Dalmazia

Dove si trova

Zona della Croazia: centro-sud
Regione: Dalmazia
da Trieste (km):

Com'è la Dalmazia
855.000 abitanti
322 hotel - 102 campeggi
4 aeroporti:
Zadar ZAD
Split SPU
Dubrovnik DBV
Bol isola Brac BWK

Dalmazia - la Croazia delle isole, montagne innevate e città storiche

La Dalmazia si trova nella parte orientale della Croazia e occupa quella parte di costa che va da Zara a Dubrovnik, con un'estensione costiera di oltre 6000 km e un doppio cordone d isole parallele alla costa, separate da canali e stretti poco profondi. La costa della Dalmazia frastagliata e con molte insenature, golfi e promontori, ha visto crescere e svilupparsi moltissimi piccoli porti in località protette dalla bora che scende alle montagne, basi ideali per le imbarcazioni da pesca che sono una delle caratteristiche della sua economia, insieme al turismo.
Il clima della Dalmazia è mite e caldo e il mare ha colori incredibili da turchese all'acquamarina per via di fondali che variano dalla sabbia alla rocca, ricchi di vita e di punti da esplorare.
La regione costiera della Dalmazia comprende 725 isole, isolette e scogli, di questa ricchezza 55 sono le isole abitate stabilmente: si tratta delle cime di una catena montuosa sprofondata in mare (o sommersa dal mare) in tempi antichissimi, la cui distanza massima dalla costa è mediamente 30 miglia nautiche. La Dalmazia ha come confine naturale il monte Velebit e la Dinara In Dalmazia non ci sono fiumi, ma la conformazione carsica del terreno è ricca di sorgenti sotterranee, sottomarine o costiere. I fiumi della Dalmazia sono tre Zrmanja famoso per le sue rapide e il rafting, il Krka, il Cetina: la Neretva scorre in Dalmazia solo nel suo ultimo tratto (24 km)
Solitamente la Dalmazia viene divisa in Dalmazia Settentrionale, Centrale e Meridionale: la Dalmazia Settentrionale comprende il territorio tra i fiumi Zrmanja e Krka e le città da Zara a Sibenik con le isole dei rispettivi arcipelaghi. La Dalmazia centrale va dal fiume Krka al fiume Neretva e comprende le città tra Trogir e Spalato e la Dalmazia Meridionale copre il territorio dal fiume Neretva a Konavli seguendo i confini dell'antica Repubblica di Ragusa.

Dalmazia: le Foto

  • Dugi Oto Arcipelago Zaratino

    Dugi Otok e il lago di Telascica

  • Lastovo baia di Zaklopatica

    isola Lastovo

  • spiaggia di sabbia Saplunara isola Mljet

    Saplunara isola Mljet

  • Omis

    Omis

  • Savar sull'isola Dugi Otok

    Savar - Dugi Otok

Come arrivare in Dalmazia

La Dalmazia si raggiunge soprattutto in auto utilizzando al Statale Adriatica che corre lungo la costa attraversando paesaggi di grande interesse, oppure in autostrada seguendo le indicazioni per Split.
Aereo:
Chi voglia usare l'aereo può approfittare degli aeroporti internazionali di Zara, Spalato e Dubrovnik e il piccolo aeroporto sull'isola Brac.
Treno:
Chi preferisca viaggiare in treno ha a disposizione la Stazione dei treni di Spalato che, attraverso Zagabria, è collegata alle principali regioni Europee.
Traghetto:
E' possibile arrivare in Dalmazia direttamente in traghetto, nave o catamarano con sbarco a Zara, Spalato, Sibenik e Dubrovnik, ma anche le isole maggiori come Hvar, Brac, Korcula...
I traghetti e navi internazionali seguono le rotte Spalato - Stari Grad (isola Hvar) - Ancona (Jadrolinija), Fiume (Rijeka) - Spalato - Stari Grad (Hvar) - Korcula - Sobra (Mljet) - Dubrovnik - Bari (Jadrolinija), Ancona - Spalato (Blue Line), Ancona - Stari Grad (Hvar) e Ancona - Vis Ancona (Blue Line).
I Catamarani internazionali coprono le tratte Ancona - Split (Snav), Pescara - Stari Grad - Split (Snav), mentre i traghetti Nazionali della compagnia Jadrolinija collegato i seguenti porti: Ploce - Trpanj (penisola Pelješac); Orebic (penisola Peljesac) - Domince (isola Korcula); Spalato - Vela Luka (isola Korcula) - Ubli (isola Lastovo); Spalato - Vis; Spalato - Hvar - Vis; Spalato - Bol (isola Brac) - Jelsa (isola Hvar); Spalato - Milna (isola Brac) - Hvar; Spalato - Trogir - Seget Donji - Drvenik Mali.
I traghetti locali coprono le rotte: Spalato - Supetar sull'isola Brac (Jadrolinija); Spalato - Stari Grad sull'isola Hvar (Jadrolinija); Spalato - Rogac sull'isola Solta (Jadrolinija); Drvenik - Sucuraj sull'isola Hvar (Jadrolinija); Makarska - Sumartin sull'isola Brac (Jadrolinija); Drvenik - Domince; (Mediteranska plovidba d.d.) Orebić - Korčula (Mediteranska plovidba d.d.).
I catamarani locali collegano: Spalato - Hvar - Vela Luka (isola Korcula) - Ubli (isola Lastovo) - (Jadrolinija); Korcula - Hvar - Spalato - Hvar - Korcula (Jadrolinija); Spalato - Milna (Linijska nacionalna plovidba); Spalato - Rogac (isola Solta) - Stomorska (isola Solta) (Linijska nacionalna plovidba); Korcula - Hvar - Spalato - Hvar - Korcula (catamaran).
Ci sono poi collegamenti tra le isole: Spalato - Vela Luka (isola Kocula) - Ubli (isola Lastovo) (traghetto - Jadrolinija); Spalato - Hvar - Vis (traghetto - Jadrolinija); Spalato - Bol (isola Brac) - Jelsa (isola Hvar) (traghetto - Jadrolinija); Spalato - Trogir - Seget Donji - Drvenik Mali - Drvenik Mali (traghetto - Jadrolinija); Spalato - Hvar - Vela Luka (isola Korcula) - Ubli (isola Lastovo) (catamarano - Jadrolinija); Korcula - Hvar - Spalato - Hvar - Korcula (catamarano - Jadrolinija).
Autobus:
Per chi viaggi abitualmente in autobus la comodità prosegue: tutte le principali città della costa Dalmata hanno stazioni degli autobus ben organizzate, facilmente accessibili, con orari consultabili in più lingue. L'azienda trasporti più importante è la Autotrans...

