerose civiltà che hanno lasciato monumenti, siti archeologici e costumi a testimonianza del loro passaggio. La Regione ospita la famosa Tavoletta di Baska (Bascanska ploca) il più antico monumento della letteratura Croata, il Codice di Vinodolc(Vidolski Zakonik) il più antico documento legislativo scritto in lingua Croata e una infinità di raccolte di documenti religiosi e civili.
Durante tutto l'anno è possibile ascoltare concerti di artisti Nazionali e Internazionali, musica classica e contemporanea nelle sale da concerto, negli stadi, nelle chiese o sulle piazze delle città Quarnerine; si possono ascoltare concerti suonati con strumenti antichi, soprattutto sull'isola Krk, cori tradizionali maschili e gruppi folkloristici che ripropongono canti e balli tradizionali della regione...
Mini vacanze:
Il Quarnero è la parte della Croazia più vicina all'Italia e la regione più facilmente raggiungibile per questo è ideale per brevi vacanze e week end di riposo e relax.
Ci sono bellissime città con una ricca offerta culturale, ma anche gastronomica e sportiva, centri wellness e la possibilità di camminare in riva al mare o in montagna circondati dalla natura, di nuotare e praticare immersioni, vela e kayak, ma anche di esplorare in bicicletta e, negli ultimi anni sono state create anche alcune piste per slitta...
Ci sono strade turistiche chiamate le "strade del vino e dell'olio d'oliva" per chi volesse entrare in contatto con la realtà della produzione di olio di oliva e vino artigianali della regione, eventi culturali che si concentrano in estate, ma solitamente animano tutto l'anno, esperienze eno-gastronomiche da compiere approfittando delle numerose taverne o konobe in riva al mare, delle trattorie dell'entroterra, dei ristoranti più conossciuti delle località turistiche e di quelli meno noti delle montagne del Gorski Kotar e gli sportivi - soprattutto gli amanti della bicicletta, della camminata e della corsa, hanno moltissime manifestazioni a partecipazione libera alel quale iscriversi per scoprire il lato meno conosciuto del bellissimo Quarnero!

Le gite da fare

Trovi interessanti queste informazioni? Condividile con i tuoi amici!

Dove andare? Come scegliere? Qui sappiamo darti le indicazioni giuste

CONTATTACI