Krk paese

Dove si trova

Zona della Croazia: Nord
Regione: Quarnero
da Trieste (km) : 124 CAP: 51500 - Prefisso telefonico: 051

Com'è Krk
19286 abitanti
classe turistica A
5 hotel - 6 campeggi
isola - collegata da ponte

Krk - capoluogo dell'isola Krk e città dei Frankopan

La città di Krk è il capoluogo di omonima isola Krk e il maggior centro turistico/storico; dispone di un porto attrezzato dove è possibile noleggiare giornalmente piccole imbarcazioni a motore, trovare un ormeggio sicuro per la propria barca, prenotare tour organizzati verso le isole vicine e le coste.
Vi si trovano anche numerosi negozi - dagli alimentari ai chioschi di souvenir - bar e ristoranti dove gustare ottimi piatti tipici, vini e formaggi prodotti sull'isola, diverse banche e farmacie, internet points e, per gli amanti della fotografia, scorci pittoreschi da catturare su pellicola, vicoli e vicoletti e vestigia di una storia millenaria - dai mosaici romani, alle semplici chiesette, alle iscrizioni in caratteri glagolitici ai dipinti dei grandi maestri veneti.
Durante la stagione estiva la città diventa un palcoscenico a cielo aperto, si susseguono manifestazioni culturali, sportive e gastronomiche, eventi musicali e teatrali, tra cui il Jazz Volsonis Garden Festival e la Fiera di Krk con oltre duecento stand all'aperto che si protrae per tre giorni dal 7/8 al 9/10 agosto.
La città è dominata dall'imponente complesso architettonico con la cattedrale, anche se esso non si trova nella parte alta della alta della città. La cattedrale di Krk, accanto al castello dei Frankopan è il simbolo più conosciuto della città, viene menzionata nei testi scritti per la prima volta nell'anno 1186, e fu dedicata all'Assunzione della Vergine. Il castello fu costruito in più fasi ed è composto da diversi elementi. Oggi è un edificio quadrangolare, lungo 27 metri, largo 17 metri, mentre l'altezza perimetrale delle sue mura è di 9 metri. A nord, verso Kamplin, ha una torre circolare, nella parte occidentale si trova la corte quadrangolare dei Frankopan mentre nella parte orientale verso il mare c'è una torre quadrangolare e nella parte settentrionale la guardiola. La parte vecchia della città ha quattro entrate e Krk cominciò a svilupparsi oltre le sue mura solo negli ultimi decenni. Queste mura cittadine con le loro porte, erette in periodo preromano e conservatesi nonostante diverse ricostruzioni, determinavano la struttura interna della città.

Foto di Krk

  • città di Krk

    il porto di Krk

  • le mura di Krk

    le mura di Krk

  • lungomare a Krk

    Lungomare a Krk

  • spiaggia a Krk

    spiagge a Krk

  • discesa al mare

    discesa al mare

Come arrivare a Krk

Il modo più veloce per raggiungere l'isola Krk con l'auto è utilizzare il ponte di Krk, ma si può approfittare dell'aeroporto internazione di Krk, vicino a Omisalj. C'è anche la possibilità di utilizzare il traghetto che dalla vicina isola Cres porta a Krk (traghetto Valbiska - Merag) o da Rab (traghetto Valbiska - Lopar). Tutte le città costiere hanno un porto ben regolato e marine attrezzate per ospitare ogni tipo di imbarcazione.
Dall'aeroporto di Krk - aeroporto Rijeka - ci sono collegamenti regolari in autobus alle altre città dell'isola, ma anche a Opatija, Rijeka e Kraljevica.
La ferrovia più vicina si trova a Rijeka (Fiume) che dista solo 30 km da Krk, e su tutta l'isola sono presenti piste ciclabili e tracciati da percorrere in bicicletta, mentre nei porti vengono offerti servizio di taxi boat e speed boat verso le isole vicine, ma anche le varie baia e spiagge della costa.

