Hvar isola

Dove si trova

Zona della Croazia: Sud
Regione: Dalmazia
da Trieste (km) : 541

Com'è isola Hvar
4. isola per grandezza in Croazia
11090 abitanti
9 hotel - 3 campeggi
7/10 traghetti al giorno
120 (30) minuti di traversata
Porto: Spalato oppure Drvenik

Isola Hvar modaiola e ricca di fascino

L'isola Hvar si trova in Dalmazia Centrale - è lunga 68km e larga 11 e, come la vicina isola Korcula, possiede un fascino singolare dato dall'armonia architettonica dei suoi paesi, dalla ricchezza della vegetazione, dalle bellissime spiagge che vanno dalla sabbia ai ciottoli agli scogli e dal clima solare.
L'isola di Hvar è la regina tra le isole Dalmate della Croazia e insieme a Dubrovnik è meta di numerose navi da crociera che attraccano regolarmente nel porto di Hvar città (parte nordoccidentale dell'isola), visitata e apprezzata durante tutto l'anno, non solo nella stagione estiva.
Oltre ad essere una delle isole preferite dalle celebrità - che si fanno fotografare mentre sorseggiano cocktail presso i bellissimi beach bar della città di Hvar - l'isola è famosa per i suoi pittoreschi campi di lavanda, le bellissime baie e le vicine isole Pakleni, paradiso del naturismo.
Ci sono vigneti e oliveti centenari, piccole taverne caratteristiche che servono piatti tradizionali a base d pesce e ristoranti di altissima qualità e deliziosi paesini affacciati sul mare come l'antica Stari Grad, Ivan Dolac con la sua atmosfera esotica, Sveta Nedjelja e Milna, Vrboska chiamata anche "piccola Venezia" e baie pacifiche dove rilassarsi al riparo dalla folla come quelle vicino a Sucuraj.
Isola Hvar: confini, conformazione, costa:
L'isola di Hvar è separata dall'isola di Brac dal canale di Hvar, dall'isola di Vis dal canale di Vis, dall'isola di Korcula dal canale di Korcula e dalla penisola di Peljesac da Canale della Neretva, mentre la punta orientale dell'isola Sucuraj si trova a 3 miglia nautiche dalla terraferma e dal paese di Drvenik sulla Riviera di Makarska.
Di fronte alla parte occidentale della costa meridionale di Hvar ci sono le isole Pakleni o Pakleni Otoci e di fronte alla parte centrale dell'isola si trova l'isola di Scedro.
Una catena montuosa attraversa tutta l'isola Hvar e la cima più alta è San Nicola o Sveti Nikola (alto 628 m sul livello del mare); a nord si trova la valle di Velo Polje.
La costa settentrionale dell'isola dove si trova anche la baia di Stari Grad è molto più articolata della parte meridionale.

