Korcula paese

Dove si trova

Zona della Croazia: Sud
Regione: Dalmazia
da Trieste (km) : 654 CAP: 20260 - Prefisso telefonico: 020

Com'è Korcula
5634 abitanti
classe turistica A
5 hotel - 3 campeggi
isola - 15 min di traghetto (Orebic)

Korcula, la città di Marco Polo

La città di Korcula ha una storia ricca e antica e oggi l'eredità di questo passato burrascoso è ben visibile nella struttura della città, dei suoi palazzi delle bellissime chiese. La città moderna di Korcula si è allargata al di fuori delle mura, verso Luka Zagradac, che si trova tra la cittavecchia e Punta Sveti Kriz o Santa Croce, è abitata da circa 3000 persone e l'abitato è formato da tre "quartieri": il centro storico o Cittavecchia al centro della penisola, il sobborgo barocco chiamato Borak, adiacente le mura, e il quartiere San Nicolò nella parte occidentale della città che insieme a i quartieri della costa orientale - Sveti Antun, Domince e Soline - formano la parte turistica di Korcula città, in cui si concentrano il porto turistico, gli alberghi e le Spa.
La città si trova nella parte nordorientale dell'isola e ha circa 3000 abitanti, alcuni ottimi hotel e qualche campeggio immerso nel verde.
Campeggi a Korcula:

L'area circostante la città di Korcula è immersa nel verde, la natura è ricca e rigogliosa ed è l'ambientazione ideale per campeggiare all'area aperta. Ci sono alcuni buoni campeggi in cui trovare sistemazione sia per camper e roulotte che per la tenda, anche se la maggior parte dei campeggi si trova nell'area di Vela Luka (50 km da Korcula).
Auto Camp Kalac - si trova vicino all'Hotel Bon Repos, a 20 minuti a piedi dal centro di Korcula. E' un campeggio grande, abbastanza spartano, di proprietà della compagnia locale che gestisce anche gli alberghi dell'isola.
Ha 600 piazzole e si trova a 20 m dal mare, in un tratto di costa ideale per chi pratichi wind-surf. La spiaggia del campeggio è sabbiosa...
Camp Vrbovica - si trova a 5 km da Korcula nella baia Vrbovica nella parte nordorientale dell'isola Korcula. E' affacciato al mare e ha una bella spiaggia di ciottoli...
Camp Oskorusica - si trova nella parte nordorientale dell'isola di Korcula, nella baia Kneza a 8 km da Korcula città. E' il campeggio ideale per chi pratichi windsurf, snorkeling e ami la bicicletta...
Camp Mindel - si trova a 5 km da Vela Luka, sulla costa occidentale dell'isola e ha un area di un ettaro coperta di alberi (olivi, fichi e mandorli...) con 120 piazzole e una bella spiaggia a 10/15 minuti di camminata dal campeggio...
Camp Potirna a Blato - si trova a 7 km da Vela Luka sulla costa sud-occidentale, a 50 km da Korcula città. La spiaggia dista 400 m, ci sono 80 posti in tutto e i servizi igienici sono stati rinnovati...
E' possibile scegliere tra diversi hotel da quattro, tre e due stelle, posizionati vicino al mare, in zone pedonali vicine al centro storico, oppure comodamente raggiungibili in auto. Tra questi i più conosciuti sono :
Hotel Korsal, 4 stelle - si trova a pochi minuti di camminata dal centro storico di Korcula, ha camere con aria condizionata e vista mare, connessione Wi-Fi e ristorante con terrazza con vista sulla passeggiata lungomare. L'Hotel Korsal si trova in un'area pedonale a 250 m dalla Marina di Korcula, dalla stazione degli autobus e dal porto dove attracca il traghetto da Spalato e Dubrovnik.
Hotel Marco Polo, 4 stelle si trova a 70 m dalla spiaggia e 10 minuti dal centro città. Ha 103 camere con aria condizionata, ristorante, bar, sala tv, due piscine e angolo giochi per bambini.
Hotel Korcula, 3 stelle - si trova a 10 minuti dal mare, nel centro della città di Korcula, sul lungomare. Ha 24 camere vista mare o vista sul centro storico e le viuzze di Korcula.
Hotel Liburna, 3 stelle - ha 83 camere e 26 appartamenti, piscina all'aperto e si trova a 10 minuti dal centro storico e vicino alla spiaggia di ciottoli...
Hotel Bon Repos, 3 stelle - ha 250 camere e 92 appartamenti e si trova a 20 m dal mare e 20 minuti dal centro di Korcula, su una piccola penisola coperta di vegetazione. L'hotel è dotato di piscina con vista mare ed è vicino a una spiaggetta sabbiosa. Le camere si trovano in 4 padiglioni e hanno categorizzazione 2 e 3 stelle.
Hotel Park Korcula, 2 stelle - si trova a 70 m dalla spiaggia e 10 minuti dal centro storico, ha camera con vista mare o parco, ed è formato da due padiglioni con edificio centrale dove si trovano reception, bar e ristorante con terrazza, più due padiglioni separati...