Informazioni sulla città

- Mura e castello:
Le mura (alte fino a nove metri) che circondano la parte vecchia di Krk furono costruite a più riprese fin dall'epoca della dominazione illirica - vengono nominate per la prima volta nel primo secolo e subiscono l'ultimo importante restauro nel sedicesimo secolo. Hanno quattro porte Il castello appartenente alla famiglia Frankopan enne costruito tra il dodicesimo e il quattordicesimo secolo - la torre rettangolare ospitava il tribunale.
- Torre sulla Riva:
costruita nel 1407 per volere di Nikola Frankopan.
- Piazza Kamplin:
il nome deriva dal latino "campus" - in periodo romano infatti qui si trovava il campo sportivo che faceva parte delle terme - i pilastri che fanno parte del santuario sono i resti di un grosso edificio romano.
- Municipio:
domina sulla piazza grande (Vela Placa) e il mercato vecchio , costruito nel quindicesimo secolo ospitava a pianoterra la porta della città - sulla facciata orientale si possono vedere gli stemmi del Doge Agostino Barbariga e sotto gli stemmi si trova l'orologio con la rappresentazione delle ventiquattro ore (le ore diurne nella metà superiore e quelle notturne nella metà inferiore).
- Terme romane:
delle terme romane costruite in due fasi successive nel secondo e quarto secolo situate nella parte ovest del decumano, oggi rimangono parti di una piscina con pavimento a mosaico bianco e nero che rappresenta Tritone che nuota circondato dai delfini. Dei bagni risalenti al primo secolo nella parte meridionale del cardo, rimangono una vasca e altre parti di una stanza e un campo per esercizi ginnici.
- La cattedrale:
costruita sui resti delle terme romane nel quinto secolo come basilica paleocristiana a tre navate con battistero nella parte nord. L'attuale cattedrale romanica a tre navate del dodicesimo secolo è stata più volte rimaneggiata e ampliata. La navata centrale è sostenuta da quattordici pilastri. Il campanile gotico viene costruito nel diciassettesimo secolo e nel 1767 la cima conica viene sostituita da una cupola in stile barocco sulla quale viene posato un angelo di legno. Oggi il complesso della cattedrale comprende anche la chiesa di San Quirino.
- Chiesa di San Quirino:
Chiesa a tre navate di tipo romanico del dodicesimo secolo costruita in pietra bianca, collegata alla cattedrale attraverso il matroneo ed è dedicata al Santo Patrono della città di Krk, Quirino. Oggi ospita una collezione sacra tra cui la pala d'altare con l'incoronazione di Maria.

Vacanze a Krk

Vuoi ricevere delle offerte per questa destinazione? Da valutare senza impegno

RICHIEDI

Passeggiata nel centro storico

Vela Placa - piazza grande:
menzionata per la prima volta nel 1263; la fontana esagonale risale al diciassettesimo secolo.
Scavi archeologici effettuati sotto la piazza hanno portato alla luce resti delle antiche mura risalenti al quarto e terzo secolo a.C. Ospita la copia della pietra tombale che è la prima testimonianza scritta sull'esistenza della città di Krk.
Porta Grande:
costituiva la principale entrata in città dal mare - viene menzionata per la prima volta nel 1350 originariamente si trovava in posizione più meridionale.
Porta Piccola:
originariamente si trovava incorporata nelle mura del palazzo vescovile, ma con l'allargamento del palazzo vescovile e a causa del forte vento, nel quattordicesimo secolo venne trasferita dove la possiamo trovare tutt'oggi, alle spalle di un piccolo molo - era l'entrata in città dei pescatori.
Volsonis:
Le prime mura della città erano collegate al foro e qui sono stati ritrovati i resti di un tempio dedicato a Venere, in particolare si è conservato l'antico altare in pietra.
Palazzo di giustizia:
sopra l'ingresso si trova scritto l'anno di costruzione - 1191.
Chiesa della Madonna della Salute:
chiesa romanica a tre navate dell'ex monastero benedettino dell'undicesimo secolo. Originariamente dedicata a San Michele.
Chiesa di San Francesco e monastero:
Chiesa gotica del tredicesimo secolo - il campanile odierno è stato costruito successivamente e la parte superiore è del diciottesimo secolo. Si trova presso l'entrata nord della città. Accanto alla chiesa il monastero faceva originariamente parte delle mura della città - l'ala orientale ha funzione di seminario ed è del 1910. Vi si conserva un dipinto della Vergine con bambino del Carpaccio.
San Donato:
Piccola chiesa della prima metà del tredicesimo secolo con pianta a quattro foglie e parte centrale sormontata da cupola dalla quale partono tre absidi - il monumento fa parte del patrimonio mondiale dell'Unesco.
San Grisogono:
costruita tra il dodicesimo e il tredicesimo secolo si trova sopra la baia di Cavlena, ha pianta circolare sormontata da cupola e absidi circolari con mezze cupole.