Dalmazia Settentrionale

La Regione della Dalmazia Settentrionale va dal fiume Zrmanja a Primosten, comprendendo la fascia costiera di Zara e Biograd e 550 isole, isolette e scogli che fanno parte degli arcipelaghi di Zara e Sibenik, caratterizzate dalla presenza di muretti a secco che delimitano i campi e le zone agricole, bellissime baie, piccoli porti e ristorantini vista mare meta di pochi intenditori: un vero paradiso per i diportisti! I fiumi Zrmanja e Krka scorrono in questa parte della Dalmazia scavando profondi canyon verso la costa; sono navigabili contro corrente per diversi chilometri, come ad esempio il Fiume Krka risalendo il quale è possibile raggiungere la cittadina di Skradin dalla quale partono le visite per il Parco Nazionale delle cascate Krka.
Ci sono numerose cittadine di impronta medievale, tra cui Nin importante centro politico e religioso, ma anche Biograd città reale nell'undicesimo secolo, e la bellissima città di Zara con le sue chiese, le mura di pietra bianca e le bellissime spiagge cittadine.
Da Zara partono i traghetti che portano sulle isole del suo arcipelago - l'arcipelago Zaratino - Ugljan, Pasman, Dugi Otok e Molat,ma anche verso il Parco Nazionale della isole Kornati, una delle principali attrazioni della Croazia...

I paesi e le isole della Dalmazia Settentrionale

  • Zara
  • Bibinje
  • Sukosan
  • Biograd
  • Dugi Otok
  • Sali
  • Bozava
  • Nin
  • Petrcane
  • Privlaka
  • Razanac
  • Rtina
  • Sabunike
  • Kukljica
  • Preko
  • Kali
  • Sibenik
  • Primosten
  • Vodice
  • Skradin
  • Tribunj
  • Tisno
  • isola Ugljan
  • isola Pasman
  • isola Ist
  • isola Iz
  • isola Kaprije
  • isola Katina
  • isola Lavdara
  • isola Molat
  • isola Murter
  • isola Krknata
  • isola Vir
  • isola Vrgada
  • iaola Zirje
  • isola Zlarin
  • isola Zut
  • isola Zverinac
  • isola Premuda
  • isola Olib
  • isola Prvic
  • isola Rava
  • isola Rivanj
  • isola Sestrunj
  • isola Silba
  • Parco Nazionale Krka
  • Parco Nazionale Kornati
  • Parco Naturale Telascica
Zara è una bellissima città d'arte e porto di partenza per i traghetti che conducono alle isole dell'Arcipelago Zaratino e al Parco Nazionale delle isole Kornati; il centro storico della città si trova su una penisola dalla forma regolare e ospita in un'area relativamente piccola edifici storici, chiese importanti e resti Romani, ma anche opere contemporanee come l'Organo Marino e il Saluto al Sole... Nin è una città ricca di storia che si trova a pochi chilometri da Zara, circondata da una laguna famosa per le sue spiagge di sabbia. Insieme ai villaggi di Zato, Grbe e Vrsi e alle isole Vir e Privlaka, Nin forma una mini Riviera molto apprezzata dai turisti, soprattutto dalle famiglie in cerca di belle spiagge e relax, ma anche servizi di buona qualità ...
Nin
Il Parco Nazionale delle isole Kornati - è composto da più di 150 isole, isolette e scogli che si trovano nel tratto di mare che da Zara va fino a Sibenik, si può visitare tutto l'anno con gite organizzate o in proprio ed è uno degli angoli più affascinanti e riconoscibili dell'Adriatico Croato... Isola Murter si trova nella parte occidentale dell'arcipelago di Sibenik ed è collegata alla terraferma da un ponte mobile che si estende sul Canale di Murter in località Tisno. L'isola ha belle spiagge rocciose, ma anche di sabbia e numerosi sentieri utilizzati per il trekking, ma anche per il ciclismo e lunghe passeggiate nella natura...
Sibenik si trova a 340 km da Trieste e non è proprio una meta turistica ricercata, anche se ha un bel centro storico e una costa ricca e articolata. Sibenik è un ottimo punto di partenza per visitare le isole vicine, ma anche il Parco Nazionale delle cascate Krka che dista solo 20 km... La città si estende a forma di anfiteatro attorno al porto lungo i pendii delle colline che salgono fino al monte Tartaro sul lato orientale del golfo percorso dal fiume Krka... Dugi Otok o Isola Lunga protegge l'area di Zara dalla furia del mare aperto; è separata dalla vicina isola di Molat dal Passo Settebocche e le sue estremità a nord e a sud terminano con punte biforcute. Conosciuta fin dai tempi di Plinio con il nome di Portunata (dal dio Portunus, protettore dei Porti) e successivamente come Insula Major è l'unica isola dell'arcipelgo Zaratino in cui la presenza dell'umo risalga al Paleolitico... L'isola Ugljan fa parte dell'Arcipelago Zaratino ed è separata dalla terraferma dal Canale di Zara. La costa occidentale dell'isola è praticamente priva di insediamenti ad eccezione di una serie di strutture turistiche nella parte settentrionale della costa che è più ripida della costa orientale dove invece si concentrano i paesi dell'isola, i porti, le spiagge anche sabbiose e i migliori ristoranti. La costa orientale ha infatti moltissime baie, calette e insenature... isola Pasman è collegata all'isola Ugljan da un ponte lungo 200 m che supera lo stretto di Zdrelac: la costa occidentale è ripida, coperta da una vegetazione selvaggia e quasi disabitata, mentre la costa occidentale è bassa e ha numerose baie e insenature protette dalla bora. Qui le spiagge sono di sabbia, ideali per famiglie con bambini anche piccoli e nuotatori poco esperti o semplicemente amanti dei fondali sabbiosi...

