Vacanze a Njivice sull'isola Krk

Isola Krk Njivice - gite e spiagge visitate durante le vacanze

Prima volta in Croazia! Siamo appena ritornati da una settimana di vacanza sull'isola di Krk e precisamente a Njivice, dove eravamo alloggiati all'hotel Beli Kamik, tre stelle croate - forse due stelle e mezzo italiane :) Per chi va in albergo consigliamo di scegliere la formula solo pernottamento e prima colazione come abbiamo fatto noi: ci sono infatti talmente tanti bei posti da vedere che è un peccato essere vincolati ai pasti dell'hotel. Ci siamo fatti consigliare dall'agenzia di viaggi che ci ha spedito in questa grande struttura, ovviamente il primo impatto non è stato dei migliori ma alla fine l'hotel ci è piaciuto anche se alcuni italiani a mezza pensione ci hanno confidato che si mangiava malino: le camere però sono immense, con balcone, la prima colazione a buffet ottima ed abbondante e la pulizia accurata, il parcheggio è gratuito, e inoltre il personale è gentilissimo e parla italiano, il che non guasta. Njivice è un bel paesino, ex villaggio di pescatori, e noi ci siamo stati bene, ovviamente abbiamo visitato anche altri paesini come Malinska e Punat ma non ci sono piaciuti come Nijvice.
Molto bella la capitale dell'isola, che si chiama sempre Krk: a proposito dire Veglia o dire Krk è la stessa cosa. Il mare è bellissimo e trasparente, con fondali rocciosi, e si rimane sbalorditi se si pensa che si è sull'Adriatico… in alcuni punti sembra una piscina!
I croati sono cordiali e disponibili, il clima fresco e ventilato senza alcun bisogno di aria condizionata, e per finire si mangia bene dappertutto e a prezzi davvero ottimi. Attualmente il cambio kuna-euro è circa 7,17, tenete presente che quasi tutti i piatti (dal fritto misto ai calamari alla griglia) costano circa 35-40 kune + 15 kune per una ottima birra da 0,5 litri, quindi alla fine solo 7-8 euro in tutto a testa... questo per dare un'idea della spesa per il cibo.
Un giorno a pranzo ho mangiato un ottimo hamburger croato - grande come il piatto - con dentro una svizzera di carne da due etti, insalata, pomodori e maionese, e che mi è bastata per tutto il giorno... costo 20 kune, 3 euro! Le pizze invece costano quasi come in Italia, in compenso molti locali hanno il forno a legna e per me erano molto buone; anche il pane è sempre buonissimo e fresco e costa poco, mentre invece, stranamente, frutta e verdura sono molto care, più o meno come in Italia.
  • il ponte di Krk

    il ponte di Krk

  • città di Krk

    Krk città

  • Baska isola Krk

    Baska

  • lungomare di Baska

    Baska lungomare

  • Klimno

    Klimno

Va detto che per entrare a Krk c'è un ponte, dove si paga un pedaggio a partire da 30 kune (4 euro) per l’auto: allo scopo c’è una vera e propria barriera - tipo quelle delle autostrade - proprio dove inizia il ponte. Se si esce dall'isola per un qualunque motivo e poi si vuole rientrare, il pedaggio va pagato ancora… la cosa magari è improbabile ma a noi è successa perchè siamo andati a visitare i laghi di Plitvice, quindi siamo usciti dall'isola la mattina e rientrati la sera per tornare in albergo, e per entrare abbiamo dovuto ripagare il pedaggio di 30 kune.
Noi per fortuna abbiamo portato le biciclette che ci hanno salvato la vita in quanto davanti all'hotel la situazione era improponibile, la gente era davvero troppa rispetto alle magre possibilità offerte dalla scogliera! Dovete sapere infatti che le spiagge di sabbia a Krk quasi non esistono, in quanto l'isola è tutta rocciosa e al massimo si trova qualche rara "spiaggia" di ghiaia o ghiaina. In compenso i bravi croati hanno adattato molto bene quello che madre natura ha regalato loro. Pertanto ogni paesino ha attrezzato in media 3-4 km di scogliere con banchine in cemento, livellando gli scogli e creando fantastici vialetti pedonali e ciclabili a picco sul mare con fittissima vegetazione di querce, cipressi, robinie e altri ombrosi alberi - infatti noi non abbiamo mai avuto bisogno di ombrellone, l'ombra è ovunque - da dove si può accedere agli scogli e alle calette di sassi o ghiaia, che sono molto numerose.
Proprio a Njivice, per fortuna, c'è un lungomare, o lungoscogli :), fantastico, il più bello di tutti i paesini che abbiamo visitato. Inutili gli asciugamani, qui servono materassini imbottiti che si comprano sul posto dappertutto, a poche decine di kune. Ovviamente chi ha la bici può andare ai limiti estremi dei lungomari dei vari paesini, dove la gente è poca, in quanto a piedi non cammina così tanto dal centro del paese e si ferma prima.
Le bici per noi sono state davvero vitali, ci si può spostare anche in macchina ma queste particolari coste croate sono adattissime alle bici - che comunque noleggiano anche sul posto a 5-10 euro al giorno - infatti non si pensi che uscendo da questi paesini con la macchina si trovi chissà che cosa, le coste dell'isola sono quasi inaccessibili dalle strade principali e anche se ci si arriva, gli scogli naturali e non "trattati" dai croati sono talmente aguzzi e frastagliati che è praticamente impossibile stendersi. I primi che arrivano, meglio alloggiano, e quindi consiglio di spostarsi la mattina prima delle 9 per prendere i posti migliori.
La giornata più stupenda l'abbiamo passata su uno dei numerosi battelli che portano i turisti in giro per le isole: partiti da Njivice ore 8,15 in pullman, arrivo a Krk ore 9, partenza del battello ore 9.30 per l'isola di Rab - abbiamo visto i DELFINI che nuotavano sotto di noi e facevano la gara col battello, indimenticabile! Poi visitato la città di Rab sulla stupendissima isola omonima con guida parlante italiano, pranzo in barca con ottimo pesce alla griglia e vino fresco, poi visita e bagno all'isola di Pag e ai suoi millenari ulivi e bagno finale a Stara Baska, la più famosa "spiaggia" di Krk, e ritorno a Krke poi a Njivice in pullman alle 20.00, il tutto alla cifra di 260 kune a testa, circa 35 euro.
  • visita ai Laghi di Plitvice

