Croazia Info di Branko e Nicoletta
isola Dugi Otok
Veli Rat Saharun

Adoro la Croazia!!! Si gode di una liberta' differente oltre che ha paesaggi ancora incontaminati. Ho girato molte isole e quest'anno e' toccato a Dugi Otok. Ovviamente ho affittato un appartamento e per Dugi Otok, Sali, e' molto opportuno prenotare per tempo: il paese e' piccolissimo e non ha grossa disponibilita'...

Andrea (settembre 2007)

Telascica Dugi Otok Telascica Telascica

...Ci siamo affidati per la prima volta a Branko e Nicoletta prendendo l'appartamento 175 di Sali. Be' le foto e le descrizioni non rendono merito alla realta'!!! Tutto bellissimo, ma la terrrazza sul porto e' superba; rimanevamo lý fino a notte fonda, con mia moglie, incantati dai riflessi variopinti delle luci sul mare e dalla musica di un piccolo pub non troppo lontano.
Siamo arrivati in macchina , ed e' importante avere mezzi propri per spostarsi, anche se a Sali c'Ŕ qualche problema di parcheggio e la casa da noi affittata non Ŕ raggiungibile in auto, perchŔ l'isola deve essere visitata da nord a sud. Da non perdere assolutamente la gita alle Kornati! Siamo andati, malgrado la mia riluttanza, con un gruppo organizzto barca da 12 posti Mali Marko. Il comandante era un omone da piu' di 100kg tanto burbero d'aspetto, ma simpatico e disponibile. Ha preso mio figilo di 6 anni e, con non poca preoccupazione dei partecipanti, lo ha messo al timone proprio tra selva di barche e mede galleggianti rosse e verdi che indicavano i corridoi di transito. Abbiamo fatto 4 bagni in posti meravigliosi pranzato in un ristorante molto semplice sul mare e siamo rientrati alle 18.00 dalle 9.30 che siamo partiti. I giorni successivi mio figlio correva alle 9.30 sul terrazzo per salutare il "suo comandante" che partiva e lui rispondeva con la tromba della barca.

Rogoznica Mezanj

Siamo stati anche a Telascica, dove abbiamo preso in affitto una piccola barca, e abbiamo visto Mir, il lago salato. Arrivarci in macchina e' un po' scomodo c'Ŕ un bel pezzo di strada da fare a piedi, e se fa caldo fa molto caldo, ma poi ci si concede un bagno da antologia e l'acqua Ŕ finalmente calda. Ci hanno fatto compagnia degli asinelli piccolini che vivono liberi ed indisturbati nella pineta retrostante. Una raccomandazione, state attenti che infilano il muso nella borsa con i panini!!! Con 5 minuti di scarpinata poi si raggiunge la scogliera a picco sul mare... impossibile descriverla andateci!! A nord sono da non mancare le spiagge di Saharun, finalmente un po' di sabbia, quella piu' selvaggia di Mezanj e sicuramente il faro di Veli Rat. Questo Ŕ un posto incantato con un pino gigantesco dai cui rami dondola una altalena che sembra essere apppesa al cielo, e due piccole spiagge di ciottoli ai lati del faro. Il blu, l'azzurro, il celeste e il bianco e il vento sono i padroni incontrastati. Con delle ripide scale a chiocciola e 10 kune al guardiano si va in cima al faro, spettacolo grandioso!!!

Come al solito la Croazia da meglio di se a chi vuole viverla in libertÓ lontano dalle rotte turistiche pi¨ frequentate. Il profumo dei pini, il canto delle cicale e l'acqua trasparente sono sono i punti di forza di questa isola meravigliosa.