Isola di Murter - Croazia

Croazia Info

Appartamenti | Spiagge - isola Murter | Tisno | Indietro | Croazia info


Isola Murter e ponte di Tisno Betina, isola Murter Tisno, isola Murter

L’isola ha una superficie di 18kmq e si trova nella parte nordoccidentale dell’arcipelago di Sibenik, separata dalla terraferma da un canale di mare a Tisno - il Murterski Kanal - si estende parallelamente alla terraferma e ha coste sinuose e frastagliate con molte insenature.
L’isola di Murter fu abitata in epoca preistorica dagli Illiri. Liburni e Romani hanno lasciato tracce evidenti , resti di architetture di edifici romani e mosaici.
L’isola viene nominata per la prima volta come Colentum da Plinio il Vecchio mentre dal 1251 è citata con il nome Srimac: il nome Murter è del 1740 ed è di origini incerte, probabilmente si riferisce alla vasca di pietra situata accanto ai frantoi chiamata mortarium che è stata rinvenuta in Murter.
L’isola è attraversata da numerosi sentieri in origine utilizzati dai pastori e dalle greggi di pecore – alcuni sentieri portano in cima alle colline dell’isola dalle quali si gode la vista del mare circostante. Ci sono anche alcune piste ciclabili ed è possibile praticare pesca subacquea e immersioni in centri autorizzati .
Oggi l'isola ha più di 5100 abitanti, disrtibuiti nei quattro paesi principali di Murter, Tisno, Betina e Jezera.
Jezera e Murter sono i paesi più antichi dell'isola, i più recenti Tisno e Betina: Jezera è orientato verso la pesca – era il più piccolo dell’isola, ma con la flotta più grande; Murter è paese tradizionalmente legato alla coltivazione degli olivi e dei vigneti; Betina è il paese dei costruttori di barche attività che ha inizio nel 1740 e Tisno è un attivo centro culturale.

Come si raggiunge l'isola di Murter? L'isola di Murter dista 362km da Trieste, si trova tra Zara (66km) e Sibenik (32km) è raggiungibile in auto imboccando l'autostrada a Fiune con direzione Zara, uscita Pirovac; dopo aver lasciato l'autostrada si prosegue si strada statale e, superata Pirovac (15km), arrivati alla cappella di San Nicola bisogna svoltare a sinistra imboccando la deviazione segnalata per Murter. Il primo paese che si incontra e che è cresciuto in parte sulla terraferma è tisno, per attraversare sull'isola bisogna percorrere un ponte girevole.
L'isola è collinosa, con tre cime che si alzano oltre i 100m (la più alta a nord-ovest, Monte Raduc 127m sul livello del mare) e ha coste articolate, ricche si insenature e baie. Lungo la costa settentrionale si trovano la baia di Betina e la valle Hramina che costituiscono un porto di ancoraggio sicuro, mentre la costa meridionale è più alta, aspra e rocciosa ed è anche poco abitata. A sud di Murter si trovano gli isolotti di Kukuljari, mentre lungo la costa si aprono le insenature di Slanica, Vucigrade, Kosirina, Koromasna e Sveti Nikola. Nel canale di Murter compreso tra Punta Rat e Punta Obinus trovano posto ben due isolotti - le isole Drazemanski - sulla costa occidentale del canale si trova la baia Jezera e asud del ponte ci sono altre piccole isole - Maslinjak, Bisaga, Borovnik e Ljutac - mentre a nord si trovano le isole Mala e Vela Arta, Radelj, Zminjak, Mali Prisnjak, Mali e Veli Vinik e Tegina.

Murter, la spiaggia Murter, spiaggia in paese isola Murter, Cigradja

Murter:
Il paese di Murter si trova nella parte nord-occidentale dell'isola, ai piedi del Monte Raduc (125m sopra il livello del mare), e gli edifici si sono allungati ai due lati della strada che da nord raggiunge il mare e la baia Hramina dve si affacciano numerosi negozi e strutture turistiche.
Da Murter la strada prosegue scendendo a sinistra e conduce fino alla baia Slanica che ospita l'ominimo campeggio e una bella spiaggia di sabbia mista a ciottoli, delimitata da scogli e terrazze.
La parte antica del paese di impronta medievale si trova sulla collina - Stari Murter - conosciuta nel tredicesimo secolo come Veliko Selo e sulle carte come Villa Magna: aveva duecento abitanti dediti, tra l'altro, anche alla pirateria.
Le case originali sono in pietra calcarea, oggi per la maggior parte ristrutturate e si raccolgono intorno alla chiesa di San Michele del 1770, il cui campanile a 4 piani ha una cuspide ottagonale tutta in pietra. Passeggiando fino al vicino colle Vrsina si raggiunge la chiesetta bianca di Sveti Rok eretta nel 1760.
Tisno:
Fondato nel quindicesimo secolo da famiglie in fuga dalla terraferma per sfuggire ai Turchi Tisno è il primo paese dell'isola di Murter; si trova presso il ponte girevole e la parte antica è quella che si trova oltre il ponte, nella parte occidentale del canale di Murter. Sulla terraferma, in tempi recenti sono cresciute numerose case private, ma anche piccoli alberghi e pensioni a gestione famigliare... Le case e le chiese della parte anica di Tisno sono databili al diciassettesimo e diciottesimo secolo, sono tipiche case di pescatori in cui domina la pietra bianca a vista... vai alla pagina Tisno