    Laghi di Plitvice

  • Parco di Plitvice

    visita a Plitvice

  • isola Rab

    isola Rab

  • Mandre sull'isola Pag

    isola Pag

  • Malinska

    Malinska isola Krk

Per finire, possiamo dire che la nostra vacanza a Krkc è stata molto positiva, in quanto siamo stati benissimo: va detto che il tutto ha un'aria molto familiare non essendoci VIP né resort a 5 stelle ma solo famiglie con masnade di bambini e ottimi ristorantini a gestione familiare e senza tante pretese. Anche la vita notturna non è certo un granché, però per noi queste caratteristiche sono state un vero e impagabile balsamo antistress, fuori dalla pazza e incasinata Italia! L'Italia del Sud ha ovviamente paesi meravigliosi sul mare con spiagge bellissime e quindi un italiano può rimanere spiazzato dalle cementate scogliere croate, però secondo me un abitante del Nord Italia (Veneto, Emilia, Lombarda, ecc.) come noi che siamo di Modena, se si è stufato del mare di Jesolo, dei Lidi Ferraresi o della Riviera romagnola, può trovare in questa isola della Croazia a soli 100 km. da Trieste, posti davvero stupendi con un mare molto bello e superiore ad ogni più rosea aspettativa, spendendo la metà che in Italia e il tutto solo con poche ore di macchina… Certo la Calabria sarà più bella di Krk ma per noi del Nord è talmente lontana - 1000 km. - che a volte ti passa la voglia!
Ci ripromettiamo di tornare nel golfo del Quarnaro al più presto e magari la prossima volta affitteremo una barca per spostarci tra le varie isole, abbiamo infatti intravisto isole e isolotti meravigliosi e deserti che però si raggiungono ovviamente solo con la barca. W l'isola di Krk, W la Croazia!!!

STARA BASKA
A proposito di Stara Baska, la più famosa e rinomata "spiaggia" di ghiaia dell'isola di Krk, se si arriva in macchina, prima bisogna trovare un parcheggio sulla strada ripida e tortuosa, cosa non facile, e poi giù per un sentierino sterrato sino al mare, e poi risalire, una faticaccia… molto meglio arrivarci con la barca.
La spiaggia è carina ma definirla "una delle più belle del Mediterraneo" come si legge nei depliant mi sembra esagerato - di posti così, anche solo l'isola d'Elba, che conosco bene, ne avrà una trentina! - comunque merita una visita.
Non devo essere certo io a magnificare questi meravigliosi laghi, patrimonio mondiale dell'Unesco, dico solo che per arrivarci abbiamo compiuto una vera e propria odissea. Dall'isola di Krk abbiamo seguito la litoranea sino a Senj per 50 km, da lì c'è la strada - altri 110 km. - per i mitici laghi, passando per la cittadina di Otocac, purtroppo succede che in questo preciso momento i croati stiano riasfaltando tutta la strada…. in Italia non sarebbe un problema perché c'è una certa organizzazione nel canalizzare i veicoli a corsie alternate, con i semafori o gli operatori, e poi i cantieri sono corti, al massimo qualche km, ma in Croazia invece il cantiere in questione è lungo ben 25 km (!) e nessuno si preoccupa di gestire le lunghe code che si vanno a formare, anche perché i croati scavano con le ruspe in mezzo alla strada, che sembra bombardata, e bisogna scansare crateri di 3 metri in gimcane su sterrati, anche pericolose, mentre dalla parte opposta arrivano TIR che non si fermano … insomma preparatevi ad un viaggio allucinante, quindi prevedete almeno 2-3 ore per fare questi maledetti 110 km. da Senj a Plitvice!
L'ingresso ai laghi costa caro, ben 110 kune a testa (15 euro), poi però dentro è tutto gratis, compresi i trenini e i battelli. Il clima sui laghi è fresco, consiglio di dotarsi di k-way e scarpe comode da trekking o da ginnastica o con la gomma sotto. All'uscita bisogna ricordarsi di pagare il parcheggio, circa 7 kune (1 euro) all'ora, prima di uscire, altrimenti le sbarre non si alzano!
Gianni e Nicoletta (luglio 2008)

Commenti

  • ...dopo la vacanza siamo contenti di dare le seguenti informazioni circa le migliori spiagge che abbiamo trovato e dei divertimenti presenti nell'isoletta che abbiamo girato da capo ai piedi!!!!!
    Vacanza a Krk e Vrbnik di Vale e Fra (2004)
    Si può andara ogni giorno in una spiaggia diversa p er provare. Ottimo per andare anche in giornata per chi abita sul confine italiano. Un week end è fattibile!
    Vacanza a Krk e Pag di Rene 7 (2008)

Paesi visitati

Vedi altri : Vacanze e diari

Trovi interessanti queste informazioni? Condividile con i tuoi amici!

Dove andare? Come scegliere? Qui sappiamo darti le indicazioni giuste

CONTATTACI