Isola Hvar Foto

  • isola Hvar

    isola Hvar

  • spiagge di ciottolini a Hvar

    spiagge

  • Sucurajr

    spiagge

  • Stari Grad di Hvar

    Stari Grad

  • Jelsa

    Jelsa

Come arrivare sull'isola Hvar

Raggiungere Hvar è abbastanza semplice, a seconda del mezzo di trasporto che si scelga e della direzione di provenienza.
In auto, autobus o treno bisogna dirigersi verso Spalato o Drvenik in Dalmazia dove prendere il traghetto o il catamarano per l'isola Hvar:
il traghetto che parte da Spalato arriva al porto di Stari Grad (isola Hvar) in 120 minuti (3/4 partenze al giorno, fuori stagione; 5/7 partenze al giorno durante la stagione estiva), mentre quello che parte da Drvenik arriva al porto di Sucuraj in 35 minuti (6/7 partenze al giorno fuori stagione; 12/20 partenze al giorno durante la stagione estiva).
Fuori stagione i traghetti da Spalato partono con una frequenza di 3/4 volte al giorno, da Drvenik a Sucuraj ci sono 6/7 traghetti al giorno, mentre durante la stagione estiva i traghetti da Spalato hanno frequenza di 4/7 partenze al giorno e quelli da Drvenik a Sucuraj aumentano da 12 a 20 corse al giorno, mentre il traghetto internazionale dall'Italia c'è solo in estate.
E' anche possibile raggiungere in traghetto altre località come Ubli sull'isola Lastovo e Vela Luka o Korcula sull'isola Korcula a partire dal porto di Hvar, oppure Bol sull'isola Brac a partire da Jelsa e Mljet partendo da Hvar città.
Idrovolante:
Dal 2015 è attivo anche il comodissimo e superveloce servizio di idrovolante con partenza da Spalato: sono previsti due voli al giorno e in meno di 15 minuti circa si raggiunge Jelsa, sull'isola Hvar!
Una volta sbarcati sull'isola Hvar è possibile raggiungere qualsiasi destinazione sull'isola con autobus locale: i biglietti vengono venduti anche sull'autobus!
Aereo:
Per chi scelga l'aereo, gli aeroporti internazionali più vicini a Hvar sono quelli di Spalato, Dubrovnik e Brac e da qui si puù proseguire il viaggio con autobus di linea, affittare una macchina o con taxi.
Traghetto internazionale:
L'isola Hvar è anche collegata all'Italia da una linea internazionale di traghetto che trasporta anche auto, ma anche da una linea che scende lungo la costa da Fiume-Rijeka (rotta Rijeka - Split - Stari Grad sull'isola Hvar - Korcula - Sobra sull'isola Mljet - Dubrovnik).
Auto:
Per chi viaggi in auto e provenga da Austria, Ungheria e Slovenia il modo più semplice per raggiungere Hvar è raggiungere Zagabria e proseguire per Spalato o Drvenik con l'autostrada A1, oppure scendere lungo la costa con la strada statale costiera da Fiume - Rijeka a Spalato o Drvenik.
Da Spalato si prosegue in traghetto fino a Stari Grad o Hvar città (120 minuti di traversata) oppure da Drvenik (porto a sud di Makarska) si puà prendere il traghetto per Sucuraj sull'isola Hvar - in questo caso la traversata dura solo 35 minuti.

