Punat

Dove si trova

Zona della Croazia: Nord
Regione: Quarnero
da Trieste (km) : 128 CAP: 51521 - Prefisso telefonico: 051

Com'è Punat
1800 abitanti
classe turistica A
2 hotel - 3 campeggi
isola - collegata da ponte

Punat - paradiso dei naviganti e degli olivi

La città di Punat si trova nella parte sudoccidentale dell'isola Krk, a 30 km dal ponte di Krk (Krci Most), in una delle baie più protette dell'Adriatico, coperta da vegetazione mediterranea che copre colline in parte ricciose dove crescono, tra l'altro, bellissimi olivi. Dista solo 8 km dal capoluogo dell'isola, la città di Krk.
La città di Punat si trova in una profonda baia chiamata Puntarska Draga dove si trova anche la piccola isola di Kosljun con il monastero Francescano visitabile in barca dal porto.
Punat è una piccola città turistica, lontana dal traffico, dallo stress e dal rumore, ha strade strette che collegano casette residenziali e appartamenti in affitto con entrate ad arco, tipiche konobe e ristoranti che presentano piatti della tradizione isolana.
Punat ha una lunga tradizione nella coltivazione degli olivi, infatti ogni famiglia ha il suo oliveto dove crescono olive di ottima qualità che vengono utilizzate per la produzione di un ottimo olio di oliva. Chiunque arrivi via strada a Punat attraverserà un corridoio di muretti a secco o gromazzi che delimitano antichi campi di olivi: un colpo d'occhio incredibile!
Punat offre anche un numero si ottimi servizi ai naviganti con la sua grande marina che può ospitare fino a 1200 imbarcazioni e a 50 m dalla Marina affacciata sul mare si trova l'hotel Kanajt, punto di ritrovo ideale per marinai e amanti delle vacanze attive.

Foto di Punat

  • Punat baia Puntarska Draga

    Puntarska Draga

  • il porto di Punat

    il porto di Punat

  • Punat panchine sul lungomare

    panchine sul lungomare di Punat

  • trenino panoramico di Punat

    trenino turistico a Punat

  • frantoio di Punat

    frantoio per le olive

Come arrivare a Punat

Il modo più semplice per raggiungere l'isola di Krk è in auto approfittando del collegamento tramite ponte - Krci Most - alla terraferma: il ponte è a pedaggio, si pagano circa 30 kune per attraversare. E' anche possibile raggiungere l'isola via aereo garanzie all'aeroporto che si trova vicino a Omisalj (distante 30 km da Punat), oppure si può raggiungere l'isola via traghetto dalle isole di Cres (traghetto Merag - Valbiska) e da Lopar sull'isola Rab (traghetto Lopar - Valbiska).
Non ci sono collegamenti regolari via nave, ma molti turisti ogni anno si organizzano con le proprie imbarcazioni ed arrivano nei vari porti dell'isola, in particolare a Punat: tutte le città dell'isola hanno i loro porti ottimamente regolati e marine attrezzate per ricevere e ospitare tutti i tipi di imbarcazione.

Informazioni sulla città

L'antico nome della città di Punat - Villa di Ponte - si riferisce al ponte romano in legno che si estendeva nello stretto di Usta (chiamato anche Bucca) e segnalato dal faro di Punta Pod Strazicu che favorisce l'accesso alla valle marina chiamata Puntarska Draga.
Dal 1924 al 1940 Punat cambiò nome in Aleksandrovo in onore del re Jugoslavo Aleksandar Karadjordjevic...
La parte più antica del paese si trova sulle pendici della collina chiamata Treskavac ed è distribuita a forma di anfiteatro, mentre quella nuova è cresciuta intorno alla strada litoranea, mentre l'antico insediamento romano si trovava in località Sus, nella baia Konoba a sud, ai piedi del monte Kaslir.
Gli abitanti di Punat un tempo erano coltivatori e pescatori: da qui lo sviluppo della coltivazione degli olivi da cui si ricava un ottimo olio d'oliva e della cantieristica con la costruzione del cantiere navale presto trasformato in Marina dagli eccellenti servizi.
Il Frantoio Oleario di Punat - si trova vicino all'Hotel Kanajt ed è il più grande dell'isola Krk. L'olio prodotto viene venduto nei negozi della catena Kvarner Punat e anche nello spaccio del frantoio. Il prodotto dipende interamente dalla produzione dell'isola ed è soggetto alla quantità di olive prodotte e raccolte per anno...
Marina di Punat - la Marina nasce nel 1922 come piccolo cantiere navale e nel 1964 si trasforma divenendo una delle Marine più antiche dell'Adriatico Croato. Nei suoi spazi (si trova proprio all'entrata di Punat) la Marina offre 800 ormeggi di qualità, 11 moli per vascelli fino a 45 m (con pescaggio fino a 3 m) e tutti i servizi legati al mantenimento delle imbarcazioni. Sulla terraferma sono disponibili 100 posti per vascelli di lunghezza massima di 15 m, mentre la Marina giornaliera può ospitare fino a 400 imbarcazioni della lunghezza massima di 10 m.
Tra i servizi offerti dalla Marina ci sono riparazioni e mantenimento, vendita motori con servizio di installazione e pezzi di ricambio, lavorazione di parti in plastica , legno, acciaio, alluminio e acciaio inox, ma anche mantenimento di scafi in vetro-resina, interventi su parti elettriche ed elettroniche, lavori di idraulica, carpenteria e tappezzeria.

