Vacanze a Dugi Otok, Veli Rat e Bozava

Vacanza tra le spiagge e baie di Isola Lunga in Croazia

Beh che dire... un isola dai mille profumi e dalle milla sfaccettature. Il nome Dugi Otok e azzeccatissimo (isola lunga). Un striscia di terra lunga 53km, andando da un capo all'altro si passa da una pineta con il lago salato, a un groviglio verde di piante basse al deserto roccioso per poi ritornare alla pineta fino alla cima piu' a nord dove si trova il bellissimo Faro di Veli Rat. Il posto e' tutto da esplorare. E' indispensabile avere un mezzo per spostarsi perche la vacanza sta proprio nello scoprire le spiagge dal fondo sabbioso alle calette nascoste.
  • Dugi Otok - isola Lunga

    Dugi Otok - isola Lunga

  • Veli Rat

    Veli Rat

  • ormeggio a Veli Rat

    la baia

  • autobus di linea a Veli Rat

    autobus di linea a Veli Rat

  • vacanza a Veli Rat

    vacanza a Veli Rat

Tenere sempre le narici in allerta perche anche i profumi dell'isola sono tutti da esplorare... e' meraviglioso respirare dell'aria che ha l'odore di pino, di rosmarino e in alcuni casi anche di liquirizia (non siamo riusciti a capire che cosa lo generasse). Noi eravamo a Zaglav, non e' un granche' per quanto riguarda la parte bassa dove c'è il porto e l'unico benzinaio dell'isola (immaginatevi il casino fra barche e auto) ma la parte vecchia piu' in alto e' un meraviglioso paesino medioevale con una chiesa vecchia di 700 anni. Non temete ad infilarvi in ogni via del paese perche gli abitanti sono tutti molto cordiali.
Informazioni pratiche:
Alloggio: Suggerisco i paesi di Bozava e Sali se si cerca un po' di vita. Mentre gli altri paesini sono da relax fantastica Savar e Veli Rat. Le pensioni sono la soluzione ideale magari con la prima colazione (che disolito e' molto abbondante).
Noi eravamo alloggiati a Zaglav alla pensione Roko - assolutamente da provare i suoi spaghetti agli scampi (prima volta in vita mia che maggio spaghetti buoni all'estero, e quando dico buoni credetemi!). Zaglav non e' un granche' per quanto riguarda la parte bassa dove ce' il porto e l'unico benzinaio dell'isola (immaginatevi il casino fra barche e auto) ma la parte vecchia piu' in alto e' un meraviglioso paesino medioevale con una chiesa vecchia di 700 anni.
Cibo: Strafogatevi di calamari, polipo e pesce (suggerimento se siete in due prendete sempre un bel pesce grande piuttosto che 2 piccoli). Il prezzo medio di una bella mangiata di pesce e' fra 50-60 euro per 2 persone vi assicuro che e' poco viste le quantita' da dinosauro che servono. Se mangiate carne ve la cavate con 25-35 euro. Trasporti: Vi e' un traghetto da Zara (Zadar) quasi ogni 3 ore. Il tragitto e' di circa un ora e mezza e approdate a birbign. A Zara ci si arriva ocon l'autostrada che va da Zagabria a Spalato oppure con un traghetto da Ancona. Sull'isola l'unico trasporto pubbilco e' un pulman con orari elastici da quello che mi hanno detto, quindi e' duopo avere un auto.
Beh direi che e' tutto. Se volte vedere qualche foto della vacanza sul mio Blog www.ginnari.blogspot.com trovate qualche foto intitolata "Dugi Otok".
Alessia e Sandro (agosto 2006)
  • Zaglav

    Zaglav

  • Savar

    Savar

  • Savar cittavecchia e cimitero

    baia di Savar

  • Savar la spiaggia

    Savar la spiaggia

  • Verunic

    Verunic

Commenti

  • L' "isola lunga" (Dugi Otok), ci è piaciuta moltissimo per la bellezza del suo mare e per la sua assoluta rusticità....
    Vacanza a Murter e Dugi Otok di Federico ed Emilia (2007)
    abbiamo scarpinato un pochino, oltre la punta del lago e siamo arrivati nel punto in cui i faraglioni diventano sempre più bassi fino a formare una scalinata nel mare......
    Vacanza a Sali e Telascica di Paola e Riccardo (2001)
    Spiagge naturali e bellissime a Dugi Otok, paesi dai centri storici caratteristici, piccoli porti e terrazze sul mare...
    di Branko e Nicoletta (2016)

Paesi visitati

Vedi altri : Vacanze e diari

Trovi interessanti queste informazioni? Condividile con i tuoi amici!

Dove andare? Come scegliere? Qui sappiamo darti le indicazioni giuste

CONTATTACI