I paesi e le baie dell'isola Hvar

  • Hvar paese
  • Jelsa
  • Stari Grad
  • Vrboska
  • Sucuraj
  • Gdinj
  • Zavala
  • Ivan Dolac
  • Sveta Nedjelja
  • Zarace
  • Brusje
  • Milna
  • Basina
  • Bogomolje
  • Pitve
  • Vrbanj
  • Poljica
  • Humac
  • Velo Grablje
  • Vrisnik
  • Svirce
  • Dol
  • Selca
  • baia Makicevica
  • baia Dubovica
  • baia Piscena
  • baia Pokonji Dol
  • baia Pribinja
  • baia Mala Garska
  • baia Grebisce
  • baia Prapatna
  • Rudine
  • baia Mrtinovik
  • Pokrivenik
  • baia Pobij
  • baia Milna
I paesi principali dell'isola Hvar si trovano tutti sulla costa e sono la città di Hvar, Stari Gad, Jelsa, Sucuraj e Vrboska - gli altri paesini sulla costa sono Milna Sveta Nedilja, Ivan Dolac e Zavala, mentre nell'entroterra dell'isola ci sono Brusje, Grablje, Selca kod Starog Grada, Dol, Rudina, Vrbanj, Svirce, Vrisnik, Pitve, Humac, Poljica, Zastrazisce, Gdinj, Bogomolje e Selca kod Bogomolja.
Hvar città
Hvar città è l'insediamento più grande e più importante nonchè il cuore turistico dell'isola - le maggiori attrazioni sono il clima, le bellezze naturali e numerosi ottimi hotel, ma anche ristoranti dalla cucina eccellente
Sucuraj:
Sucuraj è un piccolo villaggio turistico e di pescatori e porto sulla punta orientale dell'isola Hvra e solo 5 km dalla terraferma.
Il clima mite e l'aria rurale sono le caratteristiche di questo paese circondato da tre lati dal mare, dalle spiagge e da bellissime baie.
Sucuraj ha più di 2300 anni di storia: è infatti il primo insediamento conosciuto degli Illiri, dimora della regina Teuta nel III secolo a.C.
Stari Grad:
Stari Grad o antica Pharos è città e porto della parte nordoccidentale dell'isola Hvar: è sede del più antico insediamento dell'isola e uno dei primi delle isole dell'Adriatico. I suoi abitanti si occupano sopratutto di agricoltura, coltivando viti, olivi e alberi da frutta, pesca e negli ultimi anni anche di turismo.
( Nel periodo estivo vengono organizzati numerosi eventi tra cui anche la maratona di nuoto Pharos Marathon.
Jelsa:
Jelsa è un piccolo porto che si trova nella parte centrale della costa settentrionale dell'isola di HVar, è un importante centro turistico con una ricca tradizione.
In estate vene organizzato un ricco cartellone di eventi...
Vrboska:
Vrboska è un piccolo paesino con porto che si trova in una baia stretta e articolata nella parte centrale della costa settentrionale dell'isola di Hvar, circondato da vigneti, oliveti e folte foreste di pini.
Gli abitanti di Vrboska si occupano soprattutto di allevamento e agricoltura, con particolare cura nella coltivazione di viti e olivi, ma anche di pesca e negli ultimi anni anche turismo.
Il monumento più interessante del paese è la chiesa fortificata con vista panoramica sul mare aperto.
Milna:
Milna si trova a 6 km dalla città di Hvar in una baia protetta con due spiagge di sabbia separate l'una dall'altra da una pineta.
E' una località piacevole per trascorrervi sia il periodo estivo che l'inverno, ha un negozio di generi alimentari e sette ristoranti oltre a molte bellissime spiagge nelle vicinanze...
Sveta Nedilja:
Sveta Nedilja è un piccolo villaggio sulla costa meridionale dell'isola Hvvar ai piedi del monte San Nicola (626 m) e a 12 km dalla città di Hvar, direzione est. Ha circa 160 abitanti impegnati nell'agricoltura e nel turismo. La costa intorno a Sveta Nedilja è infatti ricca di baie di ciottoli fini raggiungibili tramiti sentieri costieri e taxi boat portano alla vicina isola Scedro...
Bogomolje:
Bogomolje è un piccolo paesino che si trova nella parte orientale dell'isola Hvar a 19 km da Sucuraj (direzione ovest) e 32 km da Jelsa (direzione est). Il paese si trova nell'entroterra dell'isola, ma ha spiagge e baie sia nella parte sud che nella parte nord e fa parte del municipio di Sucuraj...
Gdinj:
Il paesino di Gdinj si trova sulla strada principale a est di Zastraszisce ed è formato per lo più da case di pietra con balconi e cortili dove abbondano piante aromatiche e decoratice. La chiesa baroca di San Giorgio costruita nel XVI secolo si trova a 800 m dal centro del paese ed è circondata da cipressi. Si tratta di una località molto tranquilla con alcuni ristorantini e piccoli negozi di alimentari (ufficio postale, banca, punto si primo soccorso e benzinaio si trovano infatti a Jelsa).
Ivan Dolac:
Sulla sponda meridionale di Hvar, non lontano da Sveta Nedjelja si trova questo tranquillo villaggio dalle alte scogliere e circondato da vigneti: le case sono di pietra, costruite secondo il tipico stile Dalmata. In paese ci sono anche alcuni ristoranti e negozietti di alimentari (il centro più attrezzato è Jelsa), ma il punto di forza di Ivan Dolac sono sicuramente le bellissime spiagge di ciottoli! Per raggiungere Ivan Dolac basta seguire la strada che da Jelsa conduce al tunnel che porta nella parte sud dell'isola.

