Isola di Krk

English version Hrvatski jezik
Croazia Info

Appartamenti | Città di Krk | Omisalj | Cizici | Baska | Vrbnik | Spiagge | Indietro | Croazia info


ponte per isola Krk


L'isola di Krk si trova a 120 km da Trieste ed è l'isola più settentrionale del Mediterraneo; collegata alla terraferma da un ponte è facilmente raggiungibile e, nonostante la posizione così a nord rispetto alle altre isole, gode di un clima estremamente felice, con una temperatura media annua di 4 gradi più alta che altrove. Allo stesso tempo mantiene le caratteristiche di un'isola adriatica: coste frastagliate ricche di baie e insenature, innumerevoli isolotti, spiagge di scogli, ciottoli e sabbia, vegetazione rigogliosa con pinete e macchie di querce che scendono fino al mare, ottima cucina a base di pesce freschissimo. L'isola è un susseguirsi di paesi affacciati al mare molto diversi tra loro, ma tutti dotati di fascino e che meritano una visita: il consiglio è, appunto, di spostarsi ogni giorno in un posto nuovo, un paese, una spiaggia, un ristorantino, una konoba, approfittando del traffico minimo e della strada tutto sommato buona... Da maggio del 2010 è attivo un percorso pedonale-ciclabile che unisce tutti i preesistenti percorsi pedonali presenti sull'isola in un'unica rete suddivisa in 13 tratti paralleli alla tangenziale.

Krk piantina Omisalj Njivice Malinska Glavotok Krk paese Vrbink Kosljun Baska Stara Baska Punat

Attività tradizionali dell'isola sono pesca, navigazione, agricoltura e allevamento ovino e la ricchezza delle tradizioni locali viene celebrata durante il Festival folkloristico che si tiene in estate. Da non perdere un'escursione alla baia di Klimno, nella parte occidentale dell'isola, dove approfittare dei famosi fanghi curativi e all'isola di Prvic - parte nordorientale di Krk - riserva naturale che ospita i grifoni specie protetta. Sull'isola sono presenti distributori di benzina a Omisalj, Njivice, Malinska e Krk, e distributori di gpl a Omisalj, Krk, Valbiska e Malinska, ogni paese ha inoltre un proprio ufficio postale, almeno una banca, un punto di pronto soccorso e a Krk paese si trova anche un ambulatorio veterinario.

Punat
Punat porticciolo vista
Krk


    Omisalj:
Omisalj è il primo paese che si incontra dopo il ponte di Krk; si affaccia su una baia tranquilla e ha un piccolo porto protetto. Il centro storico si trova in alto rispetto alle spiagge e alla parte costruita più recentemente che ospita un albergo...(continua)
     Malinska e Njivice:
Njivice e Malinska (insieme a Krk) sono i paesi che hanno più da offrire dal punto di vista puramente turistico: ristoranti, bar, terrazze da ballo, vita notturna e centri sportivi. A Malinska si trova il pittoresco sentiero lungomare che, attraversando la verdissima pineta, si affaccia alternativamente su spiagge di scogli e rocce a picco sul mare - ideale per jogging. Nel pressi di Njivice si trova uno dei due laghi dell'isola di Krk.
     Glavotok:
nasce intorno al convento e fronteggia l'isola di Cres; la spiaggia è quella tipica di scogli e la sua composizione garantisce la privacy più assoluta.
    Vrbnik:
si trova nella parte nord-orientale dell'isola; è una città-castello di impronta medievale abbarbicata su una roccia alta più di 50 metri sul mare. Si raccomandano il ristorante "Nada" (è necessario prenotare), e la sottostante Konoba dove gustare prosciutto, formaggio di pecora, vino locale (Zlahtina di Vrbnik) e sardine sottosale - tutti prodotti tipici dell'isola.
     Dobrinj:
si trova nella parte orientale dell'isola, sorge su una collina e ospita tra l'altro la chiesa parrocchiale di Santo Stefano.
Il villaggio è noto oltre che per il pittoresco costume tradizionale, anche per la scuola di sopele (strumento a fiato tipico dell'isola), le manifestazioni folcloristiche e l'ottima cucina tradizionale.
Nei pressi del paese si trova la grotta Biserujka visitabile, nella quale si dice sia stato ritrovato il tesoro di un pirata.
La zona del comune conta ventuno abitati - tra cui Silo, Cizici e Klimno importanti località turistiche - occupa la parte nordorientale dell'isola di Krk - il paesaggio varia dai boschi di pino, alle zone pietrose a bassa vegetazione a spiagge di sabbia e pietra. La parte più vecchia della città mantiene impronta medievale con le sue stradine lastricate e le tipiche case di pietra ed è dominata dalla chiesa gotica di Santo Stefano con il suo campanile che si eleva sopra il mare... (segue)


     Punat:
La città di Punat ubicata nella parte sud dell'isola di Krk, 30km dal ponte di Krk e 8km dalla città di Krk, dà il nome alla baia sulla quale si affaccia - ha il miglior porto per imbarcazioni private dell'isola e, tra le case di recente costruzione, si possono ancora ammirare le tipiche abitazioni dei pescatori. Pesca, agricoltura e costruzione navale costituivano la principale risorsa economica che paese: oggi l'economia è incentrata soprattutto sul turismo, ma sopravvive anche la coltivazione tradizionale dell'olivo. La località è conosciuta per le belle spiagge di ghiaia: la spiaggia cittadina ha facili accessi al mare ed è dotata di recinzioni a protezione dei bagnanti, mentre uscendo dal centro abitato si incontrano numerose spiaggette ghiaiose.Proseguendo verso sud si possono raggiungere le spiagge di Stara Baska (9km da Punat) - alcune accessibili a piedi utilizzando i sentieri che scendono trasversalmente verso la costa, altre accessibili solo in barca dal mare. La baia di Punat è caratterizzata dalla presenza dell'isolotto di Kosljiun, sede del convento fracescano, visitabile utilizzando una delle numerose barche che fanno la sponda tra Punat e Kosljiun. L'isola ospita un museo etnografico e il convento (che fino al quindicesimo secolo era domnicano) possiede una ricca collezione zoologica, una collezione numismatica e una biblioteca con oltre 30.000 titoli e una copia dell'Atlante di Tolomeo stampata a Venezia nel 1511. Da vedere anche la chiesetta della SS.Annunziata e la cappella di S.Bernardino. Da vedere anche: la chiesetta di Sv. Donat in località Dunat, prima del bivio per Punat, i resti della chiesetta di San Pietro del sesto secolo a 30m dall'hotel Kanajt, la chiesetta di San Giorgio (tredicesimo secolo) lungo la passeggiata che da Punta porta al campeggio Konobe (località Mala Krasa), la chiesetta di San Geronimo a Stara Baska.
     Baska:
è una rinomata stazione turistica - oltre che il porto di partenza del traghetto per Rab... (segue)
    Silo:
si trova di fronte alla riviera di Crikvenica, nella parte nordorientale dell'isola, nel golfo di Stipanja dista 20km dal ponte di Krk. Ha spiagge di ciottoli e una bella spiaggia di sabbia adatta ai bambini e un campeggio. Da non perdere una vista all'antico abitato di Polje, sopra Silo.

spiaggia e case a Baska
un motivo di Baska
Stara Baska veduta