Vacanza a Telascica

Nella baia di Telascica - un'estate sull'isola Dugi Otok

Siamo appena tornati da una vacanza di due settimane a Dugi Otok (le ultime di giugno 2010 ) nella casa 115, isolata e immersa nella macchia mediterranea di Telascica,avvolta dal profuno dei pini marittimi,del lentischio e altri aromi resinosi. Una vacanza stupenda!! Sono un innamorato della Croazia, e questa è stata tra le vacanze migliori!
La casa è pulitissima, molto graziosa, arredata in modo semplice, ma con gusto e grande affetto. Il barbecue è enorme e molto funzionale: abbiamo fatto delle grigliate di sgombri, pescati da noi, memorabili. I padroni di casa colpiscono per signorilità e riservatezza.
Consiglio le stupende passeggiate per ammirare le scogliere a picco per 80 metri sul mare turchese e per visitare il lago salato interno e le nuotate con pinne e maschera intorno agli isolotti di Telascica. Le meditazioni serene e profonde al crepuscolo, nel terrazzo, tra i sussurri di una brezza dolcemente salmastra e incessante dalle prime ore del pomeriggio sono state favorite dalla mancanza totale del solito bombardamento di notizie negative: niente radio,niente televisione, niente giornali e niente telefonino... come si vive bene senza!
Il padrone di casa ci ha affittato la sua barca che abbiamo utilizzato tutti i giorni per visitare la baia di Telascica e pescare a bolentino (previo permesso) : mio figlio a prua, io a poppa,mia moglie in mezzo stesa su un materassino gonfiabile a leggere, la sua più grande passione, e prendere il sole fino a biscottarsi.
  • Telascica isola

    Isola nella baia di Telascica

  • Telascica rocce

    Vista dalle rocce

  • Telascica - Dugi Otok

    Nella baia

  • ormeggi

    Ormeggi a Telascica

  • Telascica vista mare

    Vista lato sud

Alla sera, quando non facevamo la grigliata, un bel piatto di "rasnici" a Sali nel ristorante di fianco alla gelateria Contes dove si può gustare un gelato sorprendentemente buono, seduti di fronte al porticciolo, serviti dai titolari con una cordialità e una professionalità che ci ha colpiti. La gente di Sali, solida, orgogliosa e per bene, ci ha fatto sentire ospiti molto graditi.
Il piccolo supermercato di Sali è ben fornito di tutto quello che può servire (il pane è ottimo), certi prodotti costano meno che in Italia. A chiusura delle serate tornei furibondi di "scala quaranta" (nostro figlio di 15 anni ci ha stracciati), e poi a dormire nel silenzio assoluto e addormentarsi stremati da belle sensazioni e appagati per avere vissuto bene. ... Cara Dugi Otok,hvala! (grazie)... torneremo per un'altra vacanza.
Famiglia Scalco (luglio 2010)

Commenti

  • Ci piace molto questo racconto in quanto secondo noi rispecchia bene quello dovrebbe essere l'approccio ad una vacanza sull'isola: con le pretese modeste in partenza, attenti a cogliere il dettaglio, ma il risultato alla fine è una vacanza ed esperienza alla quale in futuro è difficile trovare paragoni. Bravi!
    di Branko e Nicoletta (2011)

Paesi visitati

Vedi altri : Vacanze e diari

Trovi interessanti queste informazioni? Condividile con i tuoi amici!

Dove andare? Come scegliere? Qui sappiamo darti le indicazioni giuste

CONTATTACI