Vacanze sull'isola Hvar

Vuoi ricevere delle offerte per questa destinazione? Da valutare senza impegno

RICHIEDI

Cosa mangiare a Hvar

Il buon cibo fa parte integrante della trazione di Hvar: leggero, salutare e condito con olio d'oliva ed erbe dell'isola accompagnato da buon vino è uno de segreti di lunga vita degli abitanti dell'isola!
I ristoranti dell'isola Hvar offrono un'ampia scelta di piatti, dal tipico menù per turisti a una varietà di specialità locali come il formaggio di pecora sott'olio, l'onnipresente cavolo in insalata, "gregada" un piatto tipico di pesci vari bolliti e accompagnati da patate, rozada una crema di latte e uova, prosek un vino-liquore simile allo sherry, "Pecica na tecicu" formaggio fresco di capra fritto, insalata di polpo, zuppa di pesce con riso, e alcuni vini locali come Plenkovic or Plancic.
Vita notturna a Hvar:
La vita notturna dell'isola Hvar si concentra nella città di Hvar che da giugno a settembre sembra non dormire mai!
C'è una bella scelta di locali e, per chi preferisca posti meno affollati si sono sempre i bar e i ristoranti di Jelsa.
Stari Grad e Vrboska sono paesi tranquilli così come tutte le altre località dell'isola.
La vita notturna estiva di Hvar è ricchissima, c'è sempre qualche evento, qualcosa in programma e di solito feste e musica durano tutta la notte e si possono visitare numerosi pub, club, osterie e ristoranti...
Hvar città è la destinazione preferita di giovani da tutta Europa sopratutto in luglio e agosto quando il porto di riempie, mentre durante il resto del'anno la città è nelle mani di un diverso tipo di turisti, più interessato alle bellezze storiche e naturali di Hvar: da maggio a ottobre inoltrato le condizioni del mare e del clima sono perfette per nuotare, andare in barca o semplicemente visitare i vari paesini dell'isola, mentre luglio e agosto sono per chi ama i bagni di folla, e i locali pieni di gente...
I giovani sono aumentati di numero negli anni grazie al conosciutissimo club Carpe Diem, anche se ci sono altri ottimi locali a Hvar che posso essere visitati in qualsiasi momento.
Il primo caffè della giornata va senza dubbio preso al Kofein o al Loco Bar ascoltando musica e leggendo il giornale, e dopo il caffè si può salire su uno dei numerosi taxi boat del porto per dirigersi verso le isole Pakleni dove trascorrere la giornata in spiaggia e nuotare.
Al Carpe Diem beach bar si incontra il maggior numero di giovani e nel pomeriggio si balla al ritmo della musica latino americana nei "party dopo spiaggia" del Carpe Diem beach.
Rientrando in paese la sera, i punti di incontro preferiti sono il bar Archie's o Atelier...
Per chi ami le feste "selvagge" il locale giusto è il Kiva, mentre per un cocktail c'è il Carpe Diem e come finale di serata il club Veneranda dal quale si vedono i tramonti più spettacolari.
Carpe Diem Beach bar:
Club estivo nella baia Stipanska che organizza feste da luglio ad agosto, raggiungibile in taxi boat dal porto di Hvar città: si gustano cocktail all'ombra dei pini con vista sulla spiaggia, il mare e i campi da beach volley.
Veneranda:
Bar situato all'interno delle mura di un antico monastero con piscina e pista da ballo: si ascolta musica elettronica e dalla terrazza si possono vedere i migliori tramonti di Hvar.
Hula Hula beach bar:
A 15 minuti di camminata verso la parte occidentale della città di Hvar, sulla passeggiata lungomare tra l'hotel Amfora e l'hotel Podstine si trova questo bar dall'arredamento rustico di legno con musica per rilassarsi...
Kiva bar
rock bar la cui specialità è tequila-bum-bum con elmetto! E' sempre molto affollato, ma anche chi si ferma sulle scale o fuori dal locale può ordinare da bere e divertirsi...
  • faro di Sucuraj

