Vacanze a Volosko e Istria

Diario di una vacanza a Volosko - una settimana tra Istria e Quarnero

L'idea di scegliere la Croazia come meta delle nostre vacanze estive è arrivata dopo aver ascoltato il racconto dei nostri amici "colpiti" dalla bellezza dei luoghi e dal costo non eccessivo della permanenza. Abbiamo quindi iniziato a consultare alcuni siti internet sulla possibilità di soggiornare in Istria e ci siamo soffermati sul vostro sito perché molto dettagliato. Attraverso questo sito abbiamo prenotato una settimana in appartamento, dal 1/09/2012 al 8/09/2012, a Volosko, tranquillo paesino sulla costa della regione Quarnero.
La proprietaria dell'appartamento, Sig.ra Nada, si è dimostrata da subito molto ospitale accogliendoci con alcune fette di torta appena sfornate e la fortuna ha voluto che sua figlia, che abita in Italia e con la quale siamo rimasti in contatto, fosse in quel periodo a Volosko e quindi ci ha fatto da cicerone nel pomeriggio accompagnandoci a fare una passeggiata. Al rientro la sig.ra Nada ci ha invitati a cena ed abbiamo potuto assaggiare il Burek (tradizionale torta salata con la ricotta). L'appartamento è una mansarda fornita di tutti i comfort lavatrice compresa e con una bella vista su Rijeka (Fiume) e sull'isola di Krk.
  • Volosko

    Volosko - Franz Josef promenade

  • fiera di Poklon sul monte Ucka

    Ucka fiera di Poklon

  • paese Hum

    Hum

  • baia di Plomin

    Plomin

  • Motovun vista panoramica

    Motovun

Volendo interpretare entrambi la nostra vacanza in chiave culturare-enogastronomica, evitando luoghi di turismo di massa, abbiamo iniziato a programmare gli itinerari avvalendoci delle stampe prese dal vostro sito e con l'ausilio della nostra guida.

Il primo itinerario è stato quello che ci ha portato a Poklon per la fiera della montagna all'interno del Parco naturale del Monte Ucka che si tiene la prima domenica di settembre. Lì abbiamo assistito alla rappresentazione di usanze e professioni antiche, all'esposizione di prodotti gastronomici tradizionali, ad un concerto di musica popolare istriana e abbiamo mangiato dell'ottimo gulash.
I giorni seguenti ci hanno portato a visitare parte della costa del Quarnero fino a Moscenice soffermandoci nei paesini intermedi. Nelle zone all'interno abbiamo visitato Brsec (con vista delle isole del Quarnero: Cres, Unije e Susak), Pazin (con la bellissima fortezza con la rocca sospesa sullo strapiombo), Motovun (che domina la valle del Mirna), Hum (la più piccola città del mondo), Labin (a parte la vista sulla vicina isola di Cres troppo turistica per noi) e altri paesini a volte non citati sulle guide ma ugualmente interessanti da un punto di vista naturalistico come Plomin nota per i suoi asparagi selvatici che in primavera vengono serviti nei ristoranti della zona.
Splendida la "Franz Josef promenade" (passeggiata di 12 km che in un itinerario unico percorre tutto il lungomare da Volosko a Lovran).
Il cibo è ottimo ed economico soprattutto nelle tipiche "Konobe" (l'equivalente delle nostra trattorie). Assolutamente da assaggiare gli ottimi "fuzi" (tipica pasta fatta in casa simili ai nostri garganelli) e gli gnocchi, la carne alla griglia e la palacinka (dolce tradizionale) che abbiamo mangiato a Motovun c/o la konoba "Taverna" Trg Josefa Ressela,6
  • Gullash con polenta

    Gullash con polenta

  • Piatto di fusi istriani

    Fusi istriani

  • Gnocchi con gulash

    Gnocchi con gulash

  • grigliata di carne

    Grigliata di carne

  • pizza in Croazia

    Pizza

Altra specialità dell'Istria da provare sono i cevapcici (polpette di carne alla piastra), ottimi ed abbondanti quelli mangiati alla Bocarija via Jurdani, 40 A – Opatija accompagnati da patate fritte con bevande e coperto per kune 122 (€ 17,00 per 2 ps.). Eccezionale il pesce mangiato c/o la ribarnica (pescheria) a Volosko (via Stangerova, 5) come i calamari, alici e triglie alla piastra, insalata di polipo il tutto per kune 214 (€ 30,00 per 2 ps.) acqua, contorno e coperto compresi.
Da non credere! - Eccezionale anche la pizza mangiata al "Bistro pizzeria Moho" in "Obala Frana Supila, 8" all'incantevole porticciolo di Volosko per kune 103 (€ 14,00 2 ps.)

Souvenir del nostro viaggio sono stati degli ottimi vini (rosso Teran e bianco Malvasia) acquistati a Hum ed il miele acquistato a Zarecje paesino vicino a Pazin.
Contiamo la prossima estate di visitare la Dalmazia.
Mirella e Alfredo da Bologna (settembre 2012)

Commenti

  • Bravissimi Mirella ed Alfredo per la scelta di itinerari - "alternativi", e più affascinanti - ma complimenti anche per riuscitissime foto dei piatti degustati (personalmente mai riusciti a fotografare i piatti in quanto quasi sempre succede: "... dici che avremmo dovuto fotografare prima di assaggiare? ma ormai siamo quasi a metà ...")
    di Branko e Nicoletta (2012)
    Appena stato alla fiera di Poklon ad Ucka: consiglio vivamente (portato a casa del miele per tuto l'anno)
    di Ivano (2014)

Paesi visitati

Vedi altri : Vacanze e diari

Trovi interessanti queste informazioni? Condividile con i tuoi amici!

Dove andare? Come scegliere? Qui sappiamo darti le indicazioni giuste

CONTATTACI