Croazia Info

Nautica - regolamento - Croazia

Dal gennaio 2005 è in vigore il nuovo regolemento per natanti, yacht e barche a vela che vengano in Croazia. Il nuovo regolamente introduce al posto del precedente permesso di navigazione "la vignetta" che sostanzialmente è un bollo annuale obbligatorio per poter navigare in Croazia.

Croazia info | Indietro

Venire in Croazia con la barca

¤ Arrivo

¤ Permesso di navigazione

¤ Patente nautica

¤ Charter - noleggio barche



newsletter gratuita - Croazia info


Aggiungi questa pagina ai
Preferiti

Arrivo

Per ogni natante superiore a 3m di lunghezza e con motore di potenza superiore a 5kW deve essere richiesto il permesso di navigazione. Una volta entrati in Croazia via mare o via terra bisogna recarsi in una Capitaneria di porto (vedere l'elenco sottostante) e richiedere il Permesso (Prijava dolaska i boravka strane jahte i brodice u teritorijalnom moru i unutrasnjim vodama Republike Hrvatske). Chi venga via mare deve recarsi nella Capitaneria di porto più vicina; chi venga via terra in una qualsiasi, ma in ogni caso prima di iniziare la navigazione.
• Capitanerie di porto : Umag, Porec, Rovinj, Pula, Rasa-Brsica, Rijeka, Mali Losinj, Senj, Zadar, Sibenik, Split, Ploce, Metkovic, Korcula, Dubrovnik;
• Capitanerie di porto stagionali (1/4 - 30/10) Novigrad, Sali, Bozava, Ubli (Lastovo), Tisno, Komiza (Vis), Vis, Hvar.


- elenco di tutte le capitanerie di porto in Croazia con numeri di telefono (formato .zip - scarica) -

Lista dei passeggeri

La principale novità introdotta dal nuovo regolamento è "la lista dei passeggeri" (hr. Popis Osoba): chiedendo la vignetta annuale è necessario fornire l'elenco dei passeggeri che verranno ospitati sulla nave durante il periodo di validità della vignetta (un anno !!!).
La lista dei passeggeri può contenere al massimo il doppio dei posti disponibili sulla nave (o per l'esattezza: il doppio +30% della capacità singola - esempio: per il natante che ha 6 posti, la lista dei passeggeri può contenere 6X2 + 30% di 6 = 14 nominativi). Nessuno fuori dalla lista dei passeggeri potrà essere ospitato sulla nave durante la navigazione nel periodo di validità della vignetta. I nominativi possono essere aggiunti alla lista dei passeggeri anche in un secondo momento, ma senza superare il numero massimo di persone previsto (e comunque prima che "gli aggiunti" inizino la navigazione).

vignetta - permesso di navigazione
vignetta

Richiesta della vignetta - Permesso di navigazione

Oltre alla lista dei passeggeri, nella richiesta della Vignetta bisogna:
• indicare i dati dell'imbarcazione, lunghezza, bandiera e nominativo del proprietario;
• pagare la tassa annuale per la sicurezza della navigazione (secondo la tabella sotto riportata);
• mostrare la documentazione dell'imbarcazione emessa nel paese d'origine;
• mostrare un documento che confermi la qualifica del personale a condurre l'imbarcazione;
• mostrare la polizza assicurativa dell'imbarcazione (per motori superiori a 15kW);

Lunghezza

Tassa (kune)

Barca

fino a 2,5m - motore oltre 5kW

140

2,5m-4m

210

4m-5m

280

5m-6m

350

6m-7m

525

7m-8m

630

8m-9m

735

9m-10m

840

10m-11m

945

11m-12m

1.050

Yacht

12m-15m

1.225

15m-20m

1.400

20m-30m

1.575

oltre 30m

1.750


Gli importi vengono scontati del 10% per ogni anno successivo fino ad un massimo del 50% (es. chi abbia pagato la vignetta nel 2003 e 2004, pagandola per il 2005 ha il 20% di sconto). L'importante è che gli anni siano in successione - "saltando" un anno si perde il diritto allo sconto.

alcuni chiarimenti :
- le persone non indicate nell'elenco dei passeggeri possono essere ospitate sull'imbarcazione se questa non è in navigazione (nei porti).

La patente richiesta

In Croazia, per poter guidare qualsiasi natante che abbia un motore è richiesta la patente nautica. Chi ha una patente nautica valida rilasciata nel paese di provenienza, non avrà bisogno d'altro essendo la patente valida anche in Croazia. Per chi non ne sia munito - anche perché, magari non prevista nel paese d'origine - vengono organizzati nelle Capitanerie di porto degli esami (abbastanza formali - di solito ogni settimana) dopo i quali viene rilasciata una patente valida in Croazia.
Questa normativa è stata introdotta nel 2006 - fino al 2005 per chi arrivasse con barca propria, veniva riconosciuta la legislazione in vigore nel paese di provenienza. Inizialmente il rilascio della patente era molto formale - vedere pagina Risposte - ma dopo "il collaudo" iniziale, stanno giungendo le voci che la procedura di rilascio della patente nautica varia molto secondo la capitaneria di porto che la organizza: in alcune tutto è rimasto ancora molto formale, pare che ce ne siano anche quelle dove il corso non siano ancora in grado di organizzare, ma altrettanto ci hanno informato di alcune dove organizzano dei corsi veri e propri che durano diversi giorni.
Altrettanto varia il costo tra 80 e 250 euro; pare che alcune Capitanerie abbiano delegato il rilascio della patente ad agenzie private di pratiche nautiche e in questi casi il costo del corso con esame può "lievitare".
Consigliamo a questo punto di contattare prima della partenza la Capitaneria di porto di competenza, secondo la località di vacanza, per informarci esattamente della procedura di rilascia della patente che applicano. Ci raccomandiamo di segnalarci varie esperienze riscontrate che continuiamo a seguire alla pagina Risposte.

Charter - noleggio barche

Sicuramente il miglior modo per vivere la Croazia, le sue mille isole, il mare limpidissimo, è fare una crociera in barca, magari a vela. Esistono diverse agenzie tramite le quali è possibile noleggiare una barca, anche senza essere esperti, affiancandosi uno skipper. Di seguito indichiamo alcune agenzie per le quali abbiamo avuto riscontri positivi e tramite le quali si può prenotare.

Charter

Scuole di vela e corsi per skipper in Croazia

Corsi di vela sull'isole Croate (Murter, Brac...) - insegnamenti delle tecniche di base, Corsi avanzati dove si impara tutto quello che serve per una navigazione autonoma, oppure Corsi per ottenere la qualifica di skipper.

Scuole di vela in Croazia

L'ideale sarebbe frequentare il corso in primavera (di solito sono di durata settimanale e comprendono anche vitto e alloggio) per poi tornare d'estate e prendere, da "qualificati", in noleggio una barca tutta per se' e collaudare tra le isole adriatiche quanto imparato.

Link interessanti

Portolano di Quarnaro - cinque itinerari nautici nel Quarnaro
Croazia e Slovenia in barca - il libro da portare a bordo - autori Melone Franco e Zema Laura

( torna ad inizio pagina )

Chi siamo

Contattaci

© Copyright

Segnala errore