    faro di Sucuraj

  • mare e barca a vela a Hvar

    relax

  • lungomare

    lungomare

  • i  moli dell'isola Hvar

    i moli e le baie dell'isola Hvar

  • Vrboska campanile della chiesa fortificata di Santa Maria delle Grazie

    Santa Maria delle Grazie a Vrboska

Da vedere sull'isola e dintorni

La Fortezza:
La Fortezza o Cittadella si trova nella città di Hvar in cima alla collina sopra la cittvecchia. Venen costruita agli inizi del XVI secolo e ricostruita dopo che un esplosione nel magazzino della polvere da sparo la distrusse nel 1579, ma deve il suo aspetto finale a numerose successive modifiche.
Le mura vennero rinforzate dai Francesi, le baracche e le torri di sentinella vennero costruite dagli Austriaci e oggi ospita una collezione di anfore e oggetti antichi e Medievali. La vista che si gode dalla Fortezza è impareggiabile: si vedono la città il mare e le isole Pakleni...
Cattedrale di Santo Stefano:
Si trova nella città di Hvar nella parte orientale dell apiazza principale - costruita sui resti di una chiesa preesistente del VI secolo deve il suo aspetto attuale a opere compiute nel XVI e XVII secolo.
Arsenale e Teatro:
L'Arsenale si trova a Hvar città ed è stato costruito nel XIII secolo - nel 1612 al primo piano del'edificio venne costruito il teatro. E' uno dei più antichi d'Europa.
Monastero Francescano:
Si trova nella parte orientale della città di Hvar ed è stato costruito nel XV secolo come ricovero per i marinai. All'interno del Monastero sono state allestite tre mostre permanenti di quadri, manoscritti, antiche monete e incunaboli.
Loggia cittadina di Hvar e torre dell'orologio:
Costruite nel XV secolo...
Palazzo Hektorovic in Hvar una delle costruzioni gotiche più belle della città la cui costruzione cominciò nel 1463 e non venne mai terminata...
Tvrdalj di Petar Hektorovic a Stari Grad:
E' la dimora fortificata di Petar Hektorovic, poeta (1487-1572), autore del primo poema epico della Letteratura Rinascimentale Croata "Pesca e conversazioni sulla pesca".
Resti dell'antica città di Pharos a Stari Grad:
Si tratta di una delle più antiche città dell'isola fondata dai Greci nel 385/384 a.C. come città indipendente.
Chiesa di Santo Stefano a Stari Grad:
costruita nel XVII secolo...
Chiesa di Sant'Antonio a Sucuraj:
Costruita nel 1663 durante il dominio Veneziano di Sucuraj si trova nel punto dove si incontrano 3 confini, quello Veneziano, quello Turco e quello dello Stato di Dubrovnik.
Molti profughi raggiunsero Sucuraj nella loro fuga dai Turchi diventando abitanti di Sucuraj e costruirono la chiesa con campanile barocco e che oggi ospita una ricca collezione archeologica.
Faro di Sucuraj:
Sulla punta orientale dell'isola Hvar si trova il faro costruito nel 1889 - vicino a questo faro ce n'è un secondo più antico distrutto durante la Seconda Guerra Mondiale.
Fortica a Sucuraj:
Costruito durante le guerre tra i Veneziani e i Turchi Sucuraj venne data alle fiamme e saccheggiata per 3 volte - per questo motivo venne costruita la fortezza o Fortica nel 1613.
La fortificazione venne danneggiata durante la Seconda Guerra Mondiale.
Monastero Francescano a Sucuraj:
L'edificio originale venne costruito in data non certa, ma la prima ricostruzione è del 1309 e l'ultima ristrutturazione è del 1994.

Chiesa fortificata si Vrboska:
La chiesa fortificata venne costruita nel 1575 quando la vecchia chiesa di Santa Maria venne dotata di fortificazioni - è uno dei panorami più impressionanti dell'isola Hvar e si trova in un punto sopraelevato in centro paese.
Ponti di Vrboska:
Vrboska si trova sui lati di una lunga e profonda insenatura di mare, e le due sponde sono collegate da piccoli ponti che danno al paesino un fascino particolare.
Chiesa di San Giovanni a Jelsa:
Questa chiesa con la piazza che la circonda e la chiesa parrocchiale è una delle più armoniose e antiche parti di Jelsa. la chiesa venne costruita nel XV secolo.
Piccola isola verdeggiante di fronte alla costa di Vrboska, raggiungibile in barca sia da Vrboska che da Jelsa ha bellissime spiagge rocciose ed è una delle mete preferite dai naturisti
La Grotta Blu o Modra Spilja sull'isola di Bisevo è una delle principali attrazoni della zona, un fenomeno naturale incredibile e spattaoclare. Si tratta di una grotta accessibile in barca
La Grotta Verde sull'isola Ravnik è famosa per le fenditure nel suo soffitto che permettono ai raggi solari di illuminare l'interno e in particolare il fondale creando spettacolari giochi di luce. La grotta è molto spaziosa e la profondità del mare varia da 3 a 5 m
Uno dei segni distintivi dell'isola di Hvar è sicuramente dato dai suoi bellissimi campi di lavanda, basti pensare che fino a 50 anni orsono l'8% della lavanda prodotta nel mondo proveniva da quest'isola... oggi l'agricoltura e l'edilizia turistica hanno preso il posto di questa attivià tradizionale, ma i bellissimi campi di profumatissimi fiori viola rimangono una delle caratteristiche dell'isola. I campi si raccolgono per lo più intorno al villaggio di Velo Grablje, a 10 minuti d'auto dalla città di Hvar: a Velo Grablje si trova anche la distilleria dove si ottiene un purissimo olio di lavanda...
La grotta Grapceva a Humac, vicino a Jelsa (nella parte sud dell'isola) era il luogo di culto degli abitanti dell'isola nel periodo Neolitico (5000 - 4000 anni a.C.). La grotta è formata da una piccola camera e da una camera più grande circondata da corridoi e camere.