Foto di Korcula

  • I bastioni Veneziani di Korcula il mare e la spiaggia

    i Bastioni Veneziani di Korcula

  • La Porta di Terraferma o Kopnena Vrata

    Porta di terraferma

  • Torrione Zakerjan a Korcula

    Torrione Zakerjan a Korcula

  • La torre della Casa di Marco Polo

    Korcula e la torre della Casa di Marco Polo

  • Korcula Cattedrale di San Marco

    Korcula Cattedrale di San Marco

Come arrivare a Korcula

La città di Korcula è raggiungibile in diversi modi. Si può prendere il traghetto per auto e persone a Spalato che attracca a Vela Luka nella parte occidentale dell'isola e proseguire in auto per circa trenta minuti utilizzando l'ottima strada che attraversa tutta l'isola. Una soluzione più economica è quella di prendere il traghetto da Ploce fino a Trpanj sulla penisola di Peljesac, proseguire in auto da Trpanj fino a Orebic e qui imbarcarsi sul traghetto che da Orebic porta a Domince sull'isola Korcula che dista solo 5 minuti d'auto dalla città di Korcula.
E' anche possibile prendere in traghetto locale da Drvenik fino a Domince e, se non si arriva in auto, c'è anche la possibilità di utilizzare il collegamento con aliscafo, che è molto più veloce ed economico.
La stazione degli autobus si trova vicino al porto e all'attracco de traghetto proveniente da Spalato e Dubrovnik.

Passeggiata in centro storico

Il centro storico di Korcula si trova su una piccola penisola e ha la forma di un ferro di cavallo di 300 m per circa 170 m, è parzialmente circondato da mura ed è uno dei più affascinanti esempi di città Medievale della Croazia.
Le più belle costruzioni sono state realizzate tra 1420 e 1570 e la pianta della città è particolarissima: a spina di pesce con la strada principale che divide in due il centro storico. Le strade sono strette calli e viuzze tortuose che formano una sorta di ricamo ideato per contrastare gli effetti della bora.
Guardando Korcula dal mare l'occhio viene colpito dalle solide mura costruite dai Veneziani nel XV secolo, che nei secoli andarono sempre più in rovina fino a quando l'amministrazione austriaca le cedette al Comune che ne decise l'abbattimento, conservando però otto torri. L'entrata in città avviene attraverso due porte, la principale la Porta di Terraferma o Kopnena Vrata si apre nella torre del Veliki Ravelin - una torre monumentale con merli a base rettangolare costruita nel XIII secolo. La Torre si raggiunge passando dalla piazza del mercato e attraversando il ponte - chiamato Punat - in pietra sbiancata dal sole con scalinata neobarocca che un tempo permetteva di superare il fossato che circondava le mura. Di fianco al Veliki Ravelin si trova una torre più bassa e verso ovest le mura si sono conservate fino ad oggi: da qui al porto ci sono altre due torri - il torrione Balbi a tronco di cono chiamato Torjun (1499) che doveva proteggere il Palazzo del Rettore insieme alla Piccola Torre del Rettore con due file di mensole che un tempo sostenevano un parapetto.
Nelle mura che proseguono verso nord si trova la Cisterna Pubblica che oggi ospita uffici turistici e pubblici e locali: risale al XV secolo e ha 11 arcate. Alla fine della cisterna si incontra una torre a pianta rettangolare, la Torre della Porta di Mare dove si trova un negozio di souvenir...
Qui le mura si interrompono e tra la Torre della Porta di Mare e la torre successiva si trova una scalinata in stile neobarocco che porta alla parte antica della città, costruita nel 1907 in sostituzione della scomoda entrata attraverso la Porta di Mare. Proseguendo la passeggiata oltre la Riva si arriva alla Loggia del 1548 tutta in pietra e aperta sui tre lati con tetti in copi appoggiato su archi appoggiati a colonne rotonde che, costruita fuori dalle mura, ricoprì la funzione di stazione di Polizia, Dogana e oggi Sala d'aspetto.
Dalla banchina del Porto nell'angolo esterno verso nord si trova il Torrione Barbarigo a forma semicilindrica (1485-88) con merlatura appoggiata ad arcate che si apre verso la città con un grande arco - costruito dal Rettore Barbarigo (di cui porta lo stemma) viene chiamato Kanavelic o Bokar ed è il punto di inizio della passeggiata sulle mura.
A nord si trova il Torrione Tiepolo o Zakrjan(1481-83) con stemma del rettorato sopra l'arco rivolto verso la città: il torrione si raggiunge seguendo la strada che scende da Piazza San Marco. Da qui girando verso nord est e percorrendo il viale alberato sopra le mura si ritorna in città. Lungo questa parte di mura un tempo si trovavano Torre Parilo e Torre dalle Porte Nuove , ma sono state abbattute nel XIX secolo: rimangono la Torre Cappello del XV secolo a tronco di cono dove sono stati posti tre cannoni bronzei, ma si possono anche vedere i resti di una torre più antica demolita del 1879 - da qui le mura proseguono fino a tornare alla Torre della Porta di Terraferma.