Vacanze in Dalmazia

Vuoi ricevere delle offerte per questa destinazione? Da valutare senza impegno

RICHIEDI

Dalmazia Centrale

La Dalmazia Centrale va dal fiume Krka a nord fino alla Neretva a sud e comprende due grandi isole - Hvar e Brac conosciute a apprezzate località turistiche, e isole più piccole coem Vis, Solta e Ciovo vicino a Trogir. L'entroterra è separato dal mare da una serie di catene montuose e la costa è dominata da altopiani carsici che guardano al mare, ci sono pochi fiumi, tra cui il Cetina che arriva al mare vicino a Omis e sul quale si praticano rafting, canoa e kayak.
Dopo Primosten e fino a Sibenik le isole diventano più grandi e più distanti tra loro mentre la vegetazione cresce rigogliosa e sul mare affacciano alcun delle città più interessanti della Croazia, con una storia ricca di eventi.
Il cuore della Dalmazia Centrale è Spalato, centro amministrativo ed economico della regione e porto principale dal quale salpano i traghetti per la maggio parte delle isola Dalmate. A Spalato si trova il Palazzo di Diocleziano, monumento protetto dall'UNESCO A ovest di Spalato si trova la città-museo di Trogir con la sua cattedrale del dodicesimo secolo, le mura, le vie lastricate di pietra e i palazzi nobiliari in ottimo stato di conservazione che parlano ai suoi visitatori di una storia ricca di eventi. A sud di Spalato la Dalmazia Centrale diviene meno popolata, la costa più selvaggia e la natura più dominante: per secoli quest'area è rimasta abbastanza isolata ma la costruzione dell'autostrada Adriatica nel 1964 ha permesso lo sviluppo di alcuni importanti centri turistici all'ombra della bellissima montagna del Biokovo e affacciati su spiagge di sabbia e di ciottoli bianchi.
Le isole della Dalmazia Centrale sono molto diverse tra loro, Solta è la più tranquilla, ideale per rilassarsi, Brac è il paradiso degli amanti del windsurf con la sua bellissima spiaggia Zlatni Rat o Corno d'oro dove soffia sempre il vento (località Bol). Hvar ha diverse città turistiche di alto livello, una produzione di vini locali tra le più apprezzate e centri storici ben conservati con edifici costruiti in pietra a vista, strette stradine e antiche fortificazioni.
Vis è l'isola più lontana dalla costa della Dalmazia Centrale Vis, con la città di Komiza uno dei porti più importanti per la pesca.