Vacanze a Punat

Vuoi ricevere delle offerte per questa destinazione? Da valutare senza impegno

RICHIEDI

Passeggiata nel centro storico

Oltre all'antico frantoio di Punat o Stari Tos del XVII secolo, ci sono da vedere anche la chiesa parrocchiale di SS Trinità (Sv.Trojstvo) costruita nel 1733 con campanile del 1840: all'interno si trovano un altare barocco con dipinto del Maggiotto e una scultura in legno policroma del XV secolo (s.Anna cona Maria e il Bambino). Il campanile è in pietra a vista con cupola a cipolla sulla cella campanaria.
La chiesetta di San Rocco - si trova nella piazza principale di Punat ed è del XVII secolo, ha campanile a vela senza campana e si trova vicino a una delle più antiche case del paese...
Sulla punta del promontorio di Pod Strazicu si trova la chiesetta di San Nicolò, protettore dei marinai.
Villa estiva dei vescovi di Veglia - si trova in località Kanajt e venne fatta costruire nel 1692 dal vescovo Baldassarre Nosadinus, nobile Veneziano, mentre lungo la strada litoranea in direzione di Krk paese si trova la cappella preromanica di San Donato del IX-X secolo a pianta centrale con cupola e due absidi semicircolari: è uno dei monumenti più antichi dell'isola.
Kosljun - l'isolotto si trova al centro della valle marina di Punat, grande solo sette ettari e coperto da una fitta vegetazione mediterranea. L'isolotto era abitato già ai tempi dei Romani con il nome di Castrum e nel XII arrivarono i frati che eressero un convento con chiostro: il convento di Sanctae Mariae Castillionis (1136). All'inizio nel convento abitavano i monaci Agostiniani, sostituiti in seguito dai Benedettini in lotta contro i pirati, fino a quando furono costretti ad abbandonare l'isola che rimase disabitata fino a servire come soggiorno estivo dei conti Frankopan. I Frankopan cedettero l'isolotto ai Francescani nel 1447: i frati Francescani presenti ancora oggi sull'isola, costruirono un nuovo convento e un chiostro che prese il nome di Mostir, mentre l'antica costruzione Benedettina andò in rovina (si conserva parzialmente la cappella di San Bernardino).
L'attuale chiesa Rinascimentale (1523) presenta sull'altare maggiore un polittico di Girolamo di Santa Croce che ritrae la Madonna (1523), sull'altare di sinistra si trova un San Francesco di scuola Veneziana (XVI secolo), mentre sull'arco trionfale si vede il Giudizio Universale di Ughetto (1653).Uno dei capitelli della chiesa porta un monogramma che porta a pensare provenisse dalla chiesa di Sant'Andrea - patrono di Punat - che si trovava vicino all'albergo Psrk.
Nella chiesa del convento si trovano i resti di Caterina dei Frankopan, mentre nel Museo del convento si sono icone, quadri di Franjo Juricic di Krk (XVII-XVIII), un lapidario, una raccolta etnografica, ventimila libri raccolti nella biblioteca con manoscritti glagolitici e un Atlante di Tolomeo. Da vedere!