Vacanze a Korcula

Vuoi ricevere delle offerte per questa destinazione? Da valutare senza impegno

RICHIEDI

L'Arsenale - si trova fuori dalle mura e venne costruito nel XV secolo come magazzino di armi e munizioni della città: sopra la porta di ingresso ci sono gli stemmi di Venezia, del rettore Bragadin e del Doge Movenigo e si raggiunge percorrendo la strada che dalla piazza del mercato porta al Bastione Ognissanti.
Sulla collina sopra la città si trova il Forte Wellington o Fortezza di San Biagio costruita nel 1813 dagli Inglesi: risale ai tempi dell'occupazione Inglese di Korcula ed è una costruzione semplice alla quale si arriva dalla Porta di Terraferma percorrendo Via Bernardo Bernardi. Dalla Porta di Terraferma di arriva a Piazza del Salizio o selciato del 1569 (la prima opera pavimentata di Korcula) sulla quale affacciano edifici pubblici e privati tra cui il Palazzo Comunale appoggiato alle mura di cinta (1525) che è sede del Municipio, la Loggia del 1550. Tra la Porta di Terraferma e la Loggia si trova la nicchia della Madonna della Neve, mentre di fianco al Municipio c'è la colonna realizzata nel 1560 dal maestro scalpellino Vincenzo d'Alvise di Korcula in onore del rettore Michieli.
Di Fronte al Municipio si trova la chiesa di San Michele del 1412 con facciata barocca del 1652 al cui interno è custodita la Madonna della Consolazione del pittore veneziano Domenico Maggiotto. Vicino alla chiesa si trova la casa che ospitava la Confraternita di San Michele dove sono raccolte opere artistiche che raccontano la storia della confraternita.
Dalla piccola piazza partono tre vie: la Calle dei Pensatori è l'unica senza scale e vi si affacciano la casa Cerineo e la Chiesetta di Santa Caterina del 1422. A Ovest si apre la via che porta alla piazzetta chiamata Piazza delle Armi, proseguendo si fiancheggia la Cisterna cittadina e si raggiunge la Porta di Mare: qui si trovano il Palazzo del Rettore e il Palazzo del Municipio.
Dal centro della piazzetta sale verso il centro la via dello Statuto di Korcula del 1214 che è la via principale dell'antico abitato di Korcula e raggiunge piazza San Marco dove si trovano la Cattedrale di San Marco (XV secolo) con bellissimo portale opera di Bonino da Milano, ampio rosone centrale e campanile costruito in due riprese in stile romanico con aggiunta del secondo piano gotico e loggetta ottagonale con terrazzo e parapetto che termina con cupola ottagonale.
All'inizio della Piazza si trova la Chiesa di Nostra Signora che un tempo era cappella e mausoleo delle famiglie nobiliari di Korcula: accanto alla cappella si trova il Pilo veneto che reggeva lo stendardo, mentre davanti al lato settentrionale del Duomo si trova la chiesetta gotica di San Pietro del 1338 con campanile a vela. Nella via adiacente si trova la Casa di Marco Polo con torre e loggetta aperta ai lati. Di fronte al Duomo si trova Palazzo Arneri in gotico fiorito formato da più edifici e accanto a questo si trova Palazzo Gabriellis che ospita il Museo Civico.
(continua a leggere sulle chiese e Palazzi di Korcula alla pagina Storia)