I paesi della Dalmazia Settentrionale

  • Spalato
  • Trogir
  • Tucepi
  • Vinisce
  • Seget Donji
  • Kastela
  • Rogoznica
  • Stobrec
  • Makarska
  • Omis
  • Brela
  • Baska Voda
  • Seget Donj
  • isola Drvenik Veli
  • isola Drvenik Mali
  • isole Pakleni Otoci
  • isola Hvar
  • isola Brac
  • isola Vis
  • isola Ciovo
  • isola Solta
  • isola Bisevo
  • isola Scedro
isola Hvar si trova tra il Canale di Hvar e il canale di Korcula ed è una delle isole della Dalmazia Centrale più conosciute e apprezzate a livello Europeo (ma anche Mondiale). L'isola ha una ricchezza naturale incredibile, fatta di innumerevoli sentieri, infinite baie, cale e piccole insenature, bellissime spiagge che spaziano dai ciottoli, agli scogli alla sabbia, ma sono soprattutto la ricchezza e la varietà dell'offerta turistica che la rendono una delle mete turistiche più frequentate dell'Adriatico Croato... isola Brac è la terza isola per grandezza tra le isole dell'Adriatico Croato e la più grande tra quelle della Dalmazia Centrale. Ha una superficie di 394 kmq e una larghezza massima di 18 km(tra Punta Postira e Dugi Rat). L'isola è famosa per le sue case costruite in pietra bianca calcarea e, soprattutto, per la splendida spiaggia Zlatni Rat o Corno d'Oro a Bol, una delle spiagge più fotografate della Croazia ed è collegata tra traghetti, catamarani e anche da idrovolante al porto di Spalato, a Omis e a Makarska... isola Vis - si tratta con ogni probabilità dell'isola più incontaminata dell'Adriatico Croato e dell'isola più lontana dalla terraferma tra le migliaia che occupano questa parte di mare. Le isole di Solta, Brac e Hvar la separano e nascondono dalla costa e dal 1989 Vis è di nuovo accessibile agli stranieri (prima di questa data era una base militare strategica...): questo forzato isolamento ha contribuito a mantenere intatte le caratteristiche più originali dell'isola e, spesso, parlando di Vis si parla del "Mediterraneo di una volta".
L'isola Vis è raggiungibile in traghetto direttamente da Ancona e con catamarano da Pescara... Makarska ha 12000 abitanti circa ed è una delle località più attive turisticamente della costa della Dalmazia: è il centro della cultura, dello sport e dell'intrattenimento della costa Dalmata, ma anche un importante centro economico e il cuore della turistica Riviera di Makarska che comprende paesi come Tucepi, Podgora, Igrane, Drvenik, Brela e Baska Voda (solo per citare alcuni importanti centri turistici lungo la costa...)... Una bellissima passeggiata lungomare collega tutte le baie e le spiagge cittadine e sulla passeggiata si affacciano negozi di ogni tipo - dai più turistici ai più autentici - gelaterie, cafè e ristoranti, ma anche club che offrono intrattenimento e musica dal vivo frequentati dai giovani turisti della Riviera...
La posizione geografica di Makarska la rende perfetta per organizzare escursioni e gite giornaliere verso Spalato, Dubrovnik o Medjugorje, ma anche verso le vicine isole di Brac, Hvar e Korcula.
Spalato città è il cuore della Riviera di Spalato ed è anche il centro culturale e amministrativo della Dalmazia Centrale. La città è collegata al resto della Croazia e d'Europa da stazione ferroviaria, stazione degli autobus, autostrada e porto internazionale dove attraccano traghetti provenienti da tutta la costa, le isole e i paesi vicini, e a soli 25 km dalla città si trova il moderno aeroporto internazionale... Trogir è un tesoro di arte e storia, una città museo a cielo aperto e tra i siti protetti dall'UNESCO. Il bellissimo centro storico è un intrico di stradine lastricate, calli e viuzze sulel quali si affacciano palazzi pluricentenari carichi di storia... Rogoznica Rogoznica è un piccolo paesino turistico che dista solo 34 km da Sibenik (direzione sud) ed è la punta più meridionale della regione di Sibenik-Knin, collegata a Sibenik e Spalato dalla Provinciale Adriatica. Rogoznica è una località adatta a famiglie, con begli appartamenti privati e case vacanza in affitto, spiagge di ciottoli e ciottolini, ma anche scogliere incontaminate ed è famosa anche tra i diportisti per la splendida Marina Frapa, e tra i pescatori per la ricchezza del suo mare... Ciovo si trova quasi sulla punta della Penisola Dalmaziana, ed è un centro turistico molto popolare e ben attrezzato. Ha oltre 1 km di spiagge di sabbia, ma anche scogliere, molti alberghi e 9 campeggi...
  • isola Hvar Vrboska