Da vedere nei dintorni di Punat

Dal porto di Punat vengono organizzate moltissime escursioni di una giornata in barca verso le città vicine dell'isola Krk, ma anche della terraferma. Sia per mare che via terra si può scegliere se visitare la bella isoletta di Kosljun, la città di Krk, Baska, le cantine di Vrbnik o la grotta Biserujka vicino a Rudine, ma anche visitare alcuni dei più bei parchi nazionali della Croazia: il Parco Risnjak, il Parco del Monte Ucka, il Parco del Velebit e i laghi di Plitvice...
I laghi di Plitvice sono uno dei Parchi Nazionali più belli della Croazia - sono 16 laghi di varia grandezza, connessi tra loro da cascate e da 5 km di sentieri fatti di passerelle di legno a pelo d'acqua che consentono di visitare sia i laghi che le cascate, compreso il lago più profondo - il lago Kozjak - che è possibile attraversare con battello elettrico. C'è anche un trenino panoramico che consente di muoversi con facilità all'interno del parco.
Le isole Brioni sono un gruppo di isole che si trovano nella parte sudoccidentale della costa dell'Istria, vicino a Pola e un tempo erano luogo di incontro del jet set Europeo e mondiale. Il Parco Nazionale delle isole Brioni è l'unico Parco Nazionale dell'Istria, è formato da 14 isole e ha un'area di 736 ettari quadrati. Il Parco ospita diversi tipi di animali, una ricca flora, un teatro all'aperto estivo, spiagge rocciose e di ciottoli, resti archeologici Romani e molto altro...
(continua alla pagina Parco Nazionale Brioni)
Isole Cres e Lussino - Cres insieme a Kr è una grande isola molto apprezzata dagli amanti della natura per le belle spiagge, i prati, i boschi e le città arroccate su alte scogliere affacciate al mare. Cres è collegata da ponte mobile alla vicina isola di Lussino, l’isola dei capitani di mare per eccellenza, dalle città pittoresche e colorate e dalle spiagge rocciose, ma anche di sabbia...
(continua alla pagina isola Cres)
Rijeka o Fiume è il maggior porto della Croazia e ha numerosi luoghi interessanti da vedere come il mercato, la vecchia città di Trsat e il Santuario della Madre di Dio, mentre Opatija è uno dei maggiori centri turistici del paese famoso per la sua bella Passeggiata Lungomare, gli hotel di lusso e i casinò e le ville storiche dai parchi lussureggianti...
(continua alla pagina Opatija)
La città di Krk con i suoi siti storici e culturali è una visita imperdibile: si può vedere in poche ore, concentrandosi sulla cattedrale e centro storico relativamente raccolto, oppure trascorrervi l'intera giornata approfittando delle bellissime spiagge di ciottolini o delle terrazze che costellano la passeggiata in direzione degli hotel...
(continua alla pagina Krk)
L'isola Rab ha un'incredibile diversità scenica: una bellissima città cinta di mura famosa per i suoi campanili bianchi, bellissime spiagge di sabbia amatissime da famiglie con bambini piccoli, una gastronomia ricca e basata su piatti tradizionali, verdura coltivata in orti famigliari, frutteti, olivi e vigne dalle quali si producono un buon olio d'oliva e vini pregiati...
(continua alla pagina Isola Rab)

Punat - consigli e diari di vacanza di chi è già stato

  • Ci siamo sistemati a Punat, quindi praticamente abbiamo percorso tuuutta l’isola, passato tutti i paesi fino a Krk città e proseguito fino alla nostra meta...

    Lungomare di Punat Rossella B. | Diario vacanza a Punat
  • A Punta se si prosegue oltre il paese si arriva alle spiagge naturiste e agli scogli, altrimenti ci sono ciottoli e ghiaia e il mare si abbassa gradatamente quindi va bene anche per chi non nuota benissimo...

    ponte di Krk Claudia e Michele | Diario vacanza Vrbnik

Da fare a Punat

Gli amanti dello sport troveranno a Punat la possibilità di praticare sci d'acqua o cable-skiing, speedboat, paracadute, vela, windsurf, scivoli acquatici e campi da beach volley. E' possibile noleggiare diversi veicoli e imbarcazioni - da pedalò a barche a remi e kayak, moto d'acqua, barche da regata, ma anche moto, motorini e quads.
E' possibile partecipare a battute di pesca diurne o notturne, visitare le vicine colline attraverso i diversi sentieri per marcati, adatti si alla bicicletta che alla camminata, oppure in ottobre si può partecipare alla raccolta delle olive.
Oltre alle attività legate al mare ci sono anche campi da tennis, da calcio e calcetto, pallamano e basket, ping pong e mini golf.
Dal porto di Punat partono crociere giornaliere verso le baie e le isole vicine che comprendono anche fish-pic nic e nuotate nello splendido mare intorno all'isola.
Crociere panoramiche - navigare lungo la costa dell'isola Krk, in particolare dalla marina di Punat verso Stara Baska è un'esperienza imperdibile. Ogni giorno vengono organizzate gite in barca con destinazione le baie più isolate dell'isola di Krk, a partire da Stara Baska e le isole vicine, Goli Otok, Sveti Grgur, l'isola Rab e le isole Cres e Lussino...
Pesca sportiva - una delle possibilità offerte da Punat e dalla sua Marina è sperimentare la pesca sportiva anche in notturna con organizzazione di fish pic-nic, grigliate in barca e in baie raggiungibili solo in barca...
Già stato qui? Ricordi di qualche posticino? Hai qualche dritta o consiglio da dare?