Da vedere a Korcula

La Pjaca o piazza Principale di Korcula, chiamata Trg Svetog Marka si trova di fronte alla Cattedrale di San Marco.
Rampada - passando vicino alla Kopnena Vrata e dirigendosi verso Zakerjan si passa una delle antiche torri della città, Rampada...
Zakerjan o Zakrjan - è la passeggiata che si trova nella parte orientale delle mura della cittavecchia, vi si trovano ristoranti, e caffè e un filare di pini marini... al di sotto dei bastioni c'è anche una bella spiaggetta...
Plokata - una delle piazze pirncipali di Korcula, vicina alla Kopnena Vrata e alla Rotondadove si trova il mercato dove comprare frutta e verdura fresche. Vi si affacciano diversi caffè e bar...
Punta Jurana - comprende quella parte di costa che con il molo che va da Plokata a Borak - vi si affacciano alcuni caffè, un'ottima gelateria, ed è ottima per le passeggiate serali: è anche uno dei punti di ritrovo preferiti degli abitanti di Korcula...
la Rotonda - è il mercato di frutta e verdura di Korcula, si trova vicino a Plokata e Rampada, nel centro della città: qui si vendono prodotti locali e provenienti dall'area del fiume Neretva. La piazzetta è elevata rispetto al resto della strada, si raggiunge con alcuni scalini...
Sveti Nikola - è l'area cittadina dove si localizzano, oltre a belle spiaggette, la passeggiata lungomare che va da piazza Plokata fino a Cvjetno Naselje con vista sul Canale di Peljesac, il monte Sveti Ilija e la cittavecchia...
Lumbarda è una località conosciuta per le belle spiagge di sabbia - si raggiunge seguendo una passeggiata di 5 km che dal porto di Us (nella periferia di Korcula) attraversa vigneti fino ad arrivare al paese di Lumbarda.
(continua alla pagina Lumbarda)
L'isola Badija dista 20 minuti in barca direzione est di Korcula è una piccola isola disabitata coperta da densa macchia mediterranea, cipressi e olivi. Badija è collegata a Korcula da una piccola nave che trasporta solo passeggeri e ha spiagge rocciose, ma anche una piccola baia di ciottoli circondata da pini . Per chi volesse trascorrere la notte sull'isola è possibile approfittare del piccolo Hotel ricavato in un Monastero del XV secolo.
(continua alla pagina Badija)
Il Faro Punta Raznjic:
Si trova sulla punta più orientale dell'isola di Korcula, Punta Raznjic, dove è stato costruito anche un piccolo molo. Punta Raznjic è stata la prima area colonizzata dai Greci nel VI secolo a.C. quando approdarono sull'isola che chiamarono Korkyra Melania: da qui la vista spazia sulla penisola di Peljesac, sull'isola Mljet e sul faro Glavat sull'isola di Lastovo. Seguendo il sentiero si attraversa il bosco e si sale sulla collina Raznjic da dove si gode di una bellissima vista su Lumbarda e i suoi vigneti, e proseguendo si può scendere fino in paese, con una bella passeggiata nella natura.
Defora è la parte più esterna dell'isola Korcula, che guarda verso Glavat e le scogliere di Lastovo. L'area di Defora non è abitata perchè in inverno soffia un forte vento che causa alte onde che raggiungono la costa e una fitta nebbiolina, ma è un'ottima area per la pesca, soprattutto nei pressi dell'isoletta di Glavat.
La località di Kocije si trova sulle colline di Zrnovo a 15 km da Korcula ed è uno spettacolo naturale creato dall'intreccio di alberi secolari a grosse rocce con la creazione di grotte e tunnel...
La bellissima grotta di Vela Spila s trova nella parte meridionale della Montagna Pinski Rat, 130 m sopra la baia di Kale a Vela Luka (40 km da Korcula città) ed è uno dei siti preistorici più importanti della Croazia e d'Europa, dove sia durante l'età del Ferro e del Bronzo che in epoche più recenti - dai Greci, ai Romani - hanno vissuto diverse comunità .
L'entrata della caverna Vela Spila è larga da 1 a 10 m e la sua volta raggiunge i 4 m, si affaccia a sud di Blatsko Polje, con vista sull'isola di Osjak, Kamenjak, Proizd e in lontananza le isole Vis, Susac, Sveti Andrija, Bisevo e il mare aperto.
I reperti rinvenuti nella Grotta sono in mostra presso il Museo Centro Culturale in centro a Vela Luka ed è possibile visitare Vela Spila in auto da Vela Luka percorrendo la strada asfaltata che porta fino alla baia Kale e prosegue verso la grotta, oppure a piedi lungo il sentiero della montagna Pinski Rat.
Intorno all'isola di Korcula, nel tratto di mare che si trova tra la bellissima città di Korcula e la Penisola di Peljesac ci sono le piccole isole che formano l'arcipelago Skoji, visitabili in barca o con taxi boat per gite giornaliere alla scoperta di una natura ricca e rigogliosa, di un mare cristallino dai fondali sorprendenti e bellissime spiagge nascoste...
(continua alla pagina Korcula Arcipelago)