    Vrboska - isola Hvar

  • bagno in mare in Croazia

    relax

  • isola Mljet pesca tradizionale

    isola Mljet pesca tradizionale

  • Makarska lungomare

    Makarska lungomare

  • Omis

    Omis

Dalmazia Meridionale

La Dalmazia Meridionale è la parte più piccola e stretta della costa Croata, cn una fascia costiera ristretta vicino al fiume Neretva, il confine con la Bosnia, la penisola di Peljesac o Sabbioncello, le isole di Korcula, Lastovo e Mljet, le isole Elafiti (SIpan, Lopud e Kolocep sono le più conosciute), e la conosciutissima città di Dubrovnik, meta di numerose crociere nel Mediterraneo.
La costa della Dalmazia Meridionale si ferma ai confini con il Montenegro, nella baia di Boka Kotorska coprendo il territorio che un tempo è stato della Repubblica di Dubrovnik (1358-1808).
La foce della Neretva - un'area alluvionale poco ospitale e salubre - è stata trasformata dopo la Seconda guerra Mondiale in una delle aree agricole più fertili tra la Dalmazia Centrale e la Dalmazia Meridionale e di fronte alla foce del fiume si trovano numerosi depositi sabbiosi e secche: dalla città di Ston a Dubrovnik si susseguono una serie di baie con ben organizzate città turistiche fino alla località di Trsteno con il suo lussureggiante arboreto e un Parco Rinascimentale dichiarato monumento naturale per la sua bellezza. A sud di Dubrovnik verso Boka Kotorska si trova un'area chiamata Zupa Dubrovacka che comprende una serie di piacevoli cittadine apprezzate dai turisti tra cui Cavtat con la sua larga baia. Il maggior centro turistico della Dalmazia Meridionale è Dubrovnik, la cui fondazione è databile al settimo secolo: negli anni la sua influenza e il suo potere si sono estesi a tutta la Dalmazia Meridionale. In tempi recenti grazia al suo clima piacevole (in estate non piove quasi mai!), la sua architettura unica e pittoresca, i tesori storici e culturali custoditi all'interno delle sue bellissime mura e il centro storico intatto e ben conservato, ne hanno fatto la capitale turistica della Croazia, una delle città storiche più famose nel mondo: dal 1979 fa parte del patrimonio protetto dall'UNESCO.
La stretta e montuosa penisola di Peljesac ha caratteristiche che la rendono più simile a un'isola che a una penisola: è infatti collegata alla terraferma da una striscia di terra larga poco più di un chilometro. Su questa penisola ci sono una serie di piccoli villaggi, soprattutto nella parte centrale tra cui Orebic - l'insediamento maggiore e il centro e porto turistico più importante posto nella parte meridionale. Una delle attività principali della penisola di Peljesac è la coltivazione dell'uva da vino usata per produrre il vino dingac. Il paese più grande nella parte settentrionale della penisola è Trpanj, collegato a Ploce da traghetto di linea. La navigazione nel canale di Mali Ston richiede particolare attenzione per via dei veloci cambiamenti della superficie marina e dell'improvviso soffiare della bora.
Ston si trova nella parte sudorientale della penisola con la sua muraglia lunga 1000 m. è collegata a Mali Ston da un sistema difensivo lungo 4,5 km costruito per proteggere le saline della Repubblica di Dubrovnik.
Fa parte della Dalmazia Meridionale anche l'isola di Korcula, una delle isole più densamente popolare dell'Adriatico; il centro urbano maggio re è la città di Korcula, anche se i paesi di Blato e Vela Luka negli anni sono grandemente accresciuti.
L'isola Mljet è coperta da ricchi boschi con una foresta lussureggiante nella parte occidentale dell'isola, dichiarata Parco Nazionale. L'isola di Lastovo con la sua costa ricca di baie e insenature si trova tra Peljesac e Dubrovnik, mentre tra le isole Elafiti le isole di Sipan, Lopud e Kolocep si sono rivolte al turismo.