Da vedere nei dintorni di Krk

Data la posizione centrale di Krk paese è possibile organizzare diverse escursioni verso località e attrazioni dell'isola, ma anche delle isole vicine.
L'isola Rab è raggiungibile in traghetto da Valbiska ed è un'isola ricca di bellissimi palazzi storici, chiese e Parchi Naturali. E' famosa per le sue pittoresche spiagge di sabbia molto amate da famiglie con bambini anche piccoli e dagli amanti della sabbia in generale che qui possono divertirsi praticando diversi sport da spiaggia ed esplorando i fondali poco profondi e sabbiosi...
(continua alla pagina isola Rab)
L'isola Cres è la meno turistica tra le isole dell'Adriatico settentrionale: è ricca di paesaggi pittoreschi e belle spiagge rocciose, paesini arroccati su alti scogli e baie di sabbia. E' famosa per la sua ottima cucina, la pace e la tranquillità che regnano anche in piena stagione turistica...
(continua alla pagina isola Cres)
La grotta Biserujka si trova in località Rudine, sul pianoro roccioso della parte nordorientale dell'isola che si affaccia sulla baia Slivanjska. La grotta è lunga 111 metri e profonda 11 metri e ha una temperatura media di 15 gradi. E' composta da quattro parti, un ingresso, la sala grande, i ponti sul canale e la sala dei cipressi. La fauna endemica è composta da coleotteri e millepiedi e nella parte inferiore della caverna sono stati trovati resti di orsi delle caverne.
Il lago di Krk si trova vicino a Njivice e ha una superficie di 35 ettari. la costa ospita canneti e torbiere e il livello del lago varia da 7 a 9,9 m. La prima parte del lago è tutelata e sono quindi vietate la caccia, la pesca e l'accesso all'acqua: il lago è infatti la più grande riserva di acqua dolce dell'isola e consente la sopravvivenza di numerose piante, pesci tra cui le anguille dell'isola Krk e di numerosi uccelli migratori...
Stara Baska ha alcune delle spiagge più belle dell'isola. Il paese è formato da poche case, alcuni appartamenti in affitto e c'è anche un campeggio, ma la vera attrazione del posto sono le spiagge rocciose, circondate da alti scogli e le piccole baie nascoste di ghiaia, raggiungibili solo in barca...
(continua alla pagina Stara Baska)
Il Relitto della nave greca Peltastis si trova nelle vicinanze della baia di Klimno: è una nave mercantile lunga 60 m che si trova a una profondità che va da 12 m a 31 m. E' visitabile con guida approfittando dei numerosi centri sub autorizzati dell'isola.
(continua alla pagina Silo)

Krk - consigli e diari di vacanza di chi è già stato

  • per entrare a Krk c'è un ponte, dove si paga un pedaggio a partire da 30 kune (4 euro) per l’auto: allo scopo c’è una vera e propria barriera - tipo quelle delle autostrade - proprio dove inizia il ponte. Se si esce dall'isola ...

    il ponte di Krk Gianni e Nicoletta | Isola Krk e vice
  • Krk - ogni martedì d'agosto si tiene nelle piazze della città una fiera con musica live locale più 2 bar all'aperto davanti ai quali è possibile ballare. Cosa da provare perchè rappresenta una valida alternativa alle discoteche comunemente concepite. Ballare musica europea in mezzo ad una strada oppure ad una piazza...

    Stara Baska Vale e Fra | Diario vacanza Krk Vrbnik
  • il nostro viaggio doveva continuare verso Krk (isola) per la quinta volta, questo vi fa capire che quando si va in Croazia è obbligo ritornarci. Abbiamo sostato a Omisalj per 5 giorni, perchè lì i prezzi sono più bassi e l'isola se la vuoi vedere la devi girare...

    città di krk leo Dani e il cane Krk | Diario vacanza Porec Krk

Da fare a Krk

La principale attrattiva turistica della città di Krk è costituita dalle sue "serate". Ci sono Festival musicali estivi che si tengono da più di 50 anni, concerti, opere teatrali, opere liriche, mostre d'arte e oltre al programma ufficiale (la cui locandina è disponibile presso l'ufficio turistico) ogni notte in città ci sono feste da ballo all'aperto, soprattutto nel porto e nelle piazze che diventano lo scenario ideale per incontrare nuove persone e divertirsi.
Il culmine della stagione estiva in città è ad Agosto quando viene organizzata la Fiera di Krk secondo una tradizione che risale al sedicesimo secolo. Secondo la tradizione il protettore della città Sveti Lovro viene celebrato e onorato durante una fiera che dura tre giorni, durante la quale vengono esposti prodotti tradizionali artigianali e gastronomici e figuranti in costume animano le vie della città.
Già stato qui? Ricordi di qualche posticino? Hai qualche dritta o consiglio da dare?