Isola Hvar - consigli e diari di vacanza di chi è già stato

  • ...la vacanza ce la siamo proprio goduta. Ogni giorno ci siamo fatti portare dai taxiboat nelle insenature delle isole Pakleni Otoci che si trovano di fronte al porto di Hvar. Come consiglio eviterei di prendere casa nei piccoli paesini...

    isola Hvar Piero e Carla e Mariano | Isola Hvar in auto
  • Innanzitutto siamo arrivati in traghetto a Spalato e qui abbiamo noleggiato un’auto da portare con noi a Hvar perchè sapevamo che l’isola si gira meglio in auto – ci sono tanti paesi, tanti posti...

    Jelsa Antonia e Cristian | Diario Vacanza a Hvar
  • L'isola Hvar è bella perchè è varia: ha un lato godereccio e modaiolo, un lato paesano e famigliare, un lato avventuroso e tutto da esplorare e angoli diparadiso naturali, splendidi campi di lavanda profumatissima, scogliere, spiagge di sabbia e ciottoli, misteriose grotte sottomarine...

    hula hula beach club consiglio di Branko e Nicoletta

Da fare sull'isola

A partire dall'isola Hvar sono possibili diverse escursioni verso le isole vicine, in particolare:
- visita in barca alla Grotta Blu sull'isola Bisevo e alla Grotta Verde sull'isola Ravnik a partire da Hvar con possibilità di vedere gli interni delle due grotte illuminate dai raggi di sole che, penetrando attraverso fenditure nel soffitto, creano spettacolari giochi di luce...
- visita all'isola Vis, alla baia di Stiniva, al pittoresco villaggio di Komiza con esplorazione dell'arcipelago di isole, isolette e scogli lungo la costa dell'isola;
- pesca in mare aperto con un pescatore professionista e preparazione a bordo dell'imbarcazione prescekta di specialità a base di pesce pescato al momento;
- crociere giornaliere in barca a vela con visita alle isole Pakleni, all'isola Vis (a sud di Hvar), a Korcula e Brac;
- visita in giornata a Spalato e al Palazzo di Diocleziano approfittando del nuovissimo collegamento in idrovolante, oppure con il più tradizionale catamarano che trsporta solo persone, con o senza guida;
- safari foristrada in Jeep, utilizzando dei moderni fuoristrada è possibile seguire una serie di sentieri sterrati che conducono agli angoli più remoti e meno frequentati dell'isola Hvar come la cima del monte San Nicola (626 m sul livello del mare) da dove ammirare una vista panoramica mozzafiato o il villaggio abbandonato di Malo Grablje...
- escursione in kayak verso le isole Pakleni o le baie lungo la costa di Hvar, alla scoperta di un microcosmo di insenature, spiaggette inaccesibili, grotte sottomarine e alti scogli dai quali tuffarsi in mare...
- arrampicata in uno dei numerosi siti attrezzati presenti a Hvar con o senza istruttore e partecipando anche a corsi per principianti...
- escursioni in bicicletta, sia su strada che su sentieri esplorando i piccoli villaggi dell'entroterra dell'isola Hvar, i vigneti, gli uliveti e i bellissimi campi di lavanda dell'isola...
Banche sull'isola Hvar:
Nella città di Hvar ci sono 3 banche: la Privredna Banka si trova sulla strada tra l'Hotel Palace e l'Hotel Adriana, la Splitska Banka si trova vicino al Teatro Municipale, e a pochi metri dalla Splitska Banka lungo la Riva si trova la Banka Splitsko-Dalmatinska BSD.
A Jelsa ci sono due banche - Privredna Banka, che si trova alla fine delal piazza principale dove cominciano le scale della chiesa e Splitska Banka, sul lungomare (svoltando a destra all'ufficio turistico).
I bancomat hanno una distribuzione più capillare - si trovano a Hvar (circa 10, di cui due sul lungomare), a Jelsa (5 di cui uno nel parcheggio principale e uno sul lungomare), a Stari Grad (4, di cui due nel porto), Sucuraj (1 nel porto).