I paesi della Dalmazia Meridionale

  • Dubrovnik
  • Cavtat
  • Ston
  • Peljesac
  • Orebic
  • Zaton/Zaton Doli
  • Vela Luka
  • Opuzen
  • Mali Ston
  • Ploce
  • Trpanj
  • Saplunara
  • Trsteno
  • Mlini
  • Slano
  • Srebreno
  • Zupa Dubrovacka
  • Lumbarda
  • isola Korcula
  • isola Lastovo
  • isola Mljet
  • isola Badija
  • isole Elafiti
  • isola Proizd
  • Prigradica
  • isola Osjak
Cavtat chiamata anche Ragusavecchia si trova a 17 km da Dubrovnik, su una penisola collinosa chiamata Sveti Rok (San Rocco). Sulla parte orientale delle colline si trova la baia Tiha, mentre sul versante occidentale si affaccia il porto di Cavtat (Cavtatska Luka) racchiuso da due promontori. Il cima mite e le belle spiagge attirano ogni anno numerosi turisti...
isola Korcula è, secondo noi, una delle più belle isole della Dalmazia, vicinissima alla penisola di Peljesac. Misura 47 km di lunghezza ed è larga al massimo 8 km ed è la terza isola per grandezza tra le isole della Dalmazia. Korcula si trova tra Hvar e Lastovo ed è attraversata per tutta la sua lunghezza da una catena montuosa la cui cima più alta tocca i 584 m sul livello del mare: le coste settentrionali sono pi basse (qui si trovano anche spiagge di sabbia), mentre quelle meridionali sono alte e rocciose... Peljesac - è famosa per le sue spiagge di ciottoli e sabbia come la spiaggia Perna a Orebic, o la spiaggia Trstenica nella parte meridionale della penisola, la spiaggia di Viganj, considerata il paradiso degli sportivi e ideale per praticare kytesurf, windsurf e surf, la spiaggia di Kuciste di ciottoli o Divna nella parte settentrionale della penisola, ma anche Trstenik bellissima lingua di sabbia frequentata soprattutto da famiglie con bambini piccoli ...
Isole Elafiti si trovano nel tratto di mare tra la penisola di Peljesac e il porto di Gruz e sono una serie di isole parallele alla costa i cui nomi derivano tutti dal Greco "elepos" che significa cervo - sono infatti chiamate le isole dei cervi anche se di cervi, sulle isole, non ce n'è traccia...
Dubrovnik si trova ai piedi del monte Brdo Srdj alto 412 m ed è un gioiello di arte e architettura, con vegetazione lussureggiante e bianche mura che si innalzano su una penisola rocciosa, mentre case, chiese e palazzi si intrecciano a scalinate e calli lastricate in modo armonioso e perfetto. Questa bellissima città è dal 1979 Patrimonio culturale dell'Umanità protetta dall'UNESCO e in ogni angolo si respirano arte, cultura e storia. Per visitarla tutta, accuratamente, bisogna programmare almeno due giorni... isola Lastovo è una delle isole più remote della Croazia, ha una superficie di 44 kmq e colline coperte di macchia e lecci, mentre nelle valli cresce la vite dalle cui uve nasce il vino Plavac....
La costa occidentale è frastagliata e movimentata con alcune belle baie - Velo Jezero e Malo Jezero, ad esempio o Skrivena Luka collegata da un sentiero al capoluogo dell'isola... isola Mljet - si trova nella parte meridionale dell'Adriatico Croato ed è conosciuta per la bellezza dei suoi paesaggi e la ricchezza della sua storia e della sua cultura. L'isola è habitat naturale della foca monaca, centro di produzione di prodotti caratteristici come formaggio di capra, vino e miele.
Oggi l'isola è la meta preferita degli amanti della natura e di coloro che cercano rifugio dalla folla, dato che sono ancora pochi i turisti che di anno in anno scelgono l'isola per le loro vacanze...
Nella parte settentrionale dell'isola si trovano due bellissimi laghi salati naturali collegati tra loro da un canale lungo 30 m chiamato Soline... isola Proizd si trova nella baia di Vela Luka (isola Korcula) ed è un'isola splendida con bellissime scogliere bianche e mare dai colori stupefacenti. Si raggiunge in barca dal porto di Vela Luka e ha .. Mlini si trova a sud di Dubrovnik affacciato sul mare e protetto dalle montagne e gode di un clima piacevole, molto mite che consente di nuotare in mare e godersi il sole fino ad autunno inoltrato. Mlini è uno delle località turistiche meglio sviluppate dell'area di Dubrovnik e si trova i piedi del monte Spilan e a metà strada tra Dubrovnik e il suo aeroporto, ha una bella passeggiata costiera e un piccolo porto dal quale le barche turistiche vanno e vengono durante tutto il giorno. Le spiagge di Mlini sono sabbiose e di ciottoli e ci sono numerose baie nascoste...
  • isola Proizd

    isola Proizd

  • navigare a Lastovo

    navigare a Lastovo

  • cittavecchia di Dubrovnik

    Dubrovnik

  • passeggiata lungo le mura di Dubrovnik

    le mura di Dubrovnik

  • penisola Peljesac

    penisola Peljesac

Dalmazia - consigli e diari di vacanza di chi è già stato

  • Siamo appena tornati da una vacanza di due settimane a Dugi Otok (le ultime di giugno 2010 ) nella casa 115, isolata e immersa nella macchia mediterranea di Telascica,avvolta dal profuno dei pini marittimi,del lentischio e altri aromi resinosi. Una vacanza stupenda!! Sono un innamorato della Croazia, e questa è stata tra le nostre vacanze migliori!...

    Dugi Otok Famiglia Scalco | Diario vacanza Telascica
  • il paese in cui ho alloggiato (Tisno) isola di Murter, è ideale per chi cerca tranquillità, e le mie due bimbe di 4 e 8 anni si sono divertite più a correre tra gli scogli che a fare il bagno (l'acqua cristallina era fredda quest'anno). Questo lo dico per chi (come me) pensava che i bambini amassero la spiaggia di sabbia e i gettoni delle macchinette. Io li facevo nuotare e correre tra gli scogli....

    isola Murter famiglia Mascagni | Diario vacanza a Tisno
  • Abbiamo scelto come punto di partenza, per la nostra esplorazione, Seline, paesino costiero della Dalmazia Settentrionale, situato a circa 45 Km da Zara (Zadar) ed affianco Starigrad Paklenica. Pochissimi turisti in questa zona(bisogna dire, che comunque è settembre), noi eravamo gl'unici Italiani, il resto Tedeschi e qualche Ungherese o Slovacco, proprio quello che cercavamo...

