Croazia Info di Branko e Nicoletta
Croazia - domande e risposte croaziainfo.it
Luka - isola Dugi Otok isola Cres

Le domande interessanti sulla Croazia che ci sono state poste e per le quali pensiamo che non siano state trattate da nessun'altra parte del sito, riportiamo in queste pagine insieme alle risposte che abbiamo dato. Ci auguriamo che in questo modo, oltre a chi ce le ha fatte, le rendiamo utili anche ad altri visitatori del sito.

Risposte croaziainfo.it
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 |


 D: (aprile 2004)

Io ed altri 2 miei amici vorremo fare due giorni di pesca in Croazia il 3 ed i 4 dicembre. Per noi è la prima volta e vorremmo sapere se sapreste indicarci un luogo adatto alla pesca con la canna da riva?

 R:

Per sentito dire (non essendo pescatori) la miglior zona sarebbe di Premantura verso la punta del promontorio istriano - c'è la zona di Kamenjak che dà verso il mare aperto - è subito profondo. Si tratta praticamente dello stesso acquatorio di Lussino che rimane una trentina di km ad est (anche della pesca a Lussino si sente parlare bene).

 D: (luglio 2004)

Ho visto su un sito che esiste un traghetto che da Baska (Krk) porta direttamente a Senj: dato che non l'ho trovato nella lista dei traghetti, vorrei sapere se esiste davvero o no. Vi chiedo ciò perché sarei diretto da Baska all'isola di Pag?

 R:

Il traghetto Senj - Baska non esiste ormai da anni (si vede che non tutti si sono aggiornati). Da Baska, quasi, quasi - contro ogni logica - il modo più veloce per arrivare a Pag è è fare tutto il giro - tornare al ponte di Krk e scendere lungo la costa fino a Prizna dove prendere il traghetto per Pag (magari non viaggiando di sabato o di domenica per evitare il traffico).

 D: (ottobre 2004)

Vorrei conoscere le norme che regolano l'acquisizione di beni immobili in Croazia da parte di una società italiana (quindi persona giuridica).... oppure se mi potreste segnalare un buon sito internet a riguardo?

 R:

Siamo quasi certi che un'operazione del genere non sia attualmente possibile, o almeno non senza che la società italiana apra una propria filiale in Croazia (cioè, costituisca un soggetto giuridico indipendente con la propria partita iva croata etc.). La società costituita legalmente in Croazia (ed è possibile crearla anche 100% di proprietà di cittadini o società estere), può invece acquistare l'immobile o immobili senza problemi. (l'unico sito che conosciamo che parli di questioni immobiliari è il nostro - in pagina Immobili in Croazia dove aggiungiamo ogni tanto, tempo permettendo, qualche informazione sull'argomento).

 D: (maggio 2004)

Ormeggerò il gommone presso la capitaneria di porto di Krk; che voi sappiate, si verificano furti di imbarcazioni oppure sono abbastanza sicuro a Krk?

 R:

Esiste un "bellissimo" sito web - www.mup.hr - del Ministero degli interni croato dove in tempo reale riportano assolutamente tutti gli eventi (dalle rapine agli incidenti stradali). Il sito è in croato, però, si vedono subito la località dove l'evento sia successo, la data ed essendo la terminologia usata abbastanza internazionale, si capisce pressappoco cosa sia successo anche senza parlare il croato (c'è anche un 'archivio per singoli giorni alla pagina - www.mup.hr/16.aspx). Basta che vada a verificare quante volte appare Krk come luogo "del delitto" (quasi mai!!). In ogni caso, statisticamente, il rischio dei furti in generale in Croazia è molto più basso che in Italia.

 D: (luglio 2004)

Non mi è molto chiaro il discorso IVA; se acquisto in un negozio degli oggetti per oltre 500 kune, vado alla dogana lo faccio vidimare, poi rientro in Italia, lo spedisco per posta con il numero del mio conto corrente e poi è il negoziante che mi rimborsa l'IVA del 22%

 R:

Sostanzialmente sì, ma sarebbe più opportuno poter tornare nel negozio entro 6 mesi e farsi rimborsare l'IVA direttamente, perché i costi dei bonifici esteri sono intorno ai 20-30 euro - se acquista merce per 500 kune e il negoziante deve restituirle 110 kune (15 euro), e se la banca poi gli chiede 25 euro per inviare i soldi....
Più comodo in assoluto è fare acquisti nei negozi con marchio "Tax Free" - in questo caso il negoziante rilascia una specie di assegno che dopo essere stato vidimato in frontiera più essere riscosso negli uffici "Tax Free" in Italia (Tax Free applica anche una commissione).

