Croazia Info di Branko e Nicoletta
Rovigno - Zagabria - isola di Rab - isola di Hvar - Orebic - Dubrovnik
Hvar Rovigno

Estate 2005 in Croazia. Quattro amici, una automobile e via, si parte. Un viaggio che ha toccato Rovigno, Zagabria, isola di Rab, isola di Hvar, Orebic e Dubrovnik. 3500 km senza sosta. Il tempo, purtroppo, c' stato avverso, con piogge frequenti e nubi presenti...

Cameragialla - agosto 2005

Dubrovnik Dubrovnik

... Abbiamo attraversato da nord a sud la Croazia, e ci permettiamo di dire che magica! L'incontro tra tradizioni mediterranee e cultura dell'est formidabile! Ogni luogo ti lascia qualcosa. L'ambiente e i paesaggi ti lasciano senza parole... perci indescrivibili (quindi non ci proveremo neache noi!) Una scena indimenticabile rimane una visita sulla strada a sud di Dubrovnik, dove si incontra una struttura alberghiera completamente crivellata e distrutta dalla guerra...un luogo che ti lascia sconvolto e stupito. Ti guardi intorno e vedi tre, quattro alberghi devastati (e ancora intatti, cio con vetri sparsi ovunque e sangue), poi ti affacci di sotto e osservi centinaia di turisti fare il bagno sulla spiaggietta della struttura alberghiera, mentre a pochi passi in pieno mattino t'arrivano alle orecchie i frastuoni di una festa tecno! E tu pensi al frastuono delle bombe...

Hvar Hvar

Ovunque si mangia bene, basta evitare i posti turistici... tipo quelli che vi si presentano con un men scritto in sedici lingue! A Zagabria, nella cucina, si sente molto l'influenza dei sapori dell'est... Un consiglio importante: se andate sull'isola di Hvar, non mancate l'occasione per una cena indimenticabile (qui ancora se ne parla!). Sopra Starigrad, sulla strada principale, in direzione opposta a Hvar, c' un paesino che si chiama Dol. Un paesino quasi abbandonato. Chiedete della Cocote, e di Teo! Formidabile! Unico!
Quant' bella la Croazia, tutta blu e tutta matta!