Zara - Zadar

Croazia Info

Zara e le sue chiese | Arcipelago zaratino | Appartamenti | Indietro | Croazia info


Zadar - Zara
Zara
Zadar - chiesa di S.Donato
Zadar chiesa di S.Donato

La cittā di Zara dista 290Km da Trieste ed č porto di partenza di numerosi traghetti per le isole che la fronteggiano; la cittavecchia si trova nella parte nordovest che comprende, il porto e un'ampia baia mentre nella parte nord si trova la zona turistica. La cittā ha un mercato ortofrutticolo e una pescheria ben forniti e si trova al centro di una vasta area che raggruppa le principali attrazioni turistiche della Croazia: il Parco Nazionale dei laghi di Plitvice, il Parco di Paklenica, il parco delle cascate Krka, il parco Nazionale delle Kornati, il parco Naturale di Telascica...

Zadar campanile/torre
campanile

Da vedere:

- Chiesa di S.Donato (IX sec.) costruita sul foro romano
- le mura con Porta di S.Rocco e porta Mare
- Torre di Guardia (1562) - Loggia
- Convento e chiesa dei Francescani
- Cattedrale di S.Anastasia (XII-XII secolo)
- Chiesa di S.Simeone (XVI-XVII secolo) - sarcofago di S.Simeone (legno di cedro con rilievi in argento e oro)
- Chiesa di S.Grisogono (XII secolo) - č quanto rimane di un monastero Benedettino distrutto dai bombardamenti del 1944
- Museo Archeologico

Zadar - passeggiata Zadar - piazza Zadar - chiesa di S.Donato
Zara - passeggiata nella cittavecchia, dove antico e moderno riescono a convivere armonicamente
Zara - Chiesa di S.DOnato Zara - passeggiata Zara - Porta Terraferma Zara - chiesa di S.Maria Zara - abside con loggiato
zadar

Anticamente governata dagli Illiri (Liburni) č passata attraverso la dominazione romana, veneziana, austriaca, francese delle quali conserva numerose testimonianze. Nel I secolo diviene colonia romana e assume l'assetto urbanistico caratteristico delle cittā romane (strade perpendicolari, foro, terme con acque del vicino lago Vrana). Con la divisione dell'Impero diventa capitale della Dalmazia Bizantina e nei secoli VI/VII cade sotto autoritā dei sovrani di Croazia e Ungheria. Nel XII secolo viene periodicamente assalita da Venezia fino al saccheggio del 1202 favorito dall'intervento dei crociati. Nel 1409 la cittā viene venduta a Venezia (insieme alla Dalmazia) e nel XVI vengono costruite le mura. Con la caduta di Venezia, Zara passa agli Austriaci (1797) - nel XX secolo diviene una provincia italiana e, nel 1943 occupata dai tedeschi viene bombardata e distrutta per il 60%. Ricostruita, nel 1991 viene bombardata e assediata per tre mesi dalle truppe Iugoslave.


chiese cittadine