Croazia Info di Branko e Nicoletta
Riviera di Opatija - Medveja - Pola - isola Krk - Baska
Lovran Opatija

Vacanze in Croazia con la macchina da Verona a Opatija tempo di percorrenza 5 ore per all’incirca 350 km dall’11.08.06 al 16.08.06. Siamo partiti intorno alle 16:35 da Verona quartiere Saval, abbiamo attraversato tutta Verona e abbiamo preso l’autostrada a Verona est, durante il tragitto abbiamo perso un po’ di tempo...

Andrea e Alessio - alessio.albamonte AT gmail.com - agosto 2006

Medveja Medveja

... nel passante di Mestre ma per il resto l’autostrada era scorrevole. Siamo arrivati ad Opatija località Medveja dopo Lovran direzione Pola. Medveja è una località da dimenticare in quanto è una località principalmente per campeggiatori, ma non ci sta niente a parte il camping e qualche ristorante. Siamo arrivati in albergo abbiamo disfatto le valigie e siamo andati a mangiare qualcosa e siccome avevamo fatto 5 ore di viaggio in macchina non avevamo voglia di prenderla di nuovo per spostarci e così siamo andati nel primo ristorante che ci è capitato a tiro che poi siccome si chiamava con lo stesso nome del posto pensavamo di aver fatto la scelta giusta, cosa che però non si è rivelata veritiera in quanto il pesce lasciava a desiderare e il servizio pure... abbiamo chiesto uno sconto e il cameriere, in modo villano, ci ha risposto dicendo che loro sono statali e che i prezzi erano quelli, statali ma non ha rilasciato nessuna ricevuta... come dovrebbero fare ovunque.

Volosko Volosko Pola Pola

Il secondo giorno nella nostra località pioveva e quindi ci siamo dati al turismo culturale e così abbiamo preso la macchina e siamo andati a Pola che dista da Opatija 80 km. Pola bellissima cittadina è presente ancora oggi il passaggio dei romani, ma non solo nell’arena ancora in ottime condizione dove, come per l ‘arena di Verona, vengono effettuate tutt’ora manifestazioni teatrali e musicali, ma in generale su tutta la cittadina ci sono resti romani e non solo... non abbiate fretta a comprare souvenirs in quanto in centro c’è una specie di negozio sotto una tenda che vende bellissime cose a poco: per dire noi abbiamo comprato un piattino in un negozietto che veniva prezzo esposto 50 kune abbiamo ottenuto uno sconto di 10 kune e quindi l’abbiamo pagato 40 kune, nel negozio citata sopra veniva senza sconto 30 kune. Il primo giorno è passato così visitando la cittadina di Pola un po’ sotto il sole e un po’ sotto la pioggia. La sera abbiamo mangiato nella località dove eravamo albergati nel ristorante Spajza dove fanno anche la pizza, ma noi abbiamo preferito mangiare ancora pesce posto che vi consiglio se volete mangiare del pesce a poco prezzo.
La seconda giornata era incerta e così abbiamo preso di nuovo la macchina e siamo andati verso l’isola di Krk e di Cres... per nostra fortuna abbiamo avuto la pensata di portarci i costumi in quanto una volta arrivati a Krk la giornatina si è aperta e abbiamo fatto 4 ore di sole nella cittadina di Krk, cittadina che non vale la fama dell’isola in quanto nella vicina Baska il mare è migliore e la città offre molto di più anche se come parcheggio è un pò più costosa in quanto a Krk il parcheggio lo abbiamo pagato 3 kune a ora mentre a Baska costava 6 kune a ora, comunque girando un po’ il parcheggio si trova anche senza pagare. Baska è un bellissimo paesetto con evidente tracce storiche, un centro storico veramente bello... qui in questo paesino abbiamo fatto la nostra migliore mangiata di pesce e vi consiglio caldamente il ristorante Lantino che oltre al pesce fenomenale si può mangiare anche dell’ottima carne, il servizio è dei migliore e il locale è stupendo, il lungo mare è migliore di Krk dove per la maggiore è scoglioso...       

Krk Krk Baska Baska

Morale del viaggio direi che la vacanza tutto sommato è stata confortata dalle ottime mangiate di pesce, in media sui 25/30 euro a testa mangiate a sazietà, però dovendola ripetere direi che consiglio il mese di luglio in quanto il mese di agosto è da almeno tre anni che non è granchè come mese per fare ferie. L’albergo dove abbiamo soggiornato non era proprio il massimo in quanto a parte la stanza che tutto sommato non è da buttare via il servizio direi che è scadente, la camera non si sa se veniva pulita, gli asciugamani sembravano gli stessi (ci si faceva la doccia anche la mattina e alla sera quando tornavamo erano ancora umidi) la colazione è a buffet, ma se fate un giro di troppo vi dicono su, ovviamente in croato in modo che voi non riuscite a capire cosa vi stanno dicendo ed eventualmente ribattere... alla fine abbiamo pagato una decina di euro in più per non si sa quale motivo... quindi direi che anche se è un albergo a tre stelle potrebbe essere paragonato benissimo a due se non a una stella... albergo voto 3-- Vi consigliamo come scelta del soggiorno Opatija (Abbazia) per la posizione in quanto grande cittadina e quindi ho diverse scelte di divertimento e di ristoranti, se invece volete soggiornare in un isola e volete fare un week-end Baska è ideale in quanto con il suo panorama e l’atmosfera assomiglia a un quadretto greco in particolar modo a Creta. Se fate una vacanza con la macchina mi raccomando i fari accesi anche di giorno, le cinture e soprattutto le gomme, potrete aver fortuna e non incrociare mai un posto di blocco ma se vi fermano non saranno tanto clementi come in Italia.