SEGNALA

Spiagge di Punat

Punat e Stara Baska sono famose per le loro belle spiagge che si trovano appena fuori città e in molti casi sono accessibili solo in barca.
Punat ha le sue spiagge cittadine nella baia Puntarska draga, ideali per bambini ma anche anziani, con accesso facilitato al mare, acqua poco profonda e barriere protettive per i bagnanti.
Lasciando la baia si incontrano spiagge di ciottoli - segno distintivo dell'isola Krk. Le spiagge sono numerose e diverse e i bagnanti possono trovare un angolo tutto per loro a qualsiasi ora della giornata e possono scegliere di trascorrere le ore dedicate al mare impegnandosi in una delle numerose attività offerte - sport d'acqua, beach volley, windsurf, skli-lift, paragliding, moto d'acqua, acqua-park... c'è solo l'imbarazzo della scelta!
Le spiagge nella parte esterna della baia di Punat sono di ciottolini e ghiaia mista a sabbia e sono raggiungibili con trenino turistico.
Davanti al campeggio naturista Konobe c'è una bella spiaggia rocciosa, con passeggiata lungomare non illuminata
Chi arrivi a Punat in barca troverà le baia tra Punat e Stara Baska molto interessanti per le baie isolate che garantiscono relax e privacy: sono spiaggette di ciottolini affacciate su un mare cristallino dai colori spettacolari. Si possono raggiungere anche con taxi-boat dal porto di Punat.
Stara Baska si trova solo a 9 km da Punat, è un posto famoso per le sue spiagge completamente naturali, rocciose e di ciottoli.
Vicino al campeggio Skrila all'ingresso di Stara Baska, si trova una bella spiaggia isolata di ciottoli e anche la bellissima spiaggia Oprna, la più amata tra le spiagge di Stara Baska...
(leggi di più alla pagina Stara Baska)
  • Punat le spiagge

    le spiagge di Punat

  • spiaggia cittadina di Punat

    spiaggia cittadina di Punat

  • Punat spiagge di ghiaia e alberate

    Punat spiagge alberate e di ghiaia

  • Punat spiaggia per cani

    Punat spiaggia per cani

  • Stara Baska

    Stara Baska

Eventi da non perdere

Punat è un paese dalla vita turistica spumeggiante e ricca di eventi, sia di giorno che di notte. Gli eventi turistici cominciano con l'apertura della stagione turistica e il primo evento è la Regata Internazionale Croatian Cup che viene organizzata a Punat da più di vent'anni - tradizionalmente si tiene a maggio insieme all'apertura della mostra nella galleria Tos che viene chiusa alla fine di ottobre.
Gli eventi estivi comprendono concerti sulla passeggiata ad opera di Cori Maschili, bande, concerti di musica classica sull'isolotto di Kosljun e nella chiesa parrocchiale, serate folkloristiche ad opera di associazioni artistiche e culturali del paese, opere teatrali nella piazza cittadina, festival pubblici e serate dei pescatori, carnevale estivo e "barufe", concerti di musica pop e la scuola estiva di chitarra.
Punat è famosa anche per le sue manifestazioni sportive - tra cui maratone di nuoto tra Punat e Stara Baska - eventi ecologici come la raccolta di spazzatura dalle spiagge a maggio, giugno e ottobre, tornei di bocce tra squadre locali e internazionali, regate promozionali con imbarcazioni moderne e tradizionali.
Presso la baia Dunat e il suo famoso e amatissimo impianto di Ski-lift si aprono corsi per principianti ed esperti e si organizzano eventi sportivi come l' "Handy Triks Wakeboard" per persone con disabilità: il posto è ideale per trascorrere una giornata divertendosi e facendo sport, conoscendo persone nuove e avvicinandosi a uno sport affascinante e adrenalinico.
Vengono anche organizzati tour in bicicletta per adulti e bambini, giornate dedicate alla gastronomia locale, al vino nuovo, all'ottimo olio di oliva, eventi chiamati Puntaske Noci lungo la passeggiata in riva al mare e sulla piazza principale della città con stand astronomici che servono pesce grigliato e stufato secondo ricette antiche e tradizionali.
A ottobre ci sono le giornate dedicate alla raccolta delle olive fatte in parte di raccolta delle olive, in parte di offerta gastronomica di prodotti locali, di laboratori e lezioni sulla coltivazione delle olive e la loro spremitura per ottenere l'ottimo olio d'oliva di Punat e dell'isola Krk.

Le gite da fare

Trovi interessanti queste informazioni? Condividile con i tuoi amici!

Dove andare? Come scegliere? Qui sappiamo darti le indicazioni giuste

CONTATTACI