Estate 2015 vacanza a Zara

Diario della mia vacanza a Zara (Zadar) - luglio 2015

Quest’estate sono stato in vacanza a Zara, una città meravigliosa con grandi influenze della cultura Italiana: si tratta di una città costiera che, come tutte le città costiere ha un bel porto, una passeggiata lungomare fantastica dove c’è un organo marino fatto a forma di scalini: ci si può sedere ad ascoltare il suono che emettono le onde del mare ed è una cosa pazzesca, che ti lascia quasi ipnotizzato. La parte migliore è che puoi sederti e ascoltare l’organo o puoi fare un bagno e poi asciugarti al sole mentre ascolti questa musica particolare...
  • Zara lungomare

    Organo Marino a Zara

  • Zadar vista mare

    Bagno al lungomare di Zara

  • Bibinje

    Spiaggia di Bibinje

  • Zara passeggiata in pineta

    Passeggiata verso le spiagge di Zara

Le spiagge di Zara che ho visto sono soprattutto di ciottoli, un po’ scomode se non si ha il tappetino o si sono dimenticate le ciabatte o le classiche scarpe da scoglio – cosa che non dimentico mai quando vado in Croazia, perchè secondo me le spiagge migliori sono rocciose e c’è anche meno gente!
Ci sono anche spiagge di sabbia, non distese enormi con tante file di ombrelloni come siamo abituati, ma piccole mezzelune dove i riuniscono le famiglie con bambini o i giovani che praticano tutti gli sport da spiaggia possibili (infatti spesso ci sono anche campi da pallavolo, da calcetto, da basket...): una vera folla a volte!
Sembrerà strano ma non sono un amante del pesce anche se mi piace andare al mare e a Zara mi sono trovato benissimo perchè oltre al pesce il piatto più comune è l’agnello e se uno non ama l’agnello può mangiare delle specie di salsiccette che si chiamano cevapcici e un mega hamburger ripieno di formaggio che è una cosa strepitosa, con patatine fritte a volontà o insalate giganti e per dolce le palacinke che sono come le crepes ma ripiene di noci e marmellata di rose selvatiche e a volte servite con una pallina di gelato, dipende dal ristorante o dal chiosco che si sceglie.
Non sono riuscito a lasciare Zara nemmeno un giorno perchè avevo solo 7 giorni di ferie e ho voluto stare in spiaggia il più possibile, ma la sera ci sono tanti locali aperti con musica dal vivo – uno proprio sopra le mura della città, The Garden, e l’Arsenale sono stati i miei preferiti – e anche nella chiesa di San Donato si fanno concerti di musica classica da vedere almeno una volta perchè hanno un fascino speciale.
Mi sono molto divertito, ho fatto tanti bagni, mangiato bene e penso che la prossima volta riuscirò anche a girare un po’, ma non faccio promesse!
Alessandro (luglio 2015)

Paesi visitati

Consulta altri Diari e racconti dai viaggi in Croazia

Trovi interessanti queste informazioni? Condividile con i tuoi amici!

Dove andare? Come scegliere? Qui sappiamo darti le indicazioni giuste

CONTATTACI