Uffici postali:
Sull'isola Hvar ci sono ben 10 uffici postali - a Hvar, Brusje, Stari Grad, Vrbanj, Vrbanj, Vrboska, Jelsa, Zastrazisce, Gdinj, Bogomolje, Sucuraj. Gli uffici postali dei centri maggiori - Hvar, Jelsa, Stari Grad, Sucuraj - offrono anche servizio di cambia valute e Western Union.
Già stato qui? Ricordi di qualche posticino? Hai qualche dritta o consiglio da dare?

SEGNALA

Spiagge sull'isola Hvar

Le spiagge sull'isola Hvar sono sopratutto rocciose e di ciottoli più meno grossi, circondate da foreste di pini, ma ci sono anche diverse spiagge di sabbia nella parte settentrionale dell'isola per via dell'erosione dovuta alle onde alte e violente provocate dai veni settentrionali (la bora).
Qui anche i ciottoli sono più piccoli e queste spiagge sono molto apprezzate da famiglie con bambini che si possono divertire a giocare con la sabbia: il mare è poco profondo per diversi metri dalla riva e ben si adatta anche ai nuotatori meno esperti.

Spiagge si sabbia si trovano vicino a Jelsa, vicino a Sucuraj ed eccezionalmente sulla costa meridionale dell'isola presso la baia Cesminica...
Hvar città ha mare cristallino e spiagge rocciose e di ciottoli, ma le spiagge più frequentate della città sono quelle dell'arcipelago delle isole Pakleni che si raggiungono con taxi boat.
Le isole Pakleni sono un piccolo arcipelago di isolette al largo di Hvar - le isole maggiori sono San Clemente - Sveti Klement, dove si trova la marina Palmizana, Jerolim con le sue spiagge FKK (dal 1896!) e numerose baie nascoste dove rilassarsi. Le isole Pakleni sono collegate a Hvar da un servizio di taxi boat che permette di frequentare facilmente le bellissime spiagge...
Sucuraj è circondato dal mare da tre lati e ha più di 25 km di costa con molte spiagge tra cui Cesminica e Mlaska di sabbia.
Stari Grad ha spiagge rocciose e terrazzate ed è famosa tra i sub per la ricchezza dei suoi fondali e del suo mare. Ha una spiaggia sabbiosa proprio vicino al molo dei traghetti - spiaggia Maslina - e altre spiagge di ciottoli sulla penisola Kabal...
Jelsa ha moltissime baie con spiagge di sabbia, roccia e ciottolini - le spiagge di sabbia sono Mina e Grebisce.
Vrboska ha spiagge di ciottoli e rocce piatte sulla penisola Soline e una spiaggia naturista (Zacevo).
Sveta Nedjelja ha una costa ricca di baie di ciottolini con mare cristallino e natura incontaminata e taxi boat portano i visitatori giornalmente alla vicina isola Scedro dove si trova una spiaggia naturista.
Bogomolje ha baie con spiagge di ciottoli dove rilassarsi al sole lontano dalla folla: le baie si raggiungono seguendo sentieri e strade bianche...
(continua alla pagina Spiagge Hvar)

Eventi da non perdere

Festival della lavanda:
Il Festival della lavanda di Hvar è un evento tradizionale che viene organizzato nel villaggio di Velo Grablje alla fine del mese di giugno di ogni anno e promuove l'eredità culturale dell'isola con la presentazione di prodotti locali - miele, olio essenziale di lavanda - laboratori e concerti.
Festival Musicali e divertimento per giovani:
For Festiva, Full Moon Party, Organic Dance Music Festival, Terranza, Ultra Europe... sono solo alcuni degli eventi musicali che gli amanti del divertimento, dei party notturni e della confusione non possono mancare!
Festival estivo di Stari Grad:
Il Festival estivo di Stari Grad si apre a giugno e prosegue fino alla chiusura della stagione estiva e presenta un ricco programma di eventi, spettacoli teatrali, artisti di strada, balli folkloristici, mostre fotografiche, di scultura e di pittura, oltre ad una serie di concerti e proiezioni di cinema all'aperto per la gioia di grandi e piccoli!

Le gite da fare

Trovi interessanti queste informazioni? Condividile con i tuoi amici!

Dove andare? Come scegliere? Qui sappiamo darti le indicazioni giuste

CONTATTACI