Vacanze a Pola e Banjole

Pola e Banjole - diario di una vacanza

Sono stato, per la prima volta in vita mia, in Croazia e, più precisamente, vicino Pola. I luoghi sono stupendi e la gente è estremamente cordiale; i prezzi sono contenuti ma, in compenso, non si trova proprio tutto.
Le cose principali da portare con se sono: medicinali (non si trova quasi nulla); se andate in casa o camping portate con voi la pasta e l'olio perchè costano tantissimo... vino e coca cola si vendono anche a rate mensili........ Bisogna pensare che grazie ad una logica di mercato a noi sconosciuta (ma, tutto sommato, intelligente) i prodotti indispensabili locali (carne, pollame, pane, verdure) costano pochissimo e si trovano in abbondanza; viceversa, le cose che importano e che non rientrano nella definizione di "indispensabile" sono carissime e di difficile reperibilità. Scordatevi di trovare ipermercati o cose simili... al massimo trovate piccoli supermarket poco forniti (secondo la nostra logica...).
  • Pola Anfiteatro

    Arena di Pola

  • spiagge a Pola

    Pola la spiaggia

  • Marina di Pola

    Marina di Pola

  • Banjole di Pola

    Banjole

  • Banjole baia Centinera

    baia Centinera a Banjole

La moneta locale è la Kuna e vale 7,3 € (più o meno); per convertire i prezzi in lire, moltiplicate le Kune per 30 e togliete qualcosa: 100 Kune equivalgono, grosso modo, a 28.000 lire. Gli uffici di cambio sono dappertutto e, comunque, si può pagare con carta di credito o prelevare (in Kune) presso gli innumerevoli sportelli bancomat sparsi un po dovunque.
Il GPL per autotrazione si trova raramente e il carico corrisponde allo standard italiano (costa 3 K/litro); l'insegna è intuitiva e rappresenta una bombola con un tubo che entra nel bagagliaio di un'auto (PLIN).
Mangiare a ristorante conviene perchè si spende pochissimo e, generalmente, si mangia molto bene (non perdetevi i CEVAPCICI che sono rotolini di carne tritata alla brace, intinti in una salsa al peperone e cipolline rosse tritate). Pensate che per un pranzo completo per tre persone (da mangiare a crepapelle) si spende meno di 300 Kune. I dolci sono molto buoni anche se sono meno aromatici rispetto ai nostri (una fetta di torta 5 Kune). Noi siamo stati fortunati perchè abbiamo conosciuto una coppia italo/croata; grazie a loro abbiamo visto posti di una bellezza mozzafiato, abbiamo girato per luoghi lontani dai circuiti turistici classici, siamo entrati "nella logica" della vita quotidiana....... abbiamo vissuto, insomma, 10 giorni da croati!!!! Grazie Gerry, grazie Marina: siete riusciti a trasformare una semplice vacanza in un insieme di piccoli, grandi momenti.
Giuseppe (estate 2002)
  • spiaggia di Banjole

    spiaggia di Banjole

  • Fazana vicino a Pola

    Fazana

  • isole Brioni

    isole Brioni

  • Parco Kamenjak

    Parco Kamenjak

  • faro Porer

    Faro Porer

Commenti

  • Dal 2002 ad oggi la situazione "supermercati come li conosciamo noi" è del tutto cambiata: ci sono grandi centri commerciali a più piani nelel principali città, l'onnipresente catena Konzum in ogni paese grande e piccolo, negozi della catena LIDL... insomma fare la spesa non è più un problema! Anche i distributori di GPL sono diventati frequenti.
    di Branko e Nicoletta (2016)

Paesi visitati

Vedi altri : Vacanze e diari

Trovi interessanti queste informazioni? Condividile con i tuoi amici!

Dove andare? Come scegliere? Qui sappiamo darti le indicazioni giuste

CONTATTACI