 D: (3 agosto 2004)

Parto venerdi sera 6 agosto senza aver prenotato alcun alloggio e sono diretto all'isola di Krk. Cosa dite, troverò un alloggio, anche privato dato che conviene?

 R:

7 - 18 - 29 sulla ruota di Milano! In bocca al lupo!

 D: (aprile 2004)

Vorrei sapere se poteste aiutarmi trovare due posti letto nelle città di Pula ( 1 o 2 giorni nel periodo tra il 5 ago e il 9 ) , Zara ( 1 o 2 giorni dal 9 all’ 11 ) e Dubrovnik ( 2 giorni dal 13 al 16 )?

 R:

Noi non ci occupiamo della organizzazione viaggi - gestiamo solo un sito web sulla Croazia ed eventualmente possiamo inoltrare le richieste ai proprietari delle case che vengono presentate sul nostro sito web (e solo a queste). In alternativa, provi a consultare la pagina "Link Croazia" dove abbiamo indicato alcuni siti (che sappiamo lavorare bene) tramite i quali è possibile ricercare sistemazioni in appartamenti privati, oppure alberghi - è possibile che presso di loro trovi ancora qualcosa di disponibile.

 D: (maggio 2004)

Sapete indicarmi qualche grossista interessato ad acquistare uno stock di occhiali?

 R:

Intende, in Croazia? Di persona non conosciamo nessuno, ma può fare una cosa del genere:
- vada sul sito della Camera di commercio - http://baza.hgk.hr/frame_pretrazivanje1.htm
- inserisca sotto "Activity" il codice - DL3340
- prema "run query"
Le verrà fuori una lista delle società in Croazia che trattano occhiali con relativi recapiti. Provi a contattarli (meglio se in inglese).

 D: (giugno 2004)

Non trovo le informazioni sulle dotazioni di bordo obbligatorie per un natante (diciamo un gommone di 4 m con un 25hp) in Croazia. Sapete indicarmi qualcosa?

 R:

Sull'argomento, purtroppo, non ne sappiamo molto. Dopo ogni tentativo di informarci meglio presso le Capitanerie di porto, potevamo solo concludere che l'applicazione del regolamento per i natanti sia molto vaga e permissiva quando si tratta di turisti. Già il fatto che per i turisti non valga l'obbligo di avere la patente nautica obbligatoria per i Croati, ma che si applichi il regolamento dal paese di provenienza, la dice gran lunga. Ai turisti viene "perdonato" di tutto e di più! Dopo averle "perdonato" il fatto di non avere la patente, non crediamo che un eventuale controllo si metta ad insistere sull'eventuale obbligo di avere la cassetta del pronto soccorso ?!? .... potrebbe essere che anche in questo caso applicata la legge del paese di provenienza.

 D: (agosto 2004)

Domando a voi che mi sembrate profondi conoscitori di tutta la Croazia, dove possiamo spostarci, magari affittando una macchina, per godere di spiagge e mare in tranquillità, per alloggiare anche in campeggio. Vi domando il nome di qualche isoletta tranquilla abbastanza selvaggia senza pretesa di divertimenti e soprattutto se conviene prendere una macchina piuttosto che usare mezzi pubblici?

 R:

Non c'è una formula magica - tutte le città sono belle - c'è solo l'imbarazzo di scelta.
Per i consigli funziona così:
- noi carichiamo in continuazione sul nostro sito quanti più dati sulla Croazia e su quanti più posti possiamo. Il sito è una miniera di informazioni utili. Ciascuno, però, deve sfogliarlo e scegliere quello che gli serve.
In questo modo riusciamo a "servire" con due paia di mani - in questo periodo - le 6.000 persone al giorno che ci visitano. Se ci mettessimo a creare la vacanza su misura dalla A alla Z per ciascuno, al massimo riusciremmo ad essere utili a 5-6 persone al giorno.
Torni sul sito e vedrà che troverà tutto quello che le serve.

pagina precedente Domande e risposte
precedente
pagina successiva Domande e risposte
successiva