Isola di Rab - località e spiagge

Croazia Info

Appartamenti | Rab paese | isola di Rab | Traghetti | Indietro | Croazia info

Barbat Kampor Kampor

Località sull'isola di Rab:
- Banjol:
località turistica di fronte alla città di Rab ha tre baie unite da una bella passeggiata lungomare che arriva fino a Rab.
- Barbat:
primo paese che si incontra dopo il porto di Misnjak, sbarcando dal traghetto, paese di pescatori ha ottimi ristoranti di pesce e spiegge di di ciottoli e ghiaia. Ha un bel lungomare con vista sull'isola di Dolin. Il 16 luglio si celebra la festa di Karmenica con ricca offerta gastronomica. Da vedere le rovine della Chiesa di San Damiano. Secondo gli utlimi studi si tratterebbe di un edificio costruito con differenti funzioni risalente all'epoca dell'imperatore Giustiniano.
- Mundanije:
situato nella parte centrale dell'isola, non ha accesso al mare, ma è una località rinomata per le attrazioni naturali e per il belvedere che sale fino alla cima più alta dell'isola, Kamenjak, dalla quale si gode la vista di quasi tutta Rab.
- Lopar e San Marino:
distano tredici chilometri dalla città di rab. Lopar ha numerose spiagge di sabbia ed è tra le più richieste località turistiche dell'isola: tra le altre ospita la spiaggia "Paradiso", più di un chilometro e mezzo di spiaggia di sabbia, con infrastrutture turistiche e sportive, campi da tennis e locali di intrattenimento.

- Kampor:
situata all'interno della riserva naturale protetta denominata Dundo sulla penisola Kalifront è caratterizzata da spiagge sabbiose e di scogli ed è meta privilegiata di podisti e ciclisti. Da vedere il convento francescano di Sant'Eufemia che ospita il museo etnologico e una delle biblioteche più antiche che custodisce circa settemila libri rari, incunaboli e lo statuto di Rab del 1598, oltre alla cronaca arbese che narra la storia dell'isola copiata da fra Odorico Badurina. Fondato nel 1444 si trova nella parte settentrionale della baia di Sant'Eufemia. La chiesa del convento ospita tra l'altro un polittico dei fratelli Bartolomeo e Antonio Vivarini. Il soffitto è a cassettoni lignei.
- Palit:
situata vicino al centro storico è vicina alla spiaggia comunale di Skver e alla penisola Frkanj dove si trova la spiaggia per nudisti più importante dell'isola nella baia Kandalora.
- Supetarska Draga:
paese di pescatori circondato da isolotti con spiagge sabbiose e di ciottoli. Da vedere l'abbazia benedettina di San Pietro costruita nel 1059. Il monastero benedettino che fu il primo dell'isola venen fondato dal vescovo di Rab Drago. La chiesa è un abasilica a tre navate e ha un campanile gotico con campana costruita da Luca di Venezia nel 1299.

Lopar - pineta Lopar spiaggia Lopar

- isola Sveti Grgur:
Sveti Grgur o San Gregorio è un isola disabitata che si trova tra l'isola di Rab e l'isola di Krk.
- isola di Goli:
Goli Otok o Isola Calva si trova tra l'isola di Rab e la terraferma. L'isola è completamente priva di vegetazione ed è disabitata.
Durante la prima Guerra Mondiale venne costruito un carcere che nel 1949 divenne carcere di massima sicurezza e un campo di lavoro per prigionieri politici con un regime particolarmente duro aggravato dalle condizioni metereologiche: estati caldissime e inverni flagellati dalla bora. La prigione venne chiusa nel 1988 e completamente abbandonata nel 1989: oggi è meta turistica e ospita occasionali greggi di pecore provenienti dall'isola di Rab.

- isola Prvic:
situata nel golfo del Quarnero tra le isole Rab e Krk fa parte dell'arcipelago di Senj. L'isola è lunga 7,4 km, è separata da Krk dalla Senjiska Vrata e la punta estrema si trova a quattro chilometri dalla terraferma. Nell'estremità nord dell'isola si trova il faro di Strazica costruito nel 1875 e reso completamente automatico nel 1974: dal 1993 funziona a pannelli solari. L'isola Prvic è separata da Sveti Grgur dal Grgurov kanal e dista tre chilometri da Goli Otok. La costa dell'isola è per la maggior parte inaccessibile con alte scogliere a picco sul mare mentre nella parte ovest si trovano alcune baie adatte al nuoto e i resti di una costruzione medievale che faceva parte dei possedimenti della famiglia Frankopan. Occasionalmente ospita greggi di pecore ed è utilizzata dagli apicoltori locali oltre che dai grifoni che vi nidificano.

Palit Rab Kampor