Korcula paese - consigli e diari di vacanza di chi è già stato

  • L'isola Korcula è diversa dalle altre isole della Dalmazia che abbiamo visto fino ad ora perchè è un'isola che vive tutto l'anno e non solo di turismo: ci sono i vigneti, i campi coltivati, i paesi dell'interno con le grandi cantine e poi Vela Luka che non è solo il porto di arrivo e partenza per Spalato...

    esplorare in bicicletta Daniela | Consigli sulle isole della Croazia
  • Passeggiare per le strade e i vicoli di Korcula diventa un viaggio nel tempo: ci sono le mura, i torrioni che fanno la guardia alla città, gli antichi palazzi e le chiese cariche di storia e non è strano incontrare gruppi di studenti d'arte che si esercitano seduti sui gradini della porta di terraferma...

    diving in Croazia consiglio di Branko e Nicoletta

Da vedere a Korcula

La Pjaca o piazza Principale di Korcula, chiamata Trg Svetog Marka si trova di fronte alla Cattedrale di San Marco.
Rampada - passando vicino alla Kopnena Vrata e dirigendosi verso Zakerjan si passa una delle antiche torri della città, Rampada...
Zakerjan o Zakrjan - è la passeggiata che si trova nella parte orientale delle mura della cittavecchia, vi si trovano ristoranti, e caffè e un filare di pini marini... al di sotto dei bastioni c'è anche una bella spiaggetta...
Plokata - una delle piazze pirncipali di Korcula, vicina alla Kopnena Vrata e alla Rotondadove si trova il mercato dove comprare frutta e verdura fresche. Vi si affacciano diversi caffè e bar...
Punta Jurana - comprende quella parte di costa che con il molo che va da Plokata a Borak - vi si affacciano alcuni caffè, un'ottima gelateria, ed è ottima per le passeggiate serali: è anche uno dei punti di ritrovo preferiti degli abitanti di Korcula...
la Rotonda - è il mercato di frutta e verdura di Korcula, si trova vicino a Plokata e Rampada, nel centro della città: qui si vendono prodotti locali e provenienti dall'area del fiume Neretva. La piazzetta è elevata rispetto al resto della strada, si raggiunge con alcuni scalini...
Sveti Nikola - è l'area cittadina dove si localizzano, oltre a belle spiaggette, la passeggiata lungomare che va da piazza Plokata fino a Cvjetno Naselje con vista sul Canale di Peljesac, il monte Sveti Ilja e la cittavecchia...
Già stato qui? Ricordi di qualche posticino? Hai qualche dritta o consiglio da dare?