Betina:
A 2km da Murter, sull'unica strada asfaltata che arriva da Tisno (8km), si trova il paese di Betina. Vi si trova un cantiere navale dove si costruiscono barche da diporto e piccole imbarcazioni chiamate "leuto" e "gaeta". Nel centro storico si trovano case in pietra nuda addossate le une alle altre seaparate da strette vie - le calli - lastricate in pietra, raccolte attorno alla chiesa di San Francesco, la cheisa parrocchiale costruita nel diciassettesimo secolo con finestre romaniche. Il campanile che si trova sul retro è del 1736, ha quattro piani come quello di Murter con cella campanaria ottagonale e cupola a cipolla. Sul vicino promontorio di Punta Gradina (67m) che si trova all'imboccatura del canale di Murter si trova la piccola chiesa cimiteriale della madonna di Gradina costruita nel diciassettesimo secolo con campanile a vela barocco.
Jezera:
si trova poco ditante da Tisno, in direzione sud. Per molto tempo fu l'unico abitato dell'isola insieme a Murter e, un tempo, dove oggi si vedono campi coltivati si trovavano dei piccoli laghi. La parte vecchia del paese si raccoglie intorno alla piccola cappella che si trovava sulla riva, mentre l'attuale chiesa parrocchiale in pietra bianca con campanile a 4 piani venne costruita nel 1722. Alle spalle di Jezera, sul colle Brasica (114m) si trova la chiesa di Nostra Signora con pala d'altare del sedicesimo secolo. Gli abitanti di Jezera si occupano di agricoltura e pesca - in particolare la pesca delle spugne. Il paese si è sviluppato lungo la strada che da Tisno porta a Murter e Betina e guardando verso ovest in aperta campagna si possono vedere le due cappelle di San Rocco, San Costanzio (in posizione panoramica incredibile), e San Nicolò che si raggiunge con strada sterrata che scende verso il mare.

Murter Isola Murter Jezera, isola Murter

Da vedere e da fare nelle vicinanze dell'isola Murter:
La presenza del ponte mobile rende l'isola di Murter accessibile e una comoda scelta a chi ami esplorare non solo l'isola, ma anche i suoi dintorni, le altre città della terraferma e della costa, e anche l'entroterra tra Zara e Sibenik.
Giornalmente vengono organizzate escursioni in barca verso il Parco Nazionale delle Kornati (arcipelago) che si trova di fronte all'isola Murter: è anche possibile affittare una barca (spesso con skipper) e scegliere per conto proprio una rotta (in estate è necessario prenotare la barca con un certo anticipo).
- Il parco Nazionale delle cascate Krka, nell'entroterra, dista solo 40km da Murter, è costituito da cascate, laghi, vecchi mulini, ponticelli di legno, e sentieri. L'ingresso si trova a Skradin dove si può lasciare la macchina e imbarcarsi su un battello elettrico che conduce fino all'ingresso al Parco vero e proprio.
- Il Parco Nazionale di Plitvice dista 185km dall'isola Murter; è un complesso formato da 16 laghi uniti da spettacolari cascate e attraversato da ponticelli di legno.
- Il Parco Naturale del lago Vrana - il lago Vrana si trova vicino a Pakostane, 120km circa da Murter ed è il lago naturale più grande della Croazia; ospita una importante Riserva Ornitologica protetta, attraversata da sentieri percorribili a piedi e in bicicletta nel rispetto della natura e degli abitanti del parco.
- Zara, a soli 65km, è la città maggiore della contea omonima con un ricco patrimonio architettonico-monumentale e culturale; da non pedere nella zona del porto l’organo marino e l’omaggio al sole.
- Sibenik si trova a soli 34km, è famosa per il Duomo di San Giacomo, imperdibile, le numerose chiesette e le due fortezze – la parte vecchia è costituita da case addossate le une alle altre che si aprono su piccole piazze pittoresche.
- Spalato, città tutelata dall’UNESCO, dista 123km. La parte antica è costituita dal Palazzo di Diocleziano, il monumento più importante dell’architettura romana sulla costa orientale dell’Adriatico, costruito nel trecento, interamente visitabile e abitato, con piccoli negozi, bar e abitazioni private che occupano la costruzione antica.
- Trogir, piccola città-museo, proclamata patrimonio mondiale dall’Unesco, si trova a 78km direzione sud.


Lago Vrana, Kamenjak Lago Vrana Lago Vrana, panorama

Località e attrazioni nei dintorni di Murter :