    Parco Nazionale Krka Franco | Diario vacanza Seline Zara Krka

Le più belle spiagge della Dalmazia

In Dalmazia ci alcune delle più belle spiagge della Croazia: si tratta soprattutto di spiagge di ciottoli e sabbia, mentre le scogliere e le terrazze sono più rare. Tra le spiagge più belle della Dalmazia figurano:
  • Zaglav, isola Vis - questa bella baia sabbiosa si trova nella parte sudoccidentale dell'isola Vis ed è raggiungibile sia in auto parcheggiando però nella città di Milna e proseguendo poi a piedi per circa 15 minuti (1 km circa) fino alla spiaggia di Zaglav. La spiaggia è di sabbia, molto pulita, ampia e non affollata (in generale l'isola Vis non è mai affollata...)
  • Nin - a 15 km da Zara si trova la bellissima Spiaggia della Regina di Nin - Kraljicina plaza - una lunghissima distesa di sabbia con una manciata di beach bar e poco altro dove far giocare i bambini, nuotare tranquilli nel mare poco profondo e praticare kytesurf con vista spettacolare sul monte Velebit. Una dette attività preferite dei bagnanti è coprirsi di "fanghi curativi" che, si dice, giovino molto alle malattie della pelle e siano ideali per alleviare dolori articolari e muscolari...
  • Bacvice, Spalato - è la spiaggia cittadina più frequentata di Spalato e si affaccia su una baia con mare poco profondo dove tutti, ma proprio tutti i bambini di Spalato hanno imparato a nuotare. Bacvice è una spiaggia per famiglie, ma anche un luogo dall'intensa vita sociale: ci sono bar con terrazze vista mare sempre pieni e nell'acqua poco profonda si gioca a "picigin", il gioco in cui un numero variabile di giocatori deve impedire a una palla che viene passata da uno all'altro di toccare l'acqua, saltando e perdendosi in divertenti acrobazie...
  • Lovrecina, isola Brac - si trova a 4 km da Postira, sull'isola Brac ed è una delle tante spiagge dell'isola. E' sabbiosa e il mare è cristallino e per aumentare l'effetto romantico e incantato della spiaggia da un lato si vedono i resti di una chiesa medievale circondata da olivi... il parcheggio vicino alla spiaggia è piccolo e non ci sono fermate degli autobus vicine il che vuol dire che non c'è possibilità che la spiaggia si affolli...
  • Ucava Dubovica, isola Hvar - si trova fuori dalla città di Hvar, direzione est ed è una spiaggia di ciottoli sulla quale si affaccio un edificio storico. Il mare è poco profondo e la spiaggia è frequentata soprattutto da famiglie, ma molte barche vengono proprio qui ad ancorare. Il parcheggio sopra la spiaggia può ospitare al massimo 50 auto...
  • Grebisce, isola Hvar - baia sabbiosa a 4 km da Jelsa e vicina a Sucuraj, questa spiaggia si raggiunge camminando attraverso il campeggio di Grebisce. E' una spiaggia stretta, non c'è ombra, ma il fondale marino è poco profondo e sabbioso il che la rende molto popolare tra le famiglie e i nuotatori meno abili e la vicinanza del campeggio rende facilmente accessibili bevande e spuntini...
  • Zlatni Rat, isola Brac - è forse la più famosa spiaggia della Croazia, sicuramente la più pubblicizzata e fotografata ed è una lunga lingua di ciottolini/ghiaia che sotto il sole assumono un colore dorato che si allunga nel mare cambiando forma a seconda della corrente marina... Si trova a Bol ed è raggiungibile con passeggiata turistica...
  • Proizd, isola Korcula - affacciata sulla baia di Vela Luka, sull'isola Korcula, questa isola si raggiunge con taxi boat ed è una delle isole più frequentate per le sue spiagge di rocce piatte inclinate verso il mare di un bianco abbagliante: il contrasto con il turchese intenso del mare è spettacolare! Sull'isola c'è un ristorante per trascorrere confortevolmente la giornata...
  • Baia Sunj, isola Lopud - l'isola si raggiunge da Dubrovnik imbarcandosi sul traghetto per soli passeggeri (no auto) che dalla città porta fino a Sipan. Per arrivare alla spiaggia bisogna camminare superando la collina nel centro dell'isola dopodichè si incontra una mezzaluna sabbiosa chiusa da scogli e rocce con beach bar per renderle la permanenza più piacevole...
  • Kupari, Dubrovnik - si trova a sud di Dubrovnik ed è una mezzaluna di ciottolini misti a sabbia sulla quale si affaccia l'hotel Kupari chiuso e abbandonato dal 1990...
Già stato qui? Ricordi di qualche posticino? Hai qualche dritta o consiglio da dare?

SEGNALA
Riviera di Zara - le spiagge della Riviera di Zara sono ideali per famiglie con bambini anche piccoli perchè ci sono per lo più ciottoli e ciottolini, ghiaia e anche sabbia, con mare poco profondo per diversi metri dalla spiaggia e in molti casi sono attrezzate con docce e hanno vicino bar e ristoranti...
Le spiagge sulle isole - Dugi Otok, Molat, Ugljan, Pasman, Rava... - sono meno attrezzate e variano dagli scogli con mare profondo ai ciottoli bianchi, alle baie di sabbia dorata, con o senza vegetazione, raggiungibili a piedi e in bicicletta, in barca ma spesso anche in auto...
(continua alla pagina Zara riviera spiagge)
Riviera di Vodice - le spiagge di Vodice, Biograd, Sveti Filip i Jakov, Tribunj, Srima sono di ciottolini/ghiaia mista a sabbia, con fondale mare poco profondo a diversi metri dalla riva e piacciono molto non solo alle famiglie con bambini piccoli, ma anche ai giovani. Le spiagge cittadine sono attrezzate, si possono affittare sdraio e ombrelloni, ci sono bar e ristoranti, ma per chi ami li scogli, la privacy e sia in cerca di solitudine basta spostarsi lungo la costa per veder accontentate tutte le sue esigenze!...
Riviera di Omis - le spiagge della Riviera di Omis sono di sabbia, sabbia mista a ciottoli e ghiaia, ma anche ciottoli: sono spiagge affollate, chiassose e coloratissime, in parte attrezzate con sdraio e ombrelloni in affitto, punti noleggio pedalò e kayak e campi sportivi (beach-volley, calcetto, basket...), ma ci sono anche baiette appartate e angoli dove cercare un po' di solitudine. Anche le spiagge della Riviera di Omis sono tra le preferite delle famiglie con bambini anche molto piccoli...
Riviera di Makarska - le spiagge delle Riviera di Makarska sono di ciottoli, ciottolini e sabbia e si estendono con continuità da Brela nella parte nord della Riviera a Gradac, verso sud. Baska Voda è un centro turistico importante e le sue spiagge sono attrezzate con sdraio e ombrelloni e ci sono docce e cabine per il cambio, Brela ha una spiaggia unica, molto fotografata che si affaccia sul famoso scoglio con alberello - anche questo è, probabilmente, uno dei motivi più fotografati della Croazia - Zigovosce ha piccole baie con pineta, Tucepi una spiaggia lunga e un'ottima Marina, ..
(continua alla pagina Spiagge Makarska)
Penisola Peljesac - questa penisola è conosciuta oltre che per l'ottimo vino e le ostriche, anche per le belle spiagge di ciottoli, ciottolini e sabbia ideali per famiglie con bambini anche piccoli e nuotatori meno esperti, ma anche per gli amanti dell'esplorazione con maschera e pinne perchè i fondali sono ricchissimi e pittoreschi...
  • Korcula Prizba

    Prizba isola Korcula

  • spiaggia Veli Zal

    isola Dugi Otok

  • spiaggia a Bol - isola Brac

    Bol - isola Brac

  • spiaggia a Pakostane

    Pakostane

Da non perdere

Parchi nazionali:
In Croazia ci sono 8 Parchi Nazionali e 10 Parchi Naturali e la maggior parte di questi parchi si trova proprio in Dalmazia tra cui il Parco Naturale del Biokovo - area montuosa che si trova tra il fiume Cetina e il fiume Neretva, il Parco Nazionale Krka che scorre in un profondo canyon fin al mare formando lungo il suo corso laghi, cascate e rapide...
Il Parco Nazionale delle isole Kornati è unico e straordinario, formato da più di 150 isole comprese nel tratto di mare che da Zara va a Sibenik; c'è poi il monte Velebit che è suddiviso in ben due parchi - il Parco Nazionale del Velebit Settentrionale e il Parco Naturale del Velebit.
Divertimento per bambini e famiglie:
Dino Park Omis
Solaris Aqua Park, Sibenik
Aquapark Cavtat, Dubrovnik
Acquari in Dalmazia:
Ci sono tre acquari principali in Dalmazia: l'acquario di Sibenik, quello di Spalato e quello di Dubrovnik. Ogni paese maggiore ha un suo piccolo acquario che oltre alla collezione di conchiglie ospita solitamente esemplari dell'Adriatico Croato e qualche pesce tropicale...
Acquario di Sibenik - si trova nel centro della città, a soli 50 m dalla Cattedrale di San Giacomo ed è aperto da giugno a settembre. Ci sono 17 vasche e 4 terrari oltre a monitor che illustrano alcuni fatti interessati delle specie ospitate ...
Acquario di Spalato - ha un'area totale di 800 mq e 22 vasche che ospitano alcune delle specie presenti nell'Adriatico tra cui squali, meduse, murene e aragoste...
Ovviamente per i bambini la specie più interessante è rappresentata dagli squali di 20 varietà diverse e diverse dimensioni.
Acquario di Dubrovnik - si trova all'interno delle mura della fortezza Medievale di San Giovanni ed è facile da raggiungere: dal porto cittadino basta dirigersi verso la fortezza e attraverso il passaggio nelle mura proseguire fino all'ingresso.
La collezione di pesci dell'acquario è abbastanza varia e ci sono alcuni degli esemplari più comuni dell'Adriatico distribuiti in 27 vasche.
Le Regate:
La vela è uno sport molto amato in Dalmazia e ci sono ben 5 regate veliche storiche per appassionati tra cui la regata Internazionali del Nuovo anno che si tiene dal 28 al 31 dicembre con partenza dall'isola Hvar, la Regata Mrduja organizzata in ottobre sul percorso Spalato-Mrduja-Spalato, la Regata di San Nikola organizzata dalla città di Komiza (Vis) sulla rotta Vis-Blitvenica-Palagruza durante la festa di San Nicola,

Trovi interessanti queste informazioni? Condividile con i tuoi amici!

Dove andare? Come scegliere? Qui sappiamo darti le indicazioni giuste

CONTATTACI