SEGNALA

Spiagge di Krk

Le spiagge di Krk sono di ciottolini, ma ci sono anche scogli e terrazze tra gli scogli per stendere comodamente gli asciugamani e tuffarsi in mare. Ci sono baie terrazzate, soprattutto vicino agli hotel e ai campeggi e in alcuni punti docce, punti noleggio sdraio e ombrelloni, pedalò e kayak. Molte delle spiagge hanno la bandiera blu che è simbolo di pulizia, buone strutture e attenzione verso l'ambiente.
La spiaggia principale della città è Porporela che si trova a 5 minuti a piedi dal centro di Krk. La spiaggia si trova nella parte occidentale della città, vicino al campeggio Jezevac. E' una spiaggia di ciottolini, ghiaia e sabbia con docce, bar, punto noleggio sdraio e ombrelloni, pedalò e kayak e campi sportivi.
Spiaggia dell'hotel Koralj - si trova in una baia profonda fi fronte all'hotel Koralj. La spiaggia ha un fondale sabbioso ed è circondata da una pineta secolare. Ha la bandiera blu.
La spiaggia Koralj - si trova a est dell'hotel Koralj e si allunga verso la baia Valda Gara. E' una spiaggia di ghiaia e ciottoli, molto bella e adatta a famiglie. Ha la bandiera blu.
Spiaggia Portapisana - si trova nella parte orientale della città di Krk, vicino alle mura centenarie della città: è una spiaggia terrazzata, molto amata dalle famiglie e con fondale marino sabbioso, oltre che con una vista spettacolare. Anche questa spiaggia ha la bandiera blu.
Spiaggia dell'hotel Drazica - si trova sotto l'hotel Drazica ed è un mix si ghiaia, ciottoli e terrazze con parti rocciose e scogli. Ha la bandiera blu.
Spiaggia del campeggio Politin - è la spiaggia dell'ex campeggio FKK Politin oggi Campeggio Krk. SI trova a 2 km a est della città ed è vicina a una spiaggia naturista.
Spiaggia del campeggio Jezevac - ha la bandiera blu e si trova a 10 minuti dal centro della città. E' la spiaggia del campeggio.
Spiaggia Plav - è la spiaggia più occidentale della città di Krk e si trova vicino al ristorante Karaka, nella parte ovest del campeggio Jezevac.
  • spiaggia Pororela

    spiaggia Porporela Krk

  • ciottolini a Krk

    ciottolini a Krk

  • accesso al mare a Krk

    accesso al mare

  • spiaggia sotto l'hotel Koralj

    spiaggia dell'Hotel Koralj

  • spiaggia comunale a Krk

    spiaggia di ciottolini

Eventi da non perdere

Oltre alle belle spiagge, ai ristoranti e alle Konobe che servono piatti tradizionali a base di carne e di pesce appena pescato, oltre i comodi negozi, le botteghe artigiane e le bancarelle che di sera animano la passeggiata del porto la città di Krk organizza numerosi eventi, rappresentazioni folkloristiche in costume, ricostruzioni storiche per le vie della città e concerti all'aperto, serate danzanti e competizioni gastronomiche.
Summer Festival - è un evento tradizionale che include concerti e rappresentazioni teatrali e si tiene da luglio ad agosto. Si esibiscono importanti artisti locali ed Europei.
In città di tengono numerosi eventi sportivi tra cui il Croatia Open - campionato internazionale di Beach Volley che viene organizzato a luglio, o regate veliche di imbarcazioni tradizionali, gare di nuoto e pesca sportiva.

Le gite da fare

Trovi interessanti queste informazioni? Condividile con i tuoi amici!

Dove andare? Come scegliere? Qui sappiamo darti le indicazioni giuste

CONTATTACI