SEGNALA

Spiagge di Korcula

Oltre ad essere ricca di angoli suggestivi, scorci da fotografare e palazzi e chiese da visitare la città di Korcula ha diverse piccole spiagge che spaziano dalla spiaggia di ciottoli alla sabbia mista a ciottoli e ci sono anche le comodissime terrazze appoggiate agli scogli. Tra le spiagge cittadine da non perdere ci sono :
la spiaggia Luka - si raggiunge con una passeggiata di 15 minuti dal centro di Korcula ed è una spiaggia sabbiosa, ideala per famiglie con bambini con fondali poco profondi e mare limpidissimo. Nelle vicinanze si trovano bar e cafè.
spiaggia Sveti Nikola - chiamata anche Mandrac si trova vicino al Monastero di San Nikola, a pochi passi dal centro storico. Ci sono piccole mezzelune di ciottolini tra le rocce con mare cristallino. Dista 5 minuti a piedi dal centro cittadino ed è ideale per bambini piccoli...
la spiaggia dell'isola Stupe - Stupe è una piccola isola vicina a Korcula, dove si trova anche una Konoba che serve ottimi piatti tradizionali - proprio vicino alla konoba c'è una spiaggia ci ciottoli con tanta ombra, adatta anche a famiglie con bambini piccoli.
le spiagge dell'isola Badija - l'isola Badija si trova tra la città di Lumbarda e la città di Korcula, distante da entrambe 10 minuti in barca - può essere esplorata tutta in meno di 45 minuti e ha spiagge rocciose e di ciottoli. Da vedere la Chiesa di Nostra Signora della Misericordia e il Monastero Francescano del XIV secolo. Sull'isola di trova anche una Konoba con caffetteria.
Spiagge sull'isola Planjak - l'isola Planjak è una piccola isola che si trova tra Badija e Vrnik e ha alcuni ottimi punti per prendere il sole e fare il bagno lungo la sua costa: la spiaggia principale si trova nella parte occidentale dell'isola (di ciottoli), mentre la più bella si trova nella parte orientale dell'isola affacciata sulle isole Vrnik e Sestrice, protetta da alte rocce. Si tratta di una spiaggia di ciottoli e scogli scolpiti dal vento e il fondale antistante questa parte della costa di Planjak è molto interessante con grandi scogli sparsi e acque smeraldine. L'isola Planjak è raggiungibile con servizio di taxi boat.
la spiaggia Zakerjan o Zakrjan - è una bella spiaggia di rocce e scogli che s trova lungo le mura orientali della cittavecchia di Korcula. La spiaggia prende il nome dalla Torre Zakrjan ed è una delle spiaggette preferite dai locali per una nuotata...
Luka Korculanska - questa spiaggia sabbiosa, si trova proprio sotto i bastioni nella baia omonima, a soli 15 minuti a piedi dal centro cittadino, ma si può raggiungere anche con taxi-boat. E' una spiaggia molto popolare e molto frequentata soprattutto da famiglie con bambini piccoli. Vi si trovano alcuni grill-bar e cafè che assicurano snack e pranzi semplici, ma gustosi e bibite fresche.

Spiagge vicine a Korcula paese:

Vela Przina a Lumbarda - si trova a 15 minuti dalla città di Korcula, in località Lumbarda ed è una spiaggia di sabbia molto conosciuta e frequentata. In estate può diventare molto affollata e si riempie di famiglie con bambini piccoli. Si trova nella parte meridionale dell'isola, affacciata al mare aperto e ha un bar-ristorante con terrazza direttamente sulla spiaggia...
Bilin Zan a Lumbarda - è una spiaggia sabbiosa posizionata nella parte orientale di Lumbarda, a 4 km dalla città di Korcula alla quale è collegata da autobus o taxi-boat. Molto frequentata e affollata in estate è vicina a bar, cafè e piccoli ristoranti...
Pupnatska Luka - si trova a 15 km da Korcula ed è una bellissima e scenografica spiaggia di ciottoli bianchi. E' raggiungibile sia in auto che in autobus, ma anche e soprattutto il bicicletta. Nella baia ci sono anche alcuni piccoli ristoranti...
Spiaggia Bacva - si trova nella baia omonima posta nella parte meridionale dell'isola di Korcula e a 13 km dalla città di Korcula, vicino al villaggio di Pupnat. E' una spiaggia di ciottoli con acque cristalline dove praticare snorkeling... ci sono un paio di ristoranti tra cui l'ottima Konoba Bacva...
Spiaggia Istruga - si trova vicino a Smokvica, nella parte sud dell'isola ed è famosa per i suoi fanghi curativi, il piccolo sport center dove è possibile giocare a tennis, ping pong o pallavolo. La baia è larga 150m e profonda 500 m circondata da macchia mediterranea e dista solo 15 minuti a piedi dal paese di Brna e 35 km da Korcula città alla quale è collegata da autobus di linea. Oltre allo sport center ci sono un ristorante, una pista da ballo e un centro intrattenimento...
(continua alla pagina Spiagge di Korcula)
  • Korcula Torrione Balbi

    Torrione Balbi

  • I bastioni di Korcula la torre Kanavelic o Bokar

    Torre Kanavelic

  • windsurf con vista sui bastioni di Korcula

    spiaggia cittadina

  • Korcula spiagge

    lungomare

  • Lumbarda Vela Przina

    Vela Przina

Eventi da non perdere

Tra gli eventi da non perdere a Korcula ci sono la Moreska - danza medievale con le spade che viene offerta al pubblico due volte la settimana - il Festiva Korkyralis che viene organizzato per celebrare il Santo protettore della città di Korcula _ San Teodoro - diverse manifestazioni sportive tra cui la Formula Windsurfing World Championship e la regata Kneza, il Festival del Vino di Korcula e il Festival Barocco...
Moreska - è una rappresentazione storica tradizionale, una "danza delle spade" che viene rappresentata a Korcula dal sedicesimo secolo, quando venne importata sull'isola dall'Italia e da Dubrovnik. La danza delle spade nata in Spagna si associa alla guerra tra Mori e Cristiani e in Dalmazia è legata alle lotte contro l'Impero Ottomano e alla vittoria della battagli adi Lepanto, la prima grande sconfitta dell'Impero Ottomano ad opera delle forze Cristiane che pose un termine al mito dell'invincibilità della flotta Ottomana. Nei secoli la Moreska è scomparsa negli altri paesi del Mediterraneoe oggi si conserva solo a Korcula dove viene rappresentata da oltre 400 anni.
La danza ripercorre la storia del conflitto tra il Re Rosso (chiamato Bianco) e il Re Nero e i loro eserciti - la Bula, fidanzata del Re Rosso viene catturata dall'esercito Nero e ne segue una romantica battaglia di spade alla fine della quale in Re Nero viene sconfitto e la Bula torna tra le braccia del Re Rosso.
Korkyra Festival Barocco - si tratta di un festival musicale internazionale che si tiene a Korcula nel mese di settembre e al quale partecipano orchestre e solisti da tutto il mondo. L'idea che muove questo festival è quella di riportare alla vite le musiche e gli strumenti originali che accompagnavano la Moreska del diciassettesimo e diciottesimo secolo. I concerti vengono tenuti nelle piazze e nelle chiese di Korcula, promuovendo lo scenario unico di questa città racchiusa da mura e bastioni e creando un'atmosfera magica ed evocativa...
Korkyralis Summer Festival - è un festival di musica elettronica a base di concerti all'aperto, party su navi ed eventi pre e post tramonto è un evento studiato e pensato per gli amanti del divertimento, della compagnia e della musica...
Regata Kneze - si tratta di una regata che viene organizzata a giugno di ogni anno a Korcula e vede impegnate imbarcazioni a remi tradizionali dell'area del Fiume Neretva. Le barche salpano da Kneza e approdano a Korcula percorrendo 10 km.
Festival del vino "Crni Otok Bijela Vina" (tradotto "isola nera vino bianco") - o luglio di ogni anno in collaborazione con il museo del vino di Peljesac si organizza un festival dedicato al vino con degustazione, musica, bancarelle e spettacoli diurni e serali: da non perdere!

Le gite da fare

  • isola Badija ... a 31 km

  • Lumbarda ... a 35 km

  • Proizd ... a 25 km

  • Dubrovnik ... a 149 km

  • Orebic sulla penisola di Peljesac
    Orebic

    Orebic ... a 37 km

Trovi interessanti queste informazioni? Condividile con i tuoi amici!

Dove andare? Come scegliere? Qui sappiamo darti le indicazioni